Come trattare gli altri e farseli amici: recensione e 5 principi chiave

/ /
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin

Come trattare gli altri e farseli amici è un libro che ti cambia la vita.

Nella lista dei migliori libri di crescita personale del nostro blog abbiamo inserito questo capolavoro di Dale Carnegie al primo posto e lo consigliamo sempre come tappa iniziale per qualunque percorso di crescita personale o professionale.

Mi servo di una citazione dello stesso Dale Carnegie, per farti capire quello che proverai durante la lettura di questo libro:

Se quando avrete terminato di leggere i primi tre capitoli non vi sentirete più agguerriti nell’affrontare le situazioni della vita, allora io riterrò questo libro un fiasco totale, per quel che vi riguarda. Perché, come diceva Herbert Spencer, “lo scopo supremo della formazione culturale non è l’erudizione, ma l’azione”. E questo è un libro d’azione.

Come trattare gli altri e farseli amici è proprio questo. Un libro di azione che ti aiuta a sviluppare quella che è la competenza più importante di cui tu abbia bisogno nella vita: saper coltivare relazioni.

Essere in grado di costruire relazioni appaganti con gli altri, infatti, può portarci di conseguenza ad ottenere tutto quello che desideriamo nella vita:

  • soldi
  • amore
  • amicizie
  • successi
  • gratificazioni

Dale Carnegie, agli inizi del ‘900, ha deciso di effettuare uno studio sulle persone che erano riuscite nel corso della storia a portare ai massimi livelli possibili questa competenza, e di conseguenza a raggiungere un successo immenso.

Da questo studio l’autore ha messo insieme una serie di principi, racchiusi appunto nel suo libro, che per tutto il secolo scorso hanno rappresentato una base e una fonte di ispirazione per tutti gli altri libri scritti sul tema del successo.

Ancora oggi questo piccolo e semplice testo rappresenta un capolavoro ineguagliato e decisamente attuale.

I principi

Vediamo, qui di seguito, alcuni dei principi che Dale Carnegie esprime magistralmente (accompagnati da numerosi esempi di successo) in Come trattare gli altri e farseli amici.

Ho deciso di selezionare i 5 che mi hanno colpito di più, e che probabilmente rappresentano in modo più completo il pensiero dell’autore.

come trattare gli altri e farseli amici recensione

1. Non criticare e non dare mai torto agli altri

La critica è inutile perché pone le persone sulla difensiva e le induce immediatamente a cercare una giustificazione. Ferisce il loro orgoglio, le fa sentire impotenti e suscita risentimento.

Per questo è necessario evitare di effettuare critiche distruttive agli altri, dato che non porteranno alcun miglioramento e vantaggio. Svalutare una persona solo per farla sentire peggio riguardo se stessa è sempre sbagliato.

Le uniche critiche ammesse sono quelle costruttive, fatte per migliorare il comportamento futuro di colui che le riceve, ed effettuate sulla base di una comprensione e accettazione del suo comportamento sbagliato.

2. Guardare le cose dal punto di vista altrui

È fondamentale cercare di mettersi sempre nei panni del prossimo e di capire il motivo per cui una persona si comporta in un certo modo. In ogni situazione.

Le persone non sono folli. Anche se non le capisci, ognuno dei loro comportamenti è mosso da precise logiche, che non sta a te giudicare.

Cerca piuttosto di tenere sempre in considerazione le idee e i sentimenti degli altri. Solo in questo modo riuscirai a farti apprezzare davvero e a costruire relazioni solide.

3. Essere prodighi di apprezzamenti onesti e sinceri

Le persone ti tratteranno sempre meglio e ti terranno a cuore se ti impegnerai a riempirle di apprezzamenti onesti e sinceri per quello che fanno. Questo vale nel lavoro, in amore, nell’amicizia e all’interno della famiglia.

Impegnati allora a far sentire gli altri importanti, a fare complimenti e a riconoscere il valore di chi ti sta accanto. Vedrai che la riconoscenza ti tornerà sempre indietro con il doppio dell’intensità.

4. Mostrarsi sinceramente interessati agli altri

Come afferma Carnegie, per avere successo nelle relazioni sociali è necessario amare ed essere interessati alla gente. 

Gli amici si conquistano mostrandosi interessati a loro, e non inducendoli ad interessarsi a te. Ecco che in questa logica rientrano consigli come: ascoltare sempre gli altri con partecipazione, salutare la gente con entusiasmo e vivacità, ricordarsi e usare i nomi delle persone durante le conversazioni con loro e parlare degli argomenti che interessano agli altri.

5. Ammettere quando si ha torto

Quando si ha ragione bisogna far valere il proprio punto di vista con tatto e gentilezza, ma quando si ha torto è necessario ammettere l’errore subito e spassionatamente.

Ammettendo i nostri errori, le persone intorno a noi ci considereranno più umani, ci apprezzeranno e si mostreranno comprensivi nei nostri confronti.

Piuttosto che difendere la propria posizione fino alla morte anche quando si è consapevoli di aver sbagliato, conviene sempre essere autocritici e ammettere l’errore. E’ questa la via per il successo.

Come è strutturato questo libro?

In tanti piccoli capitoli, pieni di esempi di situazioni pratiche e di consigli preziosi, per applicare i concetti che Carnegie dispensa, nella vita di tutti i giorni.

E’ un libro da vivere, oltre che da leggere. Se applicherai, passo dopo passo, tutti i suggerimenti contenuti nel testo, vedrai dei risultati enormi ed immediati.

Lo stesso Carnegie si raccomanda di mettere in pratica ciò che leggi e di renderti conto come i rapporti con gli altri volgeranno positivamente e tu sarai quel tipo di persona, che tutti vogliono avere accanto.

Ciò che spesso ti lascerà a bocca aperta sarà scoprire come tanti piccoli principi che già conosci, possono fare veramente la differenza nei rapporti con gli altri.

Carnegie, inoltre, ti darà un sacco di consigli da mettere in pratica anche sul posto di lavoro, riuscendo così a trasformare l’ambiente intorno a te in qualcosa di positivo e gradevole dove passare gran parte della tua giornata, e a raggiungere tutti gli obiettivi che ti poni, grazie alla capacità di saper trattare con le altre persone e convincerle a sposare il tuo punto di vista.

7 motivi per i quali leggere questo libro

Ci sono almeno 7 ottimi motivi per cui devi assolutamente leggere questo libro:

  1. ti aiuterà a farti voler bene dagli altri, imparando a comunicare con loro
  2. farà migliorare incredibilmente i rapporti con partner, famiglia, amici e colleghi di lavoro
  3. ti insegnerà come trattare con le persone che non conosci, per ottenere ciò che desideri
  4. imparerai a persuadere gli altri, convincendoli a condividere le tue idee e il tuo punto di vista
  5. ti aiuterà a diventare un leader
  6. conoscerai a fondo le dinamiche sociali che regolano i rapporti umani
  7. ti renderà enormemente più FELICE!

La felicità è l’obiettivo finale e la funzione di come ti comporti, e come ti rapporti agli altri.

Come trattare gli altri e farseli amici nell’era digitale

A conferma della validità dei principi e degli insegnamenti di Dale Carnegie, nel 2013 è stato pubblicato, quasi 80 anni dopo l’uscita della versione originale, “Come trattare gli altri e farseli amici nell’era digitale“.

In sostanza, si tratta di una rivisitazione del testo originale, applicato ai principi della comunicazione online. Infatti, nel tuo lavoro o nelle tue relazioni, strumenti come e-mail, Facebook, Instagram o Whatsapp sono diventati di utilizzo quotidiano e saperli utilizzare, in modo efficace, è alla base del raggiungimento del successo in questi campi.

Ancora una volta, al centro ci sono le relazioni e il saper creare rapporti di fiducia con gli altri. Essere in grado di inviare una mail coinvolgente, capace di suscitare interesse in chi la legge, preparare un post entusiasmante per il tuo blog, oppure semplicemente costruire delle relazioni sui social network, è possibile ed è facile, se segui i suggerimenti contenuti in questo libro.

Come trattare gli altri e farseli amici nell’era digitale lo trovi qui.

Ti ringrazio per aver letto fino in fondo la mia recensione di Come trattare gli altri e farseli amici del grande Dale Carnegie. Spero che ti sia stata utile, e abbia contribuito a convincerti ad acquistare questo meraviglioso libro.

Se l’hai già letto, ti invito a condividere le tua personale recensione del libro e le tue considerazioni nell’apposita sezione dei commenti.

A presto!

Come trattare gli altri e farseli amici: recensione e 5 principi chiave
voto 4.9 (su 34 totali)

Articoli correlati

Lascia un commento