Come aumentare le visualizzazioni su YouTube: la guida definitiva

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Google+

Sapere come aumentare le visualizzazioni su YouTube è di fondamentale importanza per tutta una serie di motivi.

Possibilità di diventare famosi, monetizzare con il proprio canale, continuare a sopravvivere nel corso del tempo.

Mi spiego meglio…se non fai visualizzazioni sei destinato a morire!

YouTube costa fatica. Produrre contenuti di qualità, farsi venire idee, montare i video, cercare di promuoversi. Fatica, tempo ed investimenti.

Non solo investimenti monetari come procurarsi la giusta attrezzatura da youtuber, una buona fotocamera digitale ed un microfono adatto al tipo di video che pubblichi. Investimenti soprattutto di tempo nell’ideazione dei contenuti e nell’acquisizione di competenze.

All’inizio infatti ci si ritrova a far tutto da soli…sceneggiatura, regia, montaggio, marketing…in attesa che arrivino le prime rassicuranti visualizzazioni, i primi commenti, i feedback della community che inizia a formarsi…

Non è tutto così lineare, vero?

O meglio, la prima parte di quanto descritto è abbastanza lineare (la parte dell’impegno e della fatica). La seconda, quella delle visualizzazioni, spesso capita che lo sia un po’ meno.

Il grande entusiasmo iniziale, quell’energia capace di spostare una montagna, i complimenti entusiasti di partner e amici…lasciano spazio a quella maledettissima frustrazione, che giorno dopo giorno assume sempre più la forma del fallimento.

Più pubblichi contenuti, più investi energie, più ci credi….e meno ottieni!

Poche visualizzazioni, un paio di like, di commenti neanche l’ombra e quel pizzico di sana follia che ti ha portato alla decisione di aprire il tuo primo canale su YouTube inizia a lasciare spazio ad un più razionale senso di abbattimento e depressione…

…e ai confronti!

I confronti sono la cosa peggiore del mondo, quella che ti fa diventare pazzo.

Come è possibile che quello youtuber che parla del nulla e fa dei montaggi da cani sia così famoso?

Cosa ha lui (o lei) che io non ho? Avrà iniziato prima di me? I miei contenuti sono noiosi? Il mondo mi odia?

I confronti logorano. Sono una delle trappole più pericolose che la nostra mente ci prepara e nelle quali spesso ci fa cadere.

Se cedi alla “trappola del confronto” non ne uscirai sano di mente, te lo posso assicurare 😉

Anche perché tutte le favole che ci raccontiamo sono nient’altro giustificazioni, scuse che ci aiutano a giustificare un fallimento. Spesso siamo così bravi a trovarle che ci sembrano talmente convincenti che finiamo per crederci davvero.

Cosa imparerai leggendo questo articolo?

Qui ci sono alcune delle migliori tecniche che puoi trovare sul web per aumentare le visualizzazioni su YouTube.

Se deciderai di applicarle, ti permetteranno di iniziare ad avere risultati concreti, reali e tangibili.

Ma…non è sufficiente aumentare le visualizzazioni dei contenuti per diventare uno youtuber famoso o comunque per rendere sostenibile la propria presenza su YouTube.

Cosa significa sostenibile?

Che i risultati ottenuti ti permettano di continuare a produrre contenuti, a portare avanti il tuo canale e il business che c’è dietro di esso.

Ricorda l’equazione:

0 visualizzazioni = 0 futuro

Ora, come ti dicevo…non sono sufficienti le visualizzazioni. Un canale YouTube è come un puzzle composto da tanti piccoli pezzi.

Per completare il puzzle è necessario riuscire a mettere insieme tutti i pezzi, avere una visione generale di quello che si sta facendo, condurre la nave attraverso la rotta giusta, conoscere dove si sta andando e quali sono gli obiettivi che si desidera raggiungere.

Un po’ di questi pezzi del puzzle li trovi qui su Carica Vincente, frugando nella sezione YouTube, che ti permetterà di avere un’infarinatura generale su come sfruttare le opportunità che ti presenteranno su YouTube.

L’altro pezzo del puzzle si chiama Tubemastery.

Cos è Tubemastery?

Un corso che ti permetterà di raggiungere risultati eclatanti ed immediati! 

È stato realizzato da Marcello Ascani e Stefano Mongardi. Marcello non ha bisogno di presentazioni: è uno degli youtuber più famosi d’Italia e possiede un canale con oltre 200.000 iscritti. Stefano è un imprenditore digitale di grande successo, vive negli Stati Uniti e ha lanciato decine di business online che gli hanno permesso di guadagnare centinaia di migliaia di euro nel corso degli anni.

Qui trovi un video di Marcello Ascani che presenta ciò che potrai trovare nel corso:

tubemastery ascani mongardi

Tubemastery è la risorsa più avanzata in Italia sull’argomento e ti consentirà di trasformare la tua presenza su Youtube in una vera e propria macchina da soldi. Qui trovi il sito del corso.

Prima parlavamo di investimenti, giusto?

Esistono investimenti giusti e investimenti sbagliati. Sentiti libero di segliere quale dei due effettuare 😉

Come aumentare le visualizzazioni su YouTube

Costruisci il tuo brand

1. Crea un’identità

Se vuoi che gli utenti si iscrivano al tuo canale e tornino più di una volta, devono sapere esattamente cosa si troveranno di fronte.

Visto che esistono un’infinità di canali YouTube, è importante avere un’identità, specialmente se realizzerai dei vlog. È importante che tu definisca molto bene di cosa vuoi parlare (bellezza, viaggi, sport, giochi o qualsiasi cosa emerga nella tua vita) e che lo comunichi molto chiaramente al pubblico, in modo tale che esso associ la tua identità ad un determinato argomento.

2. Crea video che desideresti vedere

La cosa più importante, per aumentare le visualizzazioni su YouTube, è che tu trasmetta passione in ciò che stai dicendo e facendo. Se non c’è passione, allora non ti divertirai né te, né i tuoi potenziali iscritti.

Scrivi un elenco di idee di video che vorresti realizzare ed inizia scegliendo da quelle. Una volta che avrai trovato un pubblico di persone che ti segue, saranno loro fornirti idee su quali video pubblicare in seguito.

3. Utilizza miniature accattivanti

aumentare visualizzazioni youtube miniature

La miniatura del tuo video è la prima cosa che vedono le persone, quindi fai in modo che siano accattivanti ed invitino a cliccarci sopra.

Immagini generiche o sgranate risulteranno deboli al confronto con altri YouTubers che si trovano in competizione con te, quindi prenditi qualche minuto per realizzare una miniatura magnifica e vedrai la differenza.

Ti suggerisco di utilizzare Snappa per le miniature, che è uno strumento estremamente utile popolare per creare ed ottimizzare immagini come miniature o banner.

4 suggerimenti per le realizzare miniature irresistibili:

1. Usa il tuo viso in primo piano: le persone cercano il contatto visivo e questo catturerà la loro attenzione nei risultati di ricerca

2. Trasmetti forti emozioni: forti emozioni sul tuo viso possono anticipare il tono che utilizzerai nel video

3. Usa sfondi luminosi: devi catturare l’attenzione in un mare di risultati che compaiono ovunque, su tutto lo schermo. Gli schermi luminosi attirano l’attenzione della gente e tendono anche a creare un netto contrasto con l’immagine principale.

4. Sii coerente: utilizza uno stile grafico sempre uguale, che ti renda immediatamente riconoscibile

4. Usa TubeBuddy

Gli spettatori di YouTube si iscrivono ai canali che sono attivi e pubblicano sempre nuovi video. Se pubblichi una volta al mese, le persone avranno un motivo in più per non seguirti.

Se riuscirai a creare un canale attivo e sostenibile, avrai bisogno di usare strumenti capaci di farti ottimizzare il tempo.

Il primo che dovresti controllare è TubeBuddy, che ha un sacco di funzioni che ti faranno risparmiare tempo e che ti aiuteranno più spesso a comprarire in cima ai risultati di ricerca di YouTube.

5. Inserisci una call to action nel banner

Il banner che usi sul tuo canale può influenzare gli spettatori a premere sul pulsante “Iscriviti”.

Come accennato prima, strumenti come Snappa rendono questo lavoro super facile e ti aiutano a creare immagini fantastiche che vengono automaticamente formattate nella giusta dimensione, a seconda di ciò che ti serve.

6. Crea un canale professionale

Il tuo canale è la base di partenza per chiunque si interessi al tuo lavoro. Prima di tutto, assicurati di realizzare un bel logo, un banner e delle miniature accattivanti, come ti ho suggerito più su.

Ora che hai un aspetto grafico interessante, sappi che molte persone potrebbero leggere la tua descrizione. Usa la descrizione per raccontare la tua storia e lascia trasparire la tua personalità.

Dovresti anche organizzare i tuoi contenuti in playlist suddivise per macro argomenti, in modo che tutti i potenziali iscritti siano in grado di trovare rapidamente gli argomenti ai quali sono più interessati.

7. Aggiungi le informazioni di contatto

Se oltre ad aumentare le visualizzazioni su YouTube, vuoi costruire una community, devi renderti “accessibile”.

Un altro youtuber potrebbe volerti contattare per una partnership o un fan potrebbe desiderare intervistarti sul suo blog. Potresti anche trovare uno sponsor per i tuoi prossimi video.

Una cosa è certa: se rendi difficile farti rintracciare, è molto meno probabile che ti arrivino opportunità.

8. Prepara un calendario editoriale e attieniti ad esso

I calendari non servono solo per aiutarti a rispettare i tempi.

Con così tanta concorrenza su YouTube, i tuoi iscritti devono sapere i giorni in cui pubblicherai i contenuti.

Prendi 2 decisioni chiave:

  • Quanti video produrrai ogni settimana?
  • Quando li pubblicherai?

Una volta che conosci queste risposte, il tuo canale YouTube dovrebbe funzionare come un orologio per i tuoi iscritti. Prova a pubblicare alla stessa ora ogni giorno o settimana.

N.B. Se inizi a fare video giornalieri, non sorprenderti se poi perdi visualizzazioni quando inizi a pubblicare con meno frequenza 😉

9. Scegli titoli accattivanti

Insieme alle miniature, il titolo del tuo video formerà la prima impressione di chi guarda e gli farà decidere se vale la pena cliccare sul tuo contenuto.

Le persone tendono a fare clic su titoli che sono interessanti o utili. Usando termini entusiasmanti come “Incredibile” “Esilarante o “Pazzesco” sarà più facile attirare l’attenzione del pubblico.

Dovresti anche riuscire a creare un senso di urgenza, comunicando che il tuo video fornirà informazioni di valore maggiore rispetto agli altri.

Pensa ad esempio alla differenza che c’è tra “Come vestirsi meglio” e “Come iniziare a vestirsi meglio oggi” 😉

10. Usa titoli brevi

Non usare frasi lunghe. Mantieni i titoli dei tuoi video relativamente brevi, al di sotto dei 50 caratteri, per aumentare le possibilità che le persone facciano clic sul tuo video.

11. Promozione incrociata dei video

Un ottimo modo per aumentare le visualizzazioni su YouTube è cercare sempre di trasformare una visualizzazione in più visualizzazioni. Quando qualcuno sta guardando il tuo canale, hai diverse opportunità di promuovere altri video. I modi migliori per farlo sono:

  • Suggerisci un altro video correlato a quello che stanno guardando gli utenti
  • Inserisci un pulsante di invito all’azione nella schermata finale
  • Inserisci link ai contenuti suggeriti nella descrizione del tuo video

12. Scegli i tag giusti

I tag sono un fattore chiave per aiutare YouTube a proporre i tuoi video alle persone giuste. I tag comunicano all’algoritmo di ricerca quali sono gli argomenti che tratti e in quali categorie correlate è coerente farti comparire.

Puoi investire il tuo tempo a trovare i tag migliori per il tuo canale oppure utilizzare uno strumento come TubeBuddy per rendere la ricerca molto più semplice e rapida.

13. Usa parole chiave e SEO

A proposito di titoli, dovresti pensare molto attentamente alle parole specifiche che utilizzi. Avranno un grande impatto sulla possibilità di farti trovare da nuovi utenti nei risultati di ricerca.

YouTube è il secondo motore di ricerca più grande al mondo e le persone cercano di continuo risposte ai loro problemi e intrattenimento.

Per fare in modo che tu possa far crescere le visualizzazioni e il canale, le persone devono prima trovarti!

Per capire bene questo meccanismo fatto di parole chiave e SEO su YouTube, ti consiglio di guardare questo video (puoi abilitare i sottotitoli in inglese):

14. Usa la tecnica delle serie TV

Chi è che non ama un po’ di suspence?

Se il tema del tuo canale lo permette, crea delle rubriche ad episodi, esattamente come succede nelle serie TV.

Il meccanismo consiste nel fare in modo che, nella parte finale del video, la storia cresca di intensità o di mistero e venga poi interrotta, in modo tale che lo spettatore sarà ansioso di sapere cosa succederà nell’episodio successivo.

15. Includi informazioni utili nella descrizione del video

La descrizione del tuo video è vitale per un due motivi.

Prima di tutto, se il titolo e la miniatura catturano l’attenzione di uno spettatore, la prossima cosa che controlleranno le persone è la descrizione. Se non hai una ragione convincente per farli restare, si allontaneranno da te.

In secondo luogo, l’algoritmo di YouTube si basa sulle descrizioni per farti comparire ai primi posti nei risultati di ricerca.

16. Partecipa agli eventi

Dai meetup locali, ai grandi eventi internazionali, ci sono molte opportunità per partecipare agli eventi relativi a YouTube. Utilizza queste opportunità per entrare in contatto con altri youtuber e incontrare i tuoi fan!

17. Impara dai tuoi video più popolari

Se vuoi aumentare le visualizzazioni su YouTube, sapere cosa ha funzionato in passatoti aiuterà. Usa i video di maggior successo come fonte di ispirazione per contenuti simili.

18. Evita troppi annunci

Le pubblicità possono essere una buona opportunità per farti guadagnare soldi su YouTube e finanziare la tua attività, ma non esagerare.

Quando il tuo canale sarà pronto per la monetizzazione, avrai diverse opzioni relative al tipo di annunci che vuoi inserire nei video.

La tentazione è quella di metterli ovunque e cercare di massimizzare i tuoi guadagni, ma devi considerare che questa cosa infastidisce i tuoi spettatori. Otterrai più visualizzazioni su YouTube se i tuoi iscritti pensano che non sei lì solo per fare soldi.

19. Sii trasparente con il tuo pubblico

Se vuoi fare soldi con i tuoi video, assicurati di essere onesto e trasparente. Ad esempio, se vieni pagato per recensire un prodotto, dillo nel video. Ciò non significa che non puoi dare un’opinione genuina sul prodotto 😉

Puoi guadagnare molta fiducia raccontando alla gente cosa sta succedendo dietro le quinte e facendoli sentire parte del tuo canale.

Realizza video strepitosi

20. Procurati una buona fotocamera

Chiunque può fare un video con il proprio smartphone e lanciarlo su YouTube, ma quasi nessuno vorrebbe iscriversi a un canale YouTube con video esclusivamente realizzati con un’iPhone.

Puoi trovare qui la guida dedicata a come scegliere la migliore fotocamera per YouTube in base alle tue esigenze. Le persone semplicemente non hanno la pazienza di guardare video di scarsa qualità. Gli YouTuber di successo hanno alzato gli standard enormemente.

21. Tagli

Mantenere l’attenzione di uno spettatore è difficile.

I tagli velocizzano l’andamento del video e danno l’impressione, a chi guarda, di compiere un salto in avanti nel tempo.

22. Pianifica il tuo script

Gli youtuber che collezionano milioni di visualizzazioni non vanno mai a braccio, o almeno non totalmente.

Lo script è fondamentale per avere una guida per te stesso, mentre realizzi un contenuti e per le persone è rassicurante vedere ripetuti alcuni schemi all’interno dei video.

Uno script inoltre ti caratterizza e ti rende unico ed immediatamente riconoscibile 🙂

23. Utilizzare un’illuminazione corretta

Una corretta illuminazione non serve solo per i grandi set cinematografici. Gli utenti di YouTube si aspettano video dall’aspetto professionale, al pari di quelli televisivi.

Un video ben illuminato si distingue in maniera rilevante da un video amatoriale e procurarsi un buon kit di luci richiede veramente poco denaro.

Poi, qualche suggerimento. Prima di tutto, assicurati di non filmare esposto alla luce naturale.

In secondo luogo, pensa ad investire in un kit di almeno 3 luci: due posizionate di fronte a te con un angolo di 45 gradi e una sopra o dietro. È possibile procurarsi un buon set per meno di 200€. Il risultato farà tutta la differenza del mondo per i tuoi spettatori.

24. Usa un gimbal

Il gimbal è uno strumento che serve a stabilizzare il video, evitando che esso venga “sporcato” da continui sobbalzi o tremolii. Si tratta di uno strumento relativamente nuovo che sostituisce le enormi apparecchiature costose utilizzate per creare video con una fotocamera in movimento.

Se sei uno YouTuber che trascorre molto tempo in giro, o in viaggio, un gimbal darà ai tuoi video un aspetto professionale che ti garantirà più visualizzazioni e iscritti.

25. Usa una buona musica di sottofondo

La musica è fondamentale, soprattutto per i vlogger! Può essere un elemento di differenziazione importante nei tuoi video e provocare sensazioni piacevoli nelle persone che la ascoltano.

Non commettere l’errore di usare materiali protetti da copyright, che non dovresti utilizzare. In Creator Academy di YouTube trovi tutti i brani che ti è consentito usare per i tuoi video 😉

26. Usa un drone

I droni sono diventati molto popolari negli ultimi due anni ed è facile capire perché. Sono in grado di fare delle riprese video sorprendenti sopra ogni luogo, e il risultato spesso è sorprendente. Se sei un vlogger che viaggia hai bisogno di una buona action camera e di un drone.

Per tutti gli altri, i droni sono comunque un ottimo modo per produrre cose interessanti 🙂

27. Aumenta il tempo di visualizzazione

Più a lungo qualcuno guarda il tuo video, più è probabile che si iscriva al canale, giusto?

Bene, devi offrire di continuo ai tuoi spettatori un motivo per rimanere attaccati al video. Ad esempio dicendo loro cosa succederà più avanti nel video, creando momenti di attesa e suspance, aumentando di continuo l’attenzione (soprattutto se fai video lunghi)

28. Non dimenticare una buona qualità audio

Il suggerimento è quello di investire microfono più adatto per il tuo canale, in base alle tue esigenze e al tipo di contenuti.

Fortunatamente ci sono opzioni come i microfoni lavalier che costano poco e ti garantiscono una discreta qualità.

Una volta che avrai aumentato le visualizzazioni su YouTube e inizierai ad avere dei guadagni, avrai la possibilità di investire in un microfono shotgun, che rappresenterà un miglioramento significativo per la tua qualità audio.

Promuovi il tuo canale

29. Costruisci il tuo sito web

Oggi è difficile riuscire a fare soldi online se si fa affidamento su un solo mezzo. Se la tua strategia comprende solamente il tuo canale YouTube, allora avrai dei limiti evidenti su quanta promozione e quanti soldi puoi fare.

Gli YouTuber di maggior successo hanno anche un sito web che utilizzano per promuovere ciò che ritengono più profittevole e per costruire una relazione più fore con i fan.

come aumentare visualizzazioni su youtube

30. Commento sui video correlati

Aumentare le visualizzazioni su YouTube tramite il comment marketing è una strategia molto efficace. Spesso gli utenti scorrono verso il basso a leggere i commenti mentre guardano un video per vedere cosa pensano gli altri. Trova video appartenenti alla tua stessa nicchia e lascia un commento virale che costringerà gli utenti di YouTube a controllare il tuo profilo.

Per ottenere buoni risultati NON spammare il tuo link sotto qualunque video. Sii selettivo e trova conversazioni pertinenti agli argomenti che tratti per fare commenti.

31. Partecipa alle community

Trova forum (quelli ancora attivi) e soprattutto gruppi Facebook e identifica le opportunità per menzionare i tuoi video e lasciare un link (senza sempre spammare).

Ricorda che devi dare valore alle community a cui partecipi. Solo in questo modo acquisti credibilità, autorevolezza e vieni stimato dai membri del gruppo. Spesso non c’è neppure bisogno di indicare che hai un canale perché le persone positive e attive attirano le attenzioni e le simpatie degli altri membri, che vanno naturalmente a cercare informazioni e curiosità.

32. Crea un podcast

Il podcasting è uno strumento che sta iniziando a crescere esponenialmente e va di pari passo con YouTube. Avere un podcast rappresenta un canale nuovo per gli iscritti che ti seguono e ti aiuta a trovarne di nuovi.

Se crei vlog basati principalmente su conversazioni e monologhi, puoi utilizzare i video e convertire l’audio nel tuo podcast, pubblicandolo sui canali appositi. Ricorda che essere su più canali tiene sempre viva l’attenzione su di te e aiuta, di conseguenza, ad aumentare le visualizzazioni su YouTube.

33. Stringi partnership con altri YouTube

YouTuber di successo come Marcello Ascani o Nicolò Balini compaiono insieme in molti dei loro contenuti. Ci sono molte ragioni per cui questa strategia si rivela vincente.

Per prima cosa, imparerai dagli altri youtuber a creare contenuti più vari e di maggior qualità (si tratta di imparare qualcosa da chi è bravo almeno o più di te).

In secondo luogo, avrai la possibilità di costruire relazioni. Le relazioni portano nuove opportunità, sia di ideazione di nuovi contenuti sia di guadagno.

34. Mostra le anteprime su Instagram

Ti sei mai chiesto come ottenere più visualizzazioni su YouTube utilizzando Instagram? Anche se c’è un limite alla lunghezza del video (59 secondi), non c’è dubbio che buona parte del tuo pubblico sarà anche su Instagram.

La maggior parte delle persone controlla Instagram più spesso di YouTube, quindi usalo a tuo vantaggio per rimanere in contatto con i fan e comunicargli anteprime dei tuoi nuovi contenuti

L’uso degli hashtag su Instagram è una buona strategia per essere scoperto dai nuovi utenti che cercano contenuti nella tua nicchia.

35. Organizza un contest

Utilizza un contest come incentivo per promuovere tutti i tipi di azioni su YouTube: in particolare, per ottenere più visualizzazioni, Mi piace e condivisioni. Tutti questi elementi contribuiscono ad aumentare le visualizzazioni su YouTube in futuro, quindi se hai qualcosa di interessante da offrire, promuovilo sfrutta i benefici connessi.

Se non vuoi spendere soldi per un premio costoso, puoi comunque offrire qualcosa di creativo, in modo gratuito (in questo articolo parlo di come organizzare un contest su Instagram).

36. Chiedi agli spettatori di condividere i video

Non dare per scontato che un contenuto fantastico sia sufficiente a spingere le persone a condividerlo. Un invito esplicito alla condivisione contribuirà ad aumentarne la quantità, che è una tecnica fondamentale per ottenere nuovi iscritti su YouTube.

37. Interagisci con i commenti

Molte persone guarderanno un video e poi continueranno a navigare. Alcune invece lasceranno commenti. Non perdere l’opportunità di interagire con queste persone ed iniziare a costruire una relazione con loro.

Le persone adorano avere un contatto diretto con i loro youtuber preferiti e questo aumenta la possibilità che esse tornino a guardare i contenuti sul tuo canale.

Come ultimo suggerimento, per aiutarti a creare un canale di successo con Youtube non posso far altro che suggerirti di acquistare il corso di Marcello Ascani e Stefano Mongardi.

Il modo migliore per evitare errori dettati dall’inesperienza e per ottenere dei risultati concreti è quello di affidarti a persone esperte, che abbiano già avuto successo nel mondo digitale e che possano guidarti nel processo di creazione e sviluppo del tuo canale.

Qui trovi un video di Marcello Ascani che presenta ciò che potrai trovare nel corso:

tubemastery ascani mongardi

Se ci tieni veramente a guadagnare con Youtube, Tubemastery è l’investimento più lungimirante che tu possa decidere di fare. Lo trovi qui.

Siamo arrivati al termine di questo articolo dedicato a come aumentare le visualizzazioni su YouTube.

Se hai trovato utile questo articolo, ti chiedo di dargli una valutazione di 5 stelle, e di seguire Carica Vincente sul blog, ma anche su Facebook e su Instagram.

Come aumentare le visualizzazioni su YouTube: la guida definitiva
voto 5 (su 5 totali)

Ciao! Mi chiamo Lorenzo e sono co-fondatore di Carica Vincente. Nella vita mi occupo di web marketing e sviluppo di carriera, e mi appassionano l’economia ed il business a 360 gradi. Se vuoi una consulenza, sentiti libero/a di inviarmi una mail o scrivimi su LinkedIn 😉

Articoli correlati

Lascia un commento