Lasciare una persona che si ama: 4 casi in cui è giusto farlo

Alessandro è esperto di relazioni di coppia, dinamiche sociali e crescita personale. Co-fondatore di Carica Vincente, scrive sul blog da più di 7 anni.

Quando è giusto lasciare una persona pur amandola? Come faccio a sapere che non me ne pentirò? Come trovare il coraggio di lasciare chi si ama?

Quando si parla di relazioni e rapporti di coppia ci si concentra sempre molto sul sentimento che si prova, che viene dimostrato e che muta nel corso del tempo. Insomma, sembra quasi che il sentimento sia il protagonista di ogni storia d’amore.

Tuttavia, l’amore che si dà e che si riceve non è l’unica cosa che conta all’interno di un rapporto. Succede che si inizia a pensare e capire che forse la cosa giusta da fare è lasciare una persona pur amandola tanto.

In questo articolo capirai quando è meglio lasciarsi nonostante i sentimenti che si prova per la persona, come trovare il coraggio di farlo e come non rimpiangere la fine della relazione.

Come stai affrontando la delusione d’amore?

Lasciare una persona che si ama: perché succede?

Come abbiamo capito, amarsi è importante, ma per poter stare insieme è necessario che vi siano anche altre basi solide e di condivisione. Vediamo quindi quali sono i motivi che possono portarti a lasciare la persona che ami:

1. Progetti di vita diversi

Nel momento in cui si instaura un rapporto ci si concentra molto sull’affinità, sulle emozioni e sul condividere bei momenti insieme. Se tutto questo c’è, ecco che allora si inizia a guardare un po’ più in là, pensando al futuro della relazione.

E purtroppo, molte coppie si trovano di fronte ad un bivio che non avevano preventivato:

  • Un partner vuole andare a convivere e l’altro no;
  • Un partner vuole sposarsi e avere dei figli e l’altro no;
  • Un partner vuole andare a vivere all’estero e l’altro no;
  • Un partner vive solo per lavorare e l’altro no.
lasciare una persona che ti ama

Questi sono solo alcuni degli esempi più classici che portano a lasciare una persona che si ama. Come puoi vedere, anche se il sentimento è al suo apice, è difficile immaginarsi un futuro quando si vogliono realizzare piani di vita così diversi.

In sostanza, la decisione di lasciare la persona amata può venir presa perché si capisce che uno dei due dovrà rinunciare a ciò che vorrebbe realizzare, e non volendosi prendere questa responsabilità, si preferisce sacrificare il rapporto.

2. Forti litigi

Un altro motivo che può portarti a lasciare una persona pur amandola è la frequenza delle discussioni, delle incomprensioni e dei litigi. Il senso di stare insieme è quello di aumentare la propria felicità, non quello di avere sempre problemi da risolvere.

E dunque, in uno scenario in cui una coppia è molto innamorata, ma litiga di continuo, è anche normale pensare di lasciare la persona amata, così da evitare di doversi imbarcare in continue discussioni e malumori.

3. Tradimento

Il tradimento è un’altra causa molto comune che porta le persone a perdersi e lasciarsi nonostante vi siano ancora dei sentimenti in ballo.

Chi subisce il tradimento potrebbe pensare “Io non l’avrei mai tradito/a, quindi se lui l’ha fatto è perché non mi ama quanto lo/a amo io“. E quindi, a malincuore, decide di lasciare l’altra persona pur amandola.

quando ci si lascia ma ci si ama ancora

Inoltre, nonostante l’amore che si possa provare, il tradimento espone a un senso di delusione e dolore enormi, dato che viene intaccata la fiducia che si aveva nei confronti del partner.

Non sentendo più di potersi fidare, ecco che chi subisce il tradimento spesso lascia la persona amata, perché teme di poter subire ulteriori tradimenti in futuro.

4. Tossicità del rapporto

Infine, dobbiamo anche prendere in considerazione quei casi in cui si decide di lasciare la persona amata perché si capisce che il rapporto era malsano: provocava più dolore, delusione e tristezza che felicità e serenità.

Questi sono i cosiddetti rapporti tossici, che vengono portati avanti nella speranza che il partner possa cambiare o migliorare, o che i litigi si riducano, o che si riesca prima o poi a risolvere i problemi che ci sono.

Insomma, il rapporto tossico vive della speranza che nel futuro (non troppo lontano) le cose possano sempre migliorare. Ma è quando ci si accorge che non è così che, a malincuore, si lascia l’altra persona pur amandola.

Se vuoi capire meglio il meccanismo delle relazioni tossiche e come lasciare la persona che ti sta facendo del male, leggi uno dei nostri migliori e-book:L’Antidoto al Narcisistaoppure L’Antidoto alla Donna Narcisista.

Il metodo per difenderti da una persona narcisista, contromanipolarla, conquistarla o farla tornare da te

Come trovare il coraggio di lasciare chi si ama?

Lasciare una persona che si ama è una delle decisioni più difficili che si possano prendere nella vita. Ma come abbiamo appena visto, ci possono essere molte ragioni per cui si considera questa opzione.

Trovare il coraggio di lasciare chi si ama richiede una profonda auto-riflessione e una pianificazione attenta. Ecco alcuni passi che potrebbero aiutarti:

  • Rifletti attentamente sulle ragioni per cui desideri lasciare la persona che ami;
  • Parla con qualcuno di fiducia per ottenere prospettive diverse e supporto emotivo;
  • Cerca di parlare apertamente con il tuo partner/la tua partner;
  • Non affrettare la decisione e assicurati che sia la scelta giusta;
  • Pianifica attentamente il momento e il modo in cui lascerai il partner/la partner;
  • Accetta la tua decisione e i sentimenti negativi che può portare.

Lasciare una persona pur amandola: e se fosse un errore?

Come puoi capire da quanto appena detto, per lasciare qualcuno che si ama ancora è necessario che ci sia una forte motivazione alla base. In caso contrario, si farebbe di tutto per portare avanti il rapporto.

Ma, come capire se quella specifica motivazione è abbastanza forte per poter rinunciare alla persona che si ama? Come si fa a non avere il dubbio di star commettendo un errore? Insomma, è una paura più che lecita, no?

Beh, come prima cosa è necessario analizzare il rapporto da un punto di vista razionale. Se ci sono troppi problemi, litigi, diversità in relazione al futuro o tradimenti continui, per quanto possa essere difficile è giusto chiudere una relazione anche se si ama.

Un’altra cosa che ti può aiutare è ripensare a quante volte sei già giunto/a a questa conclusione (che è giusto lasciarsi) e quante altre volte ti sei ricreduto/a pensando che le cose sarebbero potute migliorare.

lasciare una persona pur amandola

Darsi una seconda possibilità è più che giusto, ma infinite possibilità è sbagliato. Agendo in questo modo è come se tu vivessi un rapporto solo basato sulla speranza che possa cambiare, il che significa che non ti sta soddisfacendo.

Pensaci: se tu fossi davvero felice avresti questi pensieri? No. Quindi, anche questa è una riprova concreta del fatto che, a volte, è giusto rinunciare alla persona che si ama per pensare a se stessi e per costruire in futuro un rapporto più felice.

Al contrario, a volte si prende la decisione di lasciare qualcuno che si ama in modo istintivo, non pensando alle conseguenze di lungo periodo e facendosi guidare da un momento di rabbia e di delusione.

In questo caso non c’è un ragionamento logico a sostegno della decisione presa. Ed ecco che già dopo un giorno, o al massimo dopo una settimana dalla rottura, si iniziano ad avere dei ripensamenti. Prima o poi, si capisce inevitabilmente di aver fatto la cosa sbagliata.

Quando ci si lascia ma ci si ama ancora: conclusioni

Per quanto possa sembrare giusto, per quanto tutte le evidenze possano farti capire che è giusto lasciare la persona che ami, prendere quella decisione non sarà mai semplice. Anche perché, come abbiamo visto, avrai il dubbio che non sia la cosa giusta da fare.

Non voglio negarlo: ci vuole coraggio per lasciare qualcuno che si ama. Ma ci vuole altrettanto coraggio per continuare un rapporto che non ti soddisfa, che non ti rende felice e che vorresti potesse cambiare o migliorare.

Chi ti dice che sarai mai felice con la persona che ami? Se sei giunto/a su questo articolo significa che le evidenze ti suggeriscono che forse sei in attesa di qualcosa che non avverrà mai, e che quindi non sarai mai felice a tutti gli effetti.

Non ti sembra che ci voglia una buona quantità di coraggio per rimanere in questa situazione? Noi umani non siamo come i gatti: non abbiamo nove vite. Ne abbiamo solo una, ed è per questo che è così importante scegliere con chi passare il nostro tempo.

Se stai avendo delle difficoltà a prendere questa decisione, o se l’hai già presa e a volte ti senti crollare, il consiglio che ti do è di leggere l’ebook Ricominciare Dopo Una Delusione D’Amore.

Grazie a questo manuale, nonché la miglior risorsa che abbiamo in Italia sull’argomento, riuscirai sia a convincerti di quanto sia giusta la decisione che hai preso, sia a superare il dolore che stai vivendo in questo momento.

Amare ed essere amati è importante, ma non sufficiente. Non dimenticarlo mai!

Scopri il metodo e le migliori tecniche per smettere di soffrire per amore, dimenticare velocemente l’ex e ricostruire una vita meravigliosa

Leggi anche:

Lascia un commento

Iscriviti Al Percorso Gratuito Via Mail Per Smettere Di Soffrire Per Amore e Guarire Il Tuo Cuore Infranto

riparare cuore infranto