Come dimenticare una persona che ami: ecco cosa dice la psicologia

/ /
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on google

Ti stai chiedendo come dimenticare una persona che ami, o che per te è stata ed è ancora molto importante ma purtroppo per qualche motivo non è più al tuo fianco?

La vita ci pone spesso di fronte a sfide davvero dure da affrontare, e di sicuro la fine di una relazione è una tra le più impegnative in assoluto. Ci si trova a dover smettere di soffrire, rialzarsi in piedi e ritrovare le forze per andare avanti ed affrontare il mondo.

In questo articolo voglio darti alcuni importanti suggerimenti per affrontare al meglio la tua situazione, dato che pure io mi ci sono trovato più di una volta. Vedremo in particolare come si fa a dimenticare una persona amata seguendo un approccio basato sulla psicologia.

Sia chiara sin da subito una cosa: è impossibile cancellare dalla propria testa e dal proprio cuore una persona dall’oggi al domani, soprattutto se la vostra storia d’amore è stata lunga e intensa. Tuttavia grazie a questo articolo saprai quali sono i binari da seguire per rendere il processo molto più rapido e agevole. Te lo garantisco!

Come dimenticare una persona che ami

Per riuscire a dimenticare una persona amata è importante seguire delle fasi ben precise, senza avere fretta, e senza saltare nessun passaggio necessario. Vediamo insieme il procedimento da seguire.

Elimina la speranza

Quando una relazione finisce, a volte ci aggrappiamo alla speranza di una riconciliazione per far fronte alla paura e all’insicurezza di essere rimasti da soli.

dimenticare una persona psicologia

Continuare a sperare che la persona amata possa prima o poi tornare, una volta cambiati i suoi sentimenti o le condizioni esterne, sicuramente ci da sollievo, ma allo stesso tempo non ci permette di vivere a fondo la perdita.

Rimanere attaccati alla speranza è come continuare a rimandare di continuo il momento di affrontare il dolore in tutta la sua profondità, che è anche il primo e necessario passo verso la guarigione.

Quindi ecco il primo comandamento da seguire per dimenticare una persona che ami: elimina ogni forma di speranza che il vostro rapporto possa avere una seconda opportunità. Accetta completamente il fatto che tra voi è finita, e che adesso ci sei solo tu con il tuo dolore.

Assumiti la responsabilità del tuo dolore

Una volta accettata la fine della vostra storia, ed eliminata ogni speranza di poter riavere l’ex nella tua vita, ti ritrovi faccia a faccia con un dolore intenso e a tratti insopportabile.

Quella di ritenere l’ex partner responsabile del proprio dolore, incolpandolo di averci rovinato la vita, o di non essersi comportato come avrebbe dovuto, è una tendenza molto comune e allo stesso tempo molto pericolosa.

Devi sapere che quando portiamo rancore e ci comportiamo da vittime, stiamo inconsapevolmente impedendo ai sentimenti dolorosi di fare il loro corso ed andarsene. Restiamo intrappolati in una condizione estremamente negativa sulla quale non abbiamo alcuna forma di potere.

Anche se è vero che è la persona che amiamo a provocare in noi il turbamento, dobbiamo anche riconoscere che il potere e anche la responsabilità di superare il dolore risiede in noi e in noi soltanto.

Se ancora non sei riuscito a perdonare l’ex partner per qualcosa che ti ha detto o fatto, sappi che il momento migliore per farlo è proprio adesso. Piuttosto che ostinarti a ricoprire un ruolo da vittima, scegli di andare avanti, e libera l’ex dalla responsabilità della tua sofferenza.

Lo so che stai soffrendo, ma così facendo riuscirai a prendere il controllo della tua situazione, e questo è fondamentale per riuscire ad andare avanti con successo.

Tutto questo chiaramente vale anche e soprattutto se stai cercando di capire come dimenticare una persona che ti ha fatto del male.

Elabora il dolore

Arrivati a questo punto è giusto concedersi un po’ di tempo per piangere la perdita, sentire il vuoto che ha lasciato nella tua vita e vivere il dolore fino in fondo.

Potresti fissare ad esempio un periodo iniziale di una settimana in cui tutto ciò che farai sarà rimanere a casa e ascoltare le emozioni ed i pensieri profondamente negativi che compaiono dentro di te, senza ribellarti ad essi.

Si tratta di una forma di meditazione, che ti aiuterà ad elaborare più rapidamente il dolore e contribuirà in modo decisivo alla tua guarigione.

Passato questo periodo, inizia gradualmente ad uscire e a ripartire con la tua vita, senza lasciare che il dolore condizioni per intero le tue giornate. Quando sei con gli amici o con le amiche non parlare dell’ex partner. Quando esci e l’ex ti viene in mente, rimanda il pensiero e cerca di goderti l’attimo presente. La sera potrai ancora ritagliare un’ora o due di tempo per il tuo appuntamento con il dolore e il ricordo dell’ex.

Se seguirai questo processo nel modo giusto, vedrai che nel giro di pochi mesi non avrai più bisogno di pensare per nulla alla persona che ami, dato che il dolore avrà fatto il suo corso naturale, e tu sarai completamente guarita.

Ricorda che più grande è il dolore, più grande sarà la lezione e l’opportunità di crescita che ne potrai trarre.

Effettua una pulizia

Non puoi sperare di dimenticare il tuo ex o la tua ex se tutto il tuo ambiente circostante ti ricorda la sua presenza. Foto, ricordi, oggetti, regali… tutte queste cose devono sparire dalla tua vista. Mettile in uno scatolone e toglile dalla tua camera.

Anche il cellulare ha un impatto devastante sul tuo umore. Sono convinto che più di una volta al giorno controlli le sue pagine sui social in cerca di sue notizie e movimenti, oppure rileggi le vostre vecchie conversazioni su WhatsApp in preda alla nostalgia e alla tristezza. Devi smettere assolutamente di farlo.

Nascondila, eliminala o bloccala da tutti i social network e dalla tua rubrica. Elimina i vecchi messaggi che vi siete scambiati, o per lo meno archiviali per non avere più un accesso diretto agli stessi. Elimina l’ex partner dai social network e dalla tua rubrica. Questo è un passaggio brusco, ma in alcuni casi può essere molto utile per superare una storia d’amore particolarmente travagliata.

Mi sembra superfluo dirlo, ma lo farò ugualmente: non devi vedere né sentire più l’ex. Mai più.

Recupera il tuo senso di te

Piano piano cominci a sentirti meglio, e la tua vita inizia a ripartire. Sfrutta questo momento per riscoprire i tuoi interessi e le tue passioni. Recupera le tue vecchie amicizie ed amplia il tuo circolo sociale. Buttati in situazioni nuove e lasciati trasportare dalla tua creatività ed energia vitale.

Per dimenticare l’ex devi riuscire a riempire gli spazi vuoti che lui o lei ha lasciato nella tua vita, ma devi riempirli con cose che appartengono a te soltanto.

In questa fase è importante recuperare un forte senso di sé, e tutte le attività sopra elencate ti aiuteranno a raggiungere tale scopo.

Inizia una nuova relazione

Iniziare una nuova relazione sarà il passo finale, che ti permetterà di voltare pagina per sempre e dimenticare definitivamente la persona di cui prima eri innamorato o innamorata.

Questo però è un passaggio delicato, che dovrà avvenire solo dopo aver completato tutti quelli precedenti, dato che impegnarsi troppo presto in una nuova relazione potrebbe essere una delle scelte più sbagliate in assoluto per la tua felicità e per la tua capacità di amare. Finiresti per andare incontro ad una nuova delusione, e provocheresti molta sofferenza sia in te che nel nuovo partner.

Allora qual è il momento giusto per iniziare una nuova relazione dopo una delusione amorosa?

La risposta potrà sembrarti contro-intuitiva: quando si sente che se ne può fare a meno perché ormai si sta bene anche da soli.

Approfondimenti

Esaminiamo adesso alcune situazioni particolari. Se ti trovi in uno di questi casi tieni bene a mente quello che hai letto fin qui, e integralo con le considerazioni che sto per fare.

Come dimenticare una persona sbagliata per noi

Quando una relazione finisce ma si è ancora innamorati dell’ex, la tendenza ad idealizzare il partner e a credere che quella sarebbe potuta essere la storia della nostra vita, è una cosa tutt’altro che rara.

Se invece sei arrivato o arrivata razionalmente a capire che l’ex partner non è la persona giusta per te, devi sapere che ti trovi in una situazione decisamente privilegiata rispetto a tanti.

Sarà più facile per te accettare completamente la fine della vostra storia, e andare avanti con la tua vita, ma potrebbe esserci una complicazione da cui devi tenerti alla larga…

dimenticare persona sbagliata

Se continui a lasciare una porta aperta per l’ex, sperando che lui o lei prima o poi cambi, rendendo finalmente possibile una relazione appagante tra di voi, devi comprendere che il tuo modo di fare sta tenendo vivo insieme alla speranza anche il dolore.

Conosco diversi casi di persone che hanno portato avanti relazioni tossiche per anni, aspettando un cambiamento del partner che non è mai arrivato.

Le persone possono cambiare, è vero, ma nella maggior parte dei casi non vale la pena aspettarle. Il cambiamento che stiamo aspettando potrebbe richiedere troppo tempo per avvenire, oppure addirittura potrebbe non avvenire mai.

In ogni caso non è una cosa che possiamo controllare, quindi non appena ci rendiamo conto che una persona non è quella giusta per stare al nostro fianco, dobbiamo andarcene senza esitazione.

Come dimenticare una persona che vedi tutti i giorni

Se ti trovi a voler dimenticare una persona che vedi tutti i giorni, il mio primo consiglio è quello di cambiare giro di amicizie, in modo da evitare il più possibile i contatti con l’ex. Se lavorate insieme o avete lo stesso circolo sociale, non avere paura di abbandonare il vecchio per andare incontro al nuovo.

Iniziare a frequentare nuove persone, cambiare lavoro o abbandonare vecchie amicizie poco autentiche non può farti che bene.

Se ci vai a scuola insieme, o senti che sarebbe quasi impossibile evitare i posti in cui va, accetta la fine della vostra storia e diglielo chiaramente. Digli che ora stai bene, e pensi che esservi lasciati sia stata la scelta migliore per tutti e due.

Così facendo rifiuterai di considerarti e di essere considerato da tutti una povera vittima, e compierai il primo passo verso una realtà nuova e molto più dignitosa per te. Inizierai a condizionare la tua mente sul fatto che sei forte e non hai bisogno dell’ex. Presto riuscirai anche a dimenticarlo, ignorandolo, oppure iniziando a considerarlo come una persona che prima amavi ma che ora non ti interessa più.

In molti casi seguendo questa strategia riuscirai anche a farlo tornare da te con la coda tra le gambe. Se ti interessa, trovi molto di più al riguardo nei miei articoli su come riconquistare un ex o su come riconquistare una ex.

Ti ringrazio per aver letto fino in fondo questo mio articolo su come dimenticare una persona. Spero che ti sia stato utile!

In bocca al lupo per tutto 😉

Come dimenticare una persona che ami: ecco cosa dice la psicologia
voto 5 (su 15 totali)

Articoli correlati

Lascia un commento