Competenze professionali curriculum: le più richieste dalle aziende

/ /
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin

Se stai cercando un lavoro, un tema che devi assolutamente padroneggiare è quello delle competenze professionali da inserire nel curriculum vitae.

Un curriculum vitae, come sai, è composto da tre pilastri fondamentali: la formazione, le esperienze e le competenze.

Se la formazione e le esperienze sono abbastanza semplici da individuare ed inserire nel cv (è molto importante la forma con la quale vengono presentate, oltre che il contenuto), nel caso delle competenze professionali si apre un universo di informazioni e di parole, troppo spesso vuote, che risulta complicato scegliere.

In questo articolo cercherò di fare un po’ di ordine su questo fumoso argomento e ti aiuterò ad imparare a selezionare le competenze professionali che sono rilevanti per la posizione alla quale desideri candidarti.

Prima di iniziare, se ti trovi in una di queste situazioni:

  • sei neolaureato o disoccupato e non riesci a trovare lavoro
  • hai bisogno di una guida per scegliere il lavoro che fa per te, cambiare mansione o trovare il lavoro dei tuoi sogni
  • vuoi sviluppare il tuo personal brand per trovare clienti online, partendo da zero

Ti invito a scaricare l’e-book “Trovare Lavoro In Italia Oggi“, all’interno del quale potrai scoprire i migliori strumenti ed un metodo step by step per preparare la candidatura perfetta e trovare facilmente lavoro.

Scopri la giusta mentalità, i migliori strumenti e la candidatura perfetta per trovare facilmente un lavoro in Italia nel 2019

Competenze professionali cv: cosa sono

Innanzitutto, diamo una definizione precisa di competenza professionale. Possiamo definirla come:

la capacità di utilizzare una serie di conoscenze e abilità necessarie per svolgere con successo le attività lavorative

Ora..qual è il problema del mercato del lavoro con il quale ti trovi a che fare, quando inoltri una candidatura?

La standardizzazione dei candidati.

Mi spiego meglio. Curriculum vitae modello europeo, percorsi accademici simili, inutili master spillasoldi, esperienze di stage…sono tutti fattori che tendono ad uniformarti agli altri candidati.

Come è possibile segnalare, esprimere, comunicare il proprio valore agli occhi dei recruiter, se tutti seguono gli stessi percorsi ed utilizzano gli stessi strumenti per cercare lavoro?

Bel problema!

Qui su Carica Vincente, nella sezione Lavoro, trovi qualche decina di articolo che può aiutarti a risolvere questo grattacapo… non basta un’unica azione risolutiva a farti superare gli ostacoli che trovi sul cammino della ricerca del lavoro, in primis devi sapere cosa vuoi fare nella vita, quali sono i tuoi obiettivi e predisporre mindset e approccio corretti nei confronti di questo tema.

Poi serve saper fare, più che sapere, e serve conoscere:

  • esigenze aziendali
  • valori aziendali
  • necessità (non le tue, ma quelle dell’azienda) che una determinata posizione va ad intercettare
  • competenze chiave

Una volta scoperte le regole del gioco, e capite quali sono le strategie e le tecniche più efficaci per vincere…non resta che mettersi a giocare e portare a casa il risultato!

Competenze professionali curriculum: cosa scrivere

Quante categorie di competenze professionali esistono?

Una volte definite le principali categorie, puoi comporre, come in un mosaico, un quadro di competenze da inserire all’interno del tuo curriculum.

Ogni categoria contiene una quantità, più o meno ampia, di competenze, dalla quale devi estrarre quelle che ti appartengono ed effettuare un match con la posizione richiesta. Immagina questo processo come un incrocio tra due insiemi, come vedi qui:

competenze professionali cv cosa scrivere

Qualche esempio pratico. Se stai inviando il tuo cv per una posizione da commessa, inserire competenze di tipo comunicativo ed interpersonali sarà più efficace rispetto alla scelta di competenze tecniche. Si tratta di un lavoro a contatto con il pubblico e, di conseguenza, le skill personali che esaltano qualità come l’empatia o la gentilezza valgono 100 volte di più rispetto al saper guidare un muletto o ad aver lavorato come aiuto cuoco in una cucina.

Allo stesso modo, se vuoi lavorare come programmatore informatico, il fatto che tu sia una persona socievole passa decisamente in secondo piano rispetto alla tua capacità di saper utilizzare Java e PHP.

È chiaro il concetto?

Bene, scopriamo quali sono queste benedette categorie. Per ogni categoria, oltre ad una spiegazione generale, troverai l’elenco delle competenze professionali appartenenti ad ognuna.

Competenze interpersonali

Le abilità interpersonali sono le abilità che utilizziamo ogni giorno quando comunichiamo e interagiamo con altre persone, sia individualmente che in gruppo. Le persone con elevate abilità interpersonali hanno spesso più successo delle altre, nelle loro vite professionali e personali.

Comprendono un’ampia varietà di abilità, sebbene molte siano incentrate sulla comunicazione, come ascoltare, mettersi in discussione e capire il linguaggio del corpo. Includono anche le abilità e gli attributi associati all’intelligenza emotiva, ovvero la capacità di comprendere e gestire le emozioni proprie e altrui.

Coloro che sono in grado di mostrare buone capacità interpersonali di solito sono in grado di lavorare bene in team, e con altre persone in generale. Sono capaci di comunicare efficacemente con gli altri, siano essi familiari, amici, colleghi o clienti. Le capacità interpersonali sono quindi di vitale importanza in tutti gli ambiti della vita lavorativa, educativa e sociale.

Attraverso la consapevolezza di come interagisci con gli altri e con la pratica, puoi migliorare le tue abilità interpersonali.

Ecco un elenco delle principali:

  • Saper comunicare
  • Intelligenza emotiva
  • Negoziazione, empatia e adattabilità
  • Gestione e risoluzione dei conflitti
  • Persuasione
  • Team building
  • Autocoscienza
  • Problem solving e capacità di prendere decisioni

Competenze comunicative

Essere in grado di comunicare efficacemente è la più importante di tutte le abilità della vita.

La comunicazione è intesa come l’atto di trasferire informazioni da una persona all’altra. Può essere di tipo orale (voce), scritto (libri, riviste, siti Web o e-mail), visivo (loghi, mappe, grafici o grafici) o non verbale (linguaggio del corpo, gesti e tono di voce).

Più sei in grado di trasmettere e ricevere informazioni, più è buona la tua capacità di comunicazione.

Elenco delle principali:

  • Comunicazione scritta
  • Comunicazione verbale
  • Comunicazione digitale
  • Capacità di ascolto
  • Abilità nelle presentazioni
  • Capacità di adattamento a team e gruppi di lavoro
  • Tatto e diplomazia
  • Linguaggio del corpo e messaggi non verbali
  • Vendita persuasiva

Competenze tecniche

Le competenze tecniche sono quelle strettamente legate alle mansioni che dovrai svolgere. Dipendono strettamente dal tipo di ruolo e non è possibile definirne un elenco finito, come negli altri casi.

Di solito, nella job description, trovi le competenze tecniche necessarie per essere preso in considerazione per una certa posizione.

Ecco un esempio per una posizione aperta, che ho trovato su Linkedin, nel campo del digital marketing, in particolare per il ruolo di addetto alla comunicazione in Findomestic Banca:

competenze tecniche professionali
Leggi anche: Competenze digitali

Risoluzione dei conflitti

Il conflitto interpersonale può sorgere in quasi tutte le sfere, dalle aziende fino alle relazioni personali. Imparare a risolverlo in modo efficace, in modo tale che non aumenti i livelli di stress, è quindi importante per tutti.

Il primo passo verso la risoluzione dei conflitti è decidere quale strategia utilizzare per affrontarlo. Tuttavia, prima di poterlo fare, è necessario identificare la radice del conflitto e quindi la tipologia alla quale appartiene.

Esistono tre tipi di conflitto:

  • personali: riguardano solitamente l’identità o l’immagine di sé, o aspetti importanti di una relazione come lealtà, violazione della fiducia, tradimento percepito o mancanza di rispetto
  • relazionali: riguardano obiettivi, strutture, procedure e mezzi, qualcosa di abbastanza tangibile e strutturale all’interno dell’organizzazione o per un individuo
  • di interesse: riguardano i modi in cui vengono distribuiti i mezzi per raggiungere gli obiettivi, come tempo, denaro, spazio e personale. Un esempio potrebbe essere una coppia in disaccordo sul fatto di spendere un bonus in una vacanza o per riparare il tetto

Per comunicare, sul tuo curriculum vitae, che sei in grado di risolvere conflitti puoi utilizzare uno di questi esempi:

  • Capacità di analisi e di empatia
  • Saper trovare accordi
  • Capacità di negoziazione
  • Focus sulla risoluzione di problemi
  • Creatività
  • Capacità di comunicazione
  • Coaching
  • Gestione dello stress
  • Gestione dei processi

Scopri la giusta mentalità, i migliori strumenti e la candidatura perfetta per trovare facilmente un lavoro in Italia nel 2019

Time Management

Ti sei mai chiesto come mai alcune persone sembrano avere abbastanza tempo per fare tutto ciò che vogliono, mentre altre sono sempre di corsa e non riescono mai a terminare i loro compiti?

Secondo te i primi hanno meno da fare?

No, è molto più probabile che stiano usando il loro tempo in modo più efficace e abbiano sviluppato competenze di gestione del tempo.

Ecco quali sono:

  • Conoscenza e consapevolezza di sé
  • Motivazione
  • Capacità di lavorare per obiettivi (goal oriented)
  • Capacità di prendere decisioni
  • Abilità organizzative
  • Assegnazione di priorità
  • Saper delegare

Orientamento agli obiettivi

Esiste una forte correlazione tra auto-motivazione, obiettivi personali e risultati.

Per essere adeguatamente motivato, un’ottima tecnica consiste nel dedicare un po’ di tempo a pensare ai tuoi obiettivi personali e a ciò che desideri ottenere nella tua vita.

Tutti abbiamo dei desideri che vogliamo raggiungere e questo tipo di competenze (e di ambizioni) piacciono molto ai recruiter e agli imprenditori.

Eccone alcune:

  • Motivazione personale
  • Consapevolezza e valori
  • Pensiero creativo
  • Pianificazione e strategia
  • Visualizzazioni
  • Assegnazione di priorità
  • Saper riconoscere i propri errori

Competenze manageriali

Cinquanta anni fa, e alcuni ancora oggi (purtroppo), la maggior parte delle persone si aspettava di terminare la scuola o l’università, farsi assumere da un’azienda e rimanere lì per la maggior parte della vita lavorativa.

Ora, tuttavia, il lavoro è diventato molto più flessibile e pochi si aspettano di avere “lo stesso lavoro per tutta la vita”. Allo stesso tempo, è necessario sviluppare delle competenze manageriali e di leadership, che aiutino a salire i gradini delle gerarchie aziendali e a cambiare lavoro con meno traumi e stress possibili.

Vediamo quali sono le skill più cercate:

  • Leadership
  • Saper delegare
  • Team building
  • Gestione delle finanze
  • Gestione delle risorse umane
  • Pensiero strategico (strategic thinking) e Pianificazione
  • Mentoring
  • Capacità di comunicare
  • Analisi di obiettivi orientati ai risultati

Competenze di crescita personale

Qualsiasi individuo che aspira a diventare un CEO, partendo da una posizione di tipo esecutivo, deve avere determinati attributi chiave che lo distingue dagli altri dipendenti.

A volte le persone possono nascere con queste abilità e essere definite leader naturali, che motivano gli altri e guidano una squadra verso il successo. Tuttavia, altri potrebbero non aver avuto questo talento e, quindi, è necessario sviluppare queste abilità nel corso del tempo.

Un elenco di queste skill:

  • Consapevolezza politica
  • Consapevolezza sociale
  • Vision e pianificazione a lungo termine
  • Mission e allineamento strategico
  • Pensiero creativo
  • Coraggio
  • Gestione della crisi
  • Intuito
  • Leadership
  • Saper delegare
  • Analisi finanziaria
  • Saper creare coalizioni

Esempi di competenze professionali

L’ultimo paragrafo di questa guida alle competenze professionali lo dedico ad alcuni esempi pratici legati a specifiche posizioni aziendali.

Come ho preparato questi modelli?

Ho selezionato dalle liste di competenze del paragrafo precedente alcune caratteristiche e le ho inserite in un ipotetico cv da inviare per rispondere ad ognuna delle posizioni aperte che ho preso in analisi.

Si tratta di ruoli molto comuni, alla quale molte ambiscono ad accedere. Vediamo quali sono 🙂

Docente e insegnante

  • Gestione e risoluzione dei conflitti
  • Comunicazione verbale
  • Capacità di ascolto
  • Tatto e diplomazia
  • Gestione dello stress
  • Capacità di analisi e di empatia
  • Abilità organizzative

Commessa

  • Negoziazione, empatia e adattabilità
  • Comunicazione verbale
  • Capacità di ascolto
  • Tatto e diplomazia
  • Vendita persuasiva
  • Capacità di lavorare per obiettivi
  • Motivazione personale

Avvocato

  • Comunicazione scritta e verbale
  • Autocoscienza
  • Capacità di ascolto
  • Abilità nelle presentazioni
  • Capacità di analisi e di empatia
  • Saper trovare accordi
  • Gestione dello stress
  • Motivazione
  • Assegnazione di priorità

Geometra

  • Team building
  • Problem solving e capacità di prendere decisioni
  • Capacità di adattamento a team e gruppi di lavoro
  • Gestione dei processi
  • Capacità di lavorare per obiettivi
  • Abilità organizzative
  • Assegnazione di priorità

Infermiere

  • Intelligenza emotiva
  • Empatia
  • Capacità di ascolto
  • Capacità di adattamento a team e gruppi di lavoro
  • Tatto
  • Gestione dello stress

Aiuto cuoco

  • Capacità di ascolto
  • Capacità di adattamento a team e gruppi di lavoro
  • Gestione dello stress
  • Gestione dei processi
  • Abilità organizzative
  • Assegnazione di priorità
  • Team building

Come ultimo suggerimento, ti ricordo che se ti trovi in una di questa situazioni:

  • sei un neolaureato o disoccupato e non riesci a trovare lavoro
  • hai bisogno di una guida per scegliere il lavoro che fa per te, cambiare mansione o trovare il lavoro dei tuoi sogni oppure
  • vuoi sviluppare il tuo personal brand per trovare clienti online, partendo da zero

puoi scaricare l’e-book “Trovare Lavoro In Italia Oggi“, il manuale avanzato che abbiamo preparato per aiutarti a trovare subito lavoro in Italia, anche se non hai esperienza lavorativa e sei senza lavoro da mesi.

Scopri la giusta mentalità, i migliori strumenti e la candidatura perfetta per trovare facilmente un lavoro in Italia nel 2019

Ti ringrazio per essere arrivato fino alla fine dell’articolo. Per altri contenuti su questo argomento, ti invito a visitare la categoria Lavoro del nostro blog Carica Vincente.

Competenze professionali curriculum: le più richieste dalle aziende
voto 5 (su 14 totali)

Articoli correlati

Lascia un commento