Depressione post rottura: cos’è, quanto dura e come superarla

depressione post rottura
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Cos’è la depressione post rottura? Quanto dura e come se ne esce? Se cerchi con ansia le risposte a tali domande, allora rilassati, perché le stai per trovare.

Una relazione sentimentale rappresenta un grosso investimento in termini di tempo, energie ed affetto. Inoltre ci aiuta a crescere, cambiando del tutto la nostra vita. Quando c’è amore ricambiato, proviamo una delle esperienze più belle in assoluto.

Quindi, non c’è da stupirsi se una volta che il rapporto che si vive giunge al suo termine, la sensazione che si prova è di assoluta solitudine, profonda tristezza e malinconia devastante…ed in alcuni casi, tali sentimenti prendono il sopravvento.

In suddette situazioni, il malessere che si prova si evolve trasformandosi in una vera e propria depressione post rottura. Si tratta di un fenomeno che non deve essere mai preso sottogamba, perché ciò che si prova durante questa fase può essere davvero terribile. Tuttavia, non si tratta di un tunnel senza uscita.

Infatti, nell’articolo che trovi di seguito, ho provveduto ad inserire dei validissimi consigli atti a superare la depressione post rottura sentimentale, così da aiutare chi vive quest’incubo a risvegliarsi, ritrovando la voglia di vivere.

Prima di iniziare ti consiglio fare il test online che trovi di seguito. Tramite le sue risposte ti aiuterà a fare un quadro della situazione, ed a capire come stai affrontando la fine della tua storia d’amore. Ci vuole solo un minuto e puoi iniziarlo subito cliccando qui.

Come stai affrontando la delusione d’amore?

Depressione post relazione: di cosa si tratta?

Quando si parla di depressione post rottura non si intende affatto la tipica sensazione di tristezza che da sempre accompagna la fine di un rapporto amoroso. Bensì, si tratta di un vero e proprio malessere che getta un velo di angoscia profonda ed apatia su colui (o colei) che ne è affetto, decretando un’inevitabile peggioramento della qualità della sua vita.

Il primo sintomo utile a riconoscere il problema è lo scorrere del tempo. Infatti, con il passare dei giorni, il dolore dovrebbe iniziare a sfumare. Al contrario, quando si cade in una depressione post rottura, la sensazione di malessere aumenta di giorno in giorno.

Altro punto focale che contraddistingue lo stato depressivo è la volontà di isolarsi. La persona affetta da depressione post rottura inizia a tagliare i contatti con amici e parenti, fino a smettere di uscire quasi del tutto.

Nei rari casi in cui tale soggetto incontra qualcuno che conosce, anche una persona cara, tratterà quest’ultima con freddezza, risultando indifferente a tutto quello che le sta intorno. Alla luce di ciò, non deve stupire il fatto che una persona che sta attraversando un periodo di depressione post rottura sentimentale smetta di prendersi cura di sé stessa.

Allo stesso modo, si constata anche una perdita per tutti gli interessi: hobby, passioni, lavoro, sport, etc. Tutto viene sacrificato sull’altare di una tristezza senza fine, che come un vento costante e malato, sussurra alla mente di chi vive tale malessere una sola frase: nulla ha più un senso, non sarai mai più felice.

depressione post relazione

A conti fatti, si tratta di un vero e proprio lutto che risulta difficile superare, un lutto dove la vita stessa perde di ogni significato.

Depressione post rottura: quanto può durare?

Dare una risposta netta a tale quesito è quantomeno azzardato.

Le tempistiche sono totalmente diverse da altri malesseri simili, come ad esempio il semplice dolore post rottura. Infatti, in quest’ultimo caso, si può pacificamente affermare che il tempo è il miglior dottore: dopo un mare di lacrime versato e qualche sbronza di troppo, il sorriso ritorna a farsi vedere.

Al contrario, quando si sprofonda nella depressione, i giorni che passano sembrano versare solo benzina sul fuoco.

Purtroppo, non è così facile distinguere la semplice sofferenza del distacco dal rischio di diventare depressi. Ciò crea dei malintesi anche molto pericolosi.

Infatti, quando è ormai chiaro che non si tratta di un “semplice mal d’amore” il danno è già fatto e la risalita diventa ardua. Del resto, si può affermare che la depressione post rottura potrebbe durare anche per anni se non si fa nulla per curarla e contrastarla.

Quindi, diventa essenziale essere pronti a mettere in atto una giusta strategia di contrasto. Strategia che potrai iniziare a seguire anche ora grazie ai consigli che trovi di seguito, i quali ti aiuteranno ad uscire da questo stato oppure ti permetteranno di supportare una persona cara che si trova a vivere suddetto malessere.

Inoltre, ti consiglio anche di leggere l’e-book Ricominciare Dopo una Delusione d’Amore“. Si tratta di uno dei migliori testi in lingua italiana, di certo il più completo, relativo al delicato argomento della delusione d’amore. I suoi contenuti ti faranno capire appieno come affrontare tale fase della tua vita ed uscire una volta per tutte.

Scopri il metodo e le migliori tecniche per smettere di soffrire per amore, dimenticare velocemente l’ex e ricostruire una vita meravigliosa

Depressione dopo una rottura: come uscirne

Dopo averne analizzato la natura e la possibile durata è tempo di essere più concreti ed iniziare a parlare di come uscire dalla depressione post rottura. Ricorda: per quanto forte, non si tratta di un nemico invincibile!

1. Prenditi cura di te

So come ti senti. Triste, deluso/a ed immensamente solo/a. Inoltre, forse ti senti anche in colpa, perché la storia d’amore sulla quale avevi puntato tutto, è finita per un tuo errore. Magari è vero, o magari non vuoi accettare il fatto che la persona che avevi al tuo fianco non valeva i tuoi sentimenti.

In ogni caso, adesso è tempo di volgere la tua attenzione altrove, abbandonando i pensieri ossessivi che sembrano non darti pace. Allora inizia a prenderti cura di te, facendo qualcosa che ami. Fallo anche se non ne hai voglia, o se pensi che in questo momento nulla potrebbe aiutarti. Vedrai che poco a poco, inizierai a sentirti meglio.

depressione post fine relazione

Inoltre, sospendi ogni cosa che ti procura stress e prenditi qualche giorno da dedicare solo a te. Se il tuo capo al lavoro si arrabbierà, alla fine se ne farà una ragione. Meglio perdere qualche euro, che perdere la testa.

Che sia lo sport, la lettura o paradossalmente il tuo lavoro, concentra le tue forze solo su iniziative che ti donano energia positiva. Tale scelta ti permetterà di scrollarti dal groppone la sensazione di malessere che avvolge le tue giornate.

2. Informati sull’argomento

Un altro fattore destabilizzante quando si vive una depressione post rottura sta nel fatto che, il malessere che stai vivendo, potrebbe essere una situazione del tutto nuova per te. Quindi, è più che naturale che tu abbia perso la bussola.

Per tale motivo, ti consiglio di informarti e di leggere molto su questo argomento. Scoprendo come funziona la tua mente durante gli stati di sofferenza emotiva, capirai che non c’è nulla di strano in te, ed inizierai a sentirti meno sola, consapevole del giusto percorso da seguire per uscirne ancora più forte e felice di prima.

A tal proposito, ti invito a leggere il già citato “Ricominciare Dopo una Delusione d’Amore“, che include al suo interno diversi esercizi psicologici molto utili da effettuare dopo una rottura, e che sarà il tuo miglior alleato in questa fase della tua vita.

Scopri il metodo e le migliori tecniche per smettere di soffrire per amore, dimenticare velocemente l’ex e ricostruire una vita meravigliosa

3. Passa del tempo con i tuoi cari

Per lasciarti alle spalle la depressione da fine relazione devi abbattere un’altra convinzione sbagliata che potrebbe essere molto radicata dentro di te: il fatto che devi riuscire ad affrontare tutto questo inferno da solo.

So che non tutti hanno intorno a sé persone su cui possono davvero contare. Ma spesso succede anche che, nonostante queste persone ci siano, ci isoliamo da loro e non vogliamo chiedere loro aiuto. E in molte situazioni, sarebbero davvero pronti a darci la loro attenzione, ad ascoltarci e a prendersi cura di noi!

Con ciò non voglio dire che tu debba affidarti a loro per la tua guarigione. Tuttavia, stare in contatto con altre persone, ti permetterà di dare un taglio, anche se solo per cinque minuti, alla sensazione di solitudine che ti sta divorando.

4. Contatta uno specialista

La depressione è una brutta bestia, e non sempre si riesce a sconfiggerla da soli.

Di conseguenza, se ne senti il bisogno, non avere la benché minima esitazione nel rivolgerti ad uno specialista. Affidarsi alle competenze di un terapeuta può aiutarti in maniera importante ad uscire dalla situazione in cui ti trovi adesso.

depressione dopo rottura

Nel fare ciò non c’è nessuna vergogna e se pensi che possa essere un’operazione costosa, sappi che ci sono molti studi o istituzioni che offrono tale servizio a costi molto ridotti o addirittura gratuitamente.

5. Apriti alle nuove possibilità

Dopo la fine di una relazione importante, a volte ci sembra che nulla abbia più un senso, e che la nostra stessa identità sia stata messa in discussione. Come se al di fuori di quella relazione, noi non esistessimo affatto, o non avessimo alcun interesse.

Il fatto è che questo è l’approccio sbagliato. Ognuno ha la sua vita, e indipendentemente dal fatto che siamo o meno in una relazione, rimaniamo individui indipendenti, con i nostri interessi, le nostre preferenze, la nostra emotività, i nostri pensieri e il nostro libero arbitrio.

Ora che sei rimasto da solo, per quanto ti manchino l’intimità e la connessione con un’altra persona, si apre dinanzi a te un mondo di opportunità, che prima non c’erano. Hai tutta la tua vita solo per te, senza vincoli e compromessi. Puoi riscoprire te stesso/a, dedicare il tuo tempo a ciò che vuoi e ricostruire la tua vita a tua immagine e somiglianza!

Puoi iniziare un nuovo hobby, cambiare il tuo appartamento o rinfrescare il suo arredamento, farti conoscere da altre persone da un lato completamente nuovo. Per ora, queste possibilità possono sembrarti molto lontane, ma sono lì e ti aspettano.

Depressione dopo una rottura: conclusioni

Giunti al termine di questo percorso, si possono tirare le somme. Il rischio di essere preda di una depressione post rottura non è cosa da sottovalutare. Ciò vale soprattutto quando la storia in questione è stata lunga o molto importante.

Per contro, abbiamo visto anche che per quanto terribile, trovare una via d’uscita dall’incubo non è affatto impossibile. Iniziare a prendersi cura della propria persona, permettere agli altri, nel bene o nel male, di starci vicino e chiedere aiuto a chi ne sa più di noi sono step che possono fare la differenza.

Non da meno, è necessario capire quello che ci sta accadendo. Quindi, ti consiglio sempre di consultare articoli che trattano l’argomento, leggere libri sulla psicologia di coppia ed iniziare un percorso atto a ricominciare una nuova vita.

A tal proposito, ti consiglio nuovamente di leggere: Ricominciare Dopo una Delusione d’Amore“ ed avvalerti delle nozioni e dei consigli presenti al suo interno.

Oltre ad approfondire dal punto di vista teorico e psicologico il dolore post rottura, una parte importante dei suoi contenuti è dedicata ad esercizi essenziali per ritrovare te stesso, trasformando il tuo dolore in energia vitale.

Il libro lo trovi in offerta su questa pagina.

Scopri il metodo e le migliori tecniche per smettere di soffrire per amore, dimenticare velocemente l’ex e ricostruire una vita meravigliosa

5/5 - (2 votes)
Carica Vincente
Carica Vincente
Carica Vincente è il portale italiano su crescita personale, relazioni di coppia e successo professionale. Seguici anche su Facebook e su Instagram per ottenere la tua dose di ispirazione ogni giorno. Per scoprire tutti gli ebook avanzati scritti dal nostro team invece clicca qui.

Leggi anche:

Lascia un commento

Iscriviti Al Percorso Gratuito Via Mail Per Smettere Di Soffrire Per Amore e Guarire Il Tuo Cuore Infranto

riparare cuore infranto