Come essere felici e sereni: 8 strategie basate sulla psicologia

come essere felici e sereni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Quando siamo nati non ci hanno dotati di un manuale su come essere felici nella vita, e purtroppo la cosa non ci è stata insegnata neppure a scuola, quindi tocca a noi da soli imparare le regole del gioco. 

Questo articolo serve proprio a questo: donarti le chiavi che apriranno le porta della tua felicità. 

Prima però è fondamentale capire cosa non è la felicità, in quanto la maggior parte delle persone, convinte dai mass-media, confondono il piacere con la felicità.

Molte pubblicità in tv provano a convincerti che acquistando qualche profumo, prenotando una crociera o pranzando al fast food tu possa essere felice. Per quanto questi spot pubblicitari facciano parte di una manovra di marketing ben precisa alimentano l’idea di una “felicità apparente” che puoi comprare acquistando qualcosa. Ma la felicità non la compri al supermercato, né la trovi nel denaro, viaggiando tanto o diventando una velina. 

In quanto la felicità non si trova all’esterno di te.

Se vuoi diventare più felice devi intraprendere un percorso di crescita personale serio, devi lavorare su te stesso disimparando tutti quei modi di fare e di pensare che ti legano all’infelicità. Perciò non farti ingannare, lavora su te stesso e ricordati che la felicità è uno stato interiore e non qualcosa che puoi acquisire dall’esterno.

Analizziamo ora tutto ciò che ti serve per sapere come essere felici nella vita. Naturalmente non ti basterà la lettura di questo articolo, ma sarà comunque un ottimo punto di partenza, se verrà seguito da un certo impegno da parte tua per mettere in atto ciò che avrai imparato.

Prima di iniziare, però, ti invito ad usufruire di una risorsa di enorme valore che ti permetterà di eliminare tutto il dolore e l’insoddisfazione dalla tua anima e ti consentirà di vivere una vita pienamente felice.

Si tratta de “I Pilastri Della Felicità“, un manuale di 147 pagine grazie al quale potrai intraprendere uno splendido percorso di miglioramento personale finalizzato a farti diventare la persona positiva e di successo che hai sempre desiderato essere.

Il percorso completo sviluppato da Carica Vincente che ti consentirà di eliminare la negatività dalle tue giornate, riprogrammare la tua mentalità e raggiungere un maggiore livello di felicità, gioia, serenità e significato nella vita.

Come essere felici nella vita

Qui di seguito voglio proporti 8 strategie molto efficaci per essere felice nella vita, che provengono direttamente dalla psicologia e dalla crescita personale.

1. Scegli con cura i tuoi pensieri

I tuoi pensieri, e le tue convinzioni limitanti sulla felicità potrebbero avere un ruolo determinante sul fatto che in questo momento non sei felice.

riprogrammare il subconscio

Se ad esempio tu sei intimamente convinto che:

  • “È impossibile diventare felice” 
  • “Per essere felici bisogna avere una Ferrari e un milione di euro in banca” 
  • “Sorridere spesso durante la giornata è da sciocchi” 
  • “Non si può cambiare il proprio carattere”

… difficilmente riuscirai a provare gioia e felicità nella tua vita. Sarai tu stesso a sabotarti.

Il primo passo da compiere consiste allora nel mettere in discussione le tue convinzioni riguardo la felicità, e il secondo nello scegliere i tuoi pensieri con cura. 

Per mettere in discussione i tuoi modi di pensare devi riuscire a trovare delle prove che quello che hai considerato vero in realtà non lo è, e non fa altro che limitare enormemente la tua possibilità di essere felice.

Ipotizziamo per assurdo che una persona si sia convinta che non si possono correre 10 km di fila. Ne è così certa che quando si allena e si avvicina ai 7 km, si ferma. Se questa persona vuole migliorare le sue performance sportive, dovrà mettere in discussione la sua convinzione che “non si possono correre 10 km di fila”, ed il modo migliore per riuscirci sarà scoprire che esistono persone che corrono non 10, ma ben 100 km di fila!

In quel preciso momento in cui ha delle testimonianze che correre più di 10 km è possibile, le sue certezze verranno meno e la sua convinzione limitante verrà messa in discussione. 

Per quanto riguarda la felicità, quello che dovrai fare tu è andare a “caccia” delle convinzioni limitanti che ti stanno impedendo di essere felice. Per raggiungere tale obiettivo hai due modi: 

  1. individua delle persone estremamente felici e stai più spesso a contatto con loro; 
  2. inizia, da subito, a nutrire nuovi pensieri in cui ti ripeti che “sei nato per essere felice”. 

Mentre può essere più difficile trovare qualche persona davvero felice e passarci molto tempo insieme, nutrire nuovi pensieri è solamente sotto il tuo controllo. 

Fai attenzione ai pensieri che hai, e quando sono limitanti, cambiali. 

Se avrai pensieri felici, sarai felice. Se avrai pensieri tristi, sarai triste. 

Alla domanda: “Come essere felici nella vita?” La risposta è: scegliendo solo i pensieri che ti rendono più felice. So che può sembrare semplicistico, ma è così. Perciò scegli con cura i tuoi pensieri. 

Non permettere che pensieri limitanti, tristi e pieni di paura restino per troppo tempo nella tua mente: sposta la tua attenzione mentale su ciò che ti procura gioia, e fai penetrare nel tuo subconscio convinzioni positive sulla vita, che alla lunga ti permetteranno di essere molto più felice!

Leggi anche: Come riprogrammare il subconscio

2. Come diventare felici con lo yoga della risata

Lo yoga della risata è una pratica orientale che si sta diffondendo sempre più velocemente anche qui in occidente. 

come essere felici nella vita

Consiste nel ridere senza un motivo per diversi minuti: lo scopo è quello di ricevere tutti i benefici della risata. Poiché il nostro corpo rilascia delle endorfine precise quando si ride, chiamate anche ormoni del benessere, in questa pratica non si aspettano dei motivi per ridere, ma lo si fa anche senza avere un motivo valido se non il semplice pretesto di voler migliorare il proprio stato d’animo. Infatti la risata: 

  • ti mette subito di buon umore; 
  • riduce lo stress
  • ti rende più tranquillo; 
  • rende più divertenti le tue giornate
  • scarica le tensioni; 
  • aumenta le difese immunitarie. 

Per ottenere questi e tutti gli altri benefici della risata non c’è bisogno di aspettare che qualcuno ti racconti una barzelletta e nemmeno di ascoltare un comico in tv. Ti basta iniziare a ridere anche se non ne hai un motivo preciso. 

Le prime volte che ti sforzerai di ridere senza una causa precisa, ti verrà difficile e magari ti sentirai anche un po’ a disagio, in quanto non ci sei abituato. Tuttavia se persevererai, poco alla volta, ti verrà sempre più semplice e naturale farlo. 

Esistono molti esercizi dello yoga della risata, ma ti consiglio di partire da questo qui: ogni giorno per due minuti, sforzati di ridere anche senza un motivo, cercando di respirare col diaframma. Quando sarai migliorato nel farlo, potrai aumentare la durata dell’esercizio. 

3. Crea rapporti personali profondi

Nel 1938 Robert Waldinger, alla prestigiosa università di Harvard iniziò l’esperimento sulla felicità più lungo di sempre. Coinvolse oltre 700 persone, le cui vite vennero analizzate per circa 75 anni. 

frasi amicizia

Le persone sottoposte a questo esperimento venivano sottoposte a test medici e psicologici, dovevano rispondere a lunghi test scritti e costantemente venivano monitorati i risultati che ottenevano in tutte le diverse aree della loro vita.

Da questo lungo esame è emerso che le persone più felici sono quelle che hanno dei rapporti interpersonali più sani, costruttivi e forti. Le buone relazioni alimentano il nostro benessere, in quanto tutti noi vogliamo essere amati e accettati. 

La cosa più opportuna che puoi fare è quella di prenderti cura delle persone che ami e di frequentare chi ti migliora. Avere attorno a te persone che stimi, apprezzi, ami e che tirano fuori da te il meglio… ti renderà estremamente più felice. 

Naturalmente la prima persona con la quale devi avere un ottimo rapporto sei tu, ma ricordati che nutrire dei rapporti di affetto incondizionato migliorerà la qualità della tua vita.

Parlando più nello specifico di relazioni di coppia, devi sapere che il cervello dell’uomo e della donna funzionano in maniera totalmente diversa tra di loro, e se non impari queste differenze farai difficoltà a creare dei rapporti profondi con il sesso opposto.

L’uomo è un essere razionale, mente la donna è prettamente emotiva. Questo ha delle forti implicazioni. Se desideri imparare come approcciarti nel modo migliore alle donne e agli uomini lo studio delle relazioni di coppia.

Leggi anche: Gli Uomini Vengono da Marte e le Donne da Venere

4. Aspettati sempre il meglio dalla vita

Le persone più felici al mondo hanno un modo di pensare simile: una cosa che le accomuna è l’aspettarsi sempre il meglio dalla vita.

come essere felice

Solitamente quando le persone si chiedono: “Come essere felici e sereni nella vita?” si dimenticano dell’importanza delle aspettative. 

Ognuno di noi ha delle aspettative sul proprio futuro. Se queste aspettative sono negative, non fanno altro che nutrire la nostra ansia e le nostre paure. Se invece queste aspettative sono positive, vanno a nutrire e ad alimentare la nostra gioia. 

Purtroppo quasi tutte le persone hanno delle aspettative negative per la propria vita: si aspettano che qualcosa vada male, immaginano il peggio, prendono precauzioni nel caso tutto dovesse andare storto. Le persone felici invece si aspettano che le cose gli vadano bene, immaginano tutti i possibili eventi straordinari che potrebbero vivere, nutrono l’idea che qualcosa di meraviglioso gli possa accadere da un momento all’altro. 

Il concetto sul quale devi focalizzarti è che le aspettative sono dei pensieri e quindi possono essere controllati e gestiti. Per non subire più delle aspettative negative, ogni volta che ti rendi conto che stai immaginando il peggio… fermati un attimo, e cambia le tue immagini mentali. Immaginati il miglior scenario possibile che vorresti vivere per ogni evento. Ad esempio: 

Riccardo è attratto da una ragazza che conosce da diverso tempo e vorrebbe chiederle di uscire. Tuttavia nella sua mente si aspetta il peggio: immagina che lei lo rifiuterà e questo gli crea una forte ansia che gli impedisce di agire. Se Riccardo iniziasse a cambiare le sue immagini mentali, aspettandosi che lei accetti con entusiasmo l’invito, la sua ansia sicuramente diminuirebbe. 

Non devi subire le tue aspettative, ma puoi gestirle. Questo forse non cambierà il risultato finale di ciò che vivrai, ma ti aiuterà sicuramente ad agire con più coraggio e determinazione, e a vivere la tua vita in modo più sereno e felice.

5. Dai un senso ad ogni tua giornata

Quando otteniamo qualcosa che vogliamo (una promozione, un gelato, un bacio dalla persona che ci piace) il nostro cervello rilascia dopamina. Questa sostanza chimica è spesso definita come “il neurotrasmettitore del piacere”, dato che contribuisce a farci sentire meglio, più gratificati, più felici.

obiettivi smart

È possibile sfruttare questo meccanismo di funzionamento del cervello per essere più felici, senza dover ricorrere a sostanze stupefacenti che generano artificialmente dopamina.

Il segreto è fissare degli obiettivi molto piccoli e semplici, per poi raggiungerli. Potresti ad esempio promettere a te stesso che pulirai il frigo, o il forno. Dopo aver completato con successo il tuo piccolo obiettivo quotidiano, il tuo cervello produrrà più dopamina, e ti permetterà di sentirti meglio durante il corso di tutta la giornata.

Lo stesso discorso vale per i tuoi obiettivi più importanti: impara a scomporli in micro-obiettivi giornalieri o settimanali. Questo non solo ti aiuterà a raggiungerli più facilmente, ma ti permetterà anche di goderti maggiormente il percorso che stai seguendo, e di rendere più felici e significative le tue giornate.

6. Non identificarti con le cose che possiedi

Molte persone credono che la felicità dipenda dagli oggetti posseduti. Si convincono che saranno felici solo dopo aver comprato un vestito nuovo, l’ultimo modello di smartphone, una macchina nuova o la casa dei loro sogni.

materialismo e felicità

Dopo aver ottenuto tutto ciò che si può avere, si accorgono però che in realtà questo non basta, e finiscono per lamentarsi con la classica frase: “ho tutto, ma non sono felice”.

Altre persone invece sono totalmente identificate con gli oggetti che possiedono: definiscono il proprio valore in base a quello che hanno, o comunque in base agli strati più esteriori della propria persona. Molto spesso comprano qualcosa solamente per sentirsi accettati dagli altri, oppure per elevare il proprio status sociale.

Dentro di loro però non si sentono mai autenticamente felici e appagati: è come se stessero portando una maschera, e stessero vivendo una vita che non gli appartiene.

La nostra società fortemente consumistica di sicuro non ci aiuta, ci influenza negativamente, e fa in modo che queste dinamiche siano presenti, almeno in piccola parte, in ciascuno di noi.

La verità è che non è sbagliato voler possedere degli oggetti, quando questi sono effettivamente utili al miglioramento della nostra vita, ma dobbiamo essere sempre noi a possederli, piuttosto che farci possedere da loro o permettere che essi definiscano il nostro valore.

Lo ripeterò di nuovo: la felicità può essere trovata solamente dentro di noi, e mai all’esterno.

7. Compi atti di gentilezza disinteressati

Alimentare la gentilezza, la compassione e l’altruismo, ci permette di essere felici. 

Solitamente i nostri gesti di gentilezza sono condizionati dal comportamento dell’altra persona e agiamo seguendo lo schema che verbalizzato diventa: “se tu fai qualcosa per me, io la faccio per te”. 

Per esempio pensa a quando decidiamo di fare il regalo di compleanno o di Natale ad una persona solamente perché l’anno prima lui (o lei) l’ha fatto a noi.

Questo modo di fare, per quanto possa essere normale, diventa limitante in termini di felicità. 

Più doniamo in modo incondizionato e senza aspettarci nulla in cambio, più diventiamo felici. Devi quindi essere tu il primo a compiere un gesto carino nei confronti di un’altra persona, anche se non hai la certezza che verrà ricambiato. Solo in questo modo diventerai davvero felice.

Qualsiasi cosa tu voglia ricevere, donala per primo: 

  • Desideri più amore? Donalo tu senza aspettare prima di riceverlo; 
  • Desideri essere ascoltato? Inizia tu ad ascoltare gli altri;
  • Ti piace quando le persone ti trattano con rispetto? Inizia tu per primo ad essere rispettoso. 

Come si fa ad essere felici se ogni volta che si è gentili o altruisti lo si fa in maniera condizionata? 

Donare in modo incondizionato migliora la qualità della nostra vita. Se non sai da cosa partire ecco delle idee di cosa puoi donare:

  • il tuo tempo;
  • la tua conoscenza;
  • gli oggetti che non usi più;
  • del denaro da dare in beneficenza;
  • il tuo sostegno.

Il mondo è pieno di persone che hanno bisogno di aiuto e tu puoi dare il tuo contributo e avere un impatto positivo nelle loro vite. Questo ti farà sentire estremamente più utile, realizzato, importante, in pace con te stesso e con il mondo. In una parola: felice.

8. Come essere sereni grazie alla mindfulness

È scientificamente dimostrato che la mindfulness (la capacità di vivere il momento presente senza giudicarlo) porti innumerevoli benefici.

libri mindfulness

Eccone di seguito alcuni tra i più importanti: 

  • riduce lo stress; 
  • aumenta la sensazione di felicità
  • aumenta la capacità di gestire le proprie emozioni negative; 
  • migliora la concentrazione
  • permette di gestire con efficacia l’ansia; 
  • rilassa il corpo e la mente
  • riduce la rabbia; 

Praticando regolarmente la mindfulness, insomma rendendola un’abitudine all’interno della tua vita, riuscirai ad essere di gran lunga più sereno e felice.

Per imparare cos’è e come si pratica la mindfulness, ti invito a leggere questo articolo:” I Migliori Libri sulla Mindfulness“.

Come essere felici e sereni 

La felicità può essere approcciata come una materia scolastica tipo la chimica, la matematica e la fisica. Quando una persona vuole diventare brava in una materia scolastica per prima cosa la studia, poi mette in pratica ciò che ha studiato.

Un professore di matematica altro non è che una persona che ha studiato questa materia per anni e si è impegnato con costanza nell’applicare la sua conoscenza. 

Allo stesso modo la felicità si può studiare. Una persona felice altro non è che una persona che ha studiato la felicità e ha messo in pratica ciò che ha imparato. 

Immagino tu ti stia chiedendo: “Dove si può imparare la felicità?”

Un primo metodo per studiare la felicità consiste nell’analizzare i modi di fare delle persone tristi e poi fare l’esatto contrario.

Immagino che tu conosca molte persone insoddisfatte, tristi e infelici. Se analizzi le loro azioni e scopri il loro modo di pensare, ti renderai conto che esistono alcuni elementi ricorrenti; alcuni modelli di comportamento e di pensiero che tutti, chi più e chi meno, adottano. Per essere più felice, ti basterà comportarti in modo opposto a queste persone:

  • Se noti che una persona è infelice e si lamenta sempre…tu inizia a non lamentarti; 
  • Se conosci qualcuno che è sempre arrabbiato e non sorride mai…tu inizia a sorridere più spesso!

Questo è un modo semplice ed intelligente per studiare la felicità, che ti permetterà di imparare moltissime informazioni di valore sull’argomento. Tuttavia non è l’unico.

Qui sul blog Carica Vincente abbiamo una sezione interamente dedicata alla crescita personale, dove puoi trovare decine di articoli contenenti strategie, tecniche e segreti che ti permetteranno di essere più felice e sereno, in modo da trasformare la tua vita in un’esperienza fantastica e davvero degna di essere vissuta.

Inoltre, per approfondire ti consiglio di leggere il nostro manuale “I Pilastri Della Felicità“, che ti aiuterà ad eliminare la negatività dalla tua vita e ad intraprendere un percorso di crescita personale finalizzato a farti diventare la persona positiva e di successo che hai sempre voluto essere.

Il percorso completo sviluppato da Carica Vincente che ti consentirà di eliminare la negatività dalle tue giornate, riprogrammare la tua mentalità e raggiungere un maggiore livello di felicità, gioia, serenità e significato nella vita.

Danilo
Danilo
Ciao! Mi chiamo Danilo e faccio il mental coach. Tengo corsi e consulenze per aiutare le persone a raggiungere i loro obiettivi, insegnandogli ad esprimere il loro vero potenziale e a raggiungere la felicità. Scopri il mio ultimo libro: I Pilastri Della Felicità.

Leggi anche:

Lascia un commento