Lavorare all’estero per aziende italiane: come fare e dove cercare

/ /
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin

Lavorare all’estero per aziende italiane è un’idea che può rivelarsi grandiosa per la tua carriera lavorativa e, più in generale, per la tua crescita personale e professionale.

In questo articolo scoprirai quali sono le skill e le competenze necessarie per candidarsi per un’offerta di lavoro di un’azienda italiana in terra straniera, e come è possibile grazie ad internet trovare le opportunità in linea con le tue ambizioni ed i tuoi desideri.

Prima di iniziare voglio però fare una piccola ma necessaria premessa: emigrare all’estero per cercare lavoro dovrebbe essere vissuta come un’avventura meravigliosa, e non come ultima spiaggia e unica alternativa alla disoccupazione.

Prima di iniziare, ti invito ad effettuare questo test, che ti consentirà di misurare l’efficacia del tuo curriculum vitae e verificare le tue chance di ottenere un appuntamento per un colloquio di lavoro.

Misura l’efficacia del tuo curriculum vitae

Inoltre, se ti trovi in una di queste situazioni:

  • sei neolaureato o disoccupato e non riesci a trovare lavoro
  • hai bisogno di una guida per scegliere il lavoro che fa per te, cambiare mansione o trovare il lavoro dei tuoi sogni
  • vuoi sviluppare il tuo personal brand per trovare clienti online, partendo da zero

Ti invito a scaricare l’e-book “Trovare Lavoro In Italia Oggi“, all’interno del quale potrai scoprire i migliori strumenti ed un metodo step by step per preparare la candidatura perfetta e trovare facilmente lavoro.

Scopri la giusta mentalità, i migliori strumenti e la candidatura perfetta per trovare facilmente un lavoro in Italia nel 2019

Ma adesso torniamo a noi, e vediamo come lavorare all’estero per aziende italiane!

Italiani all’estero: quanti sono?

Innanzitutto, ovunque tu decida di andare a lavorare, sappi che non soffrirai di solitudine!

Secondo l’AIRE, infatti, gli italiani all’estero risultano essere 4,9 milioni e, solamente nel 2017, è stata registrata una crescita di oltre il 3% rispetto all’anno precedente.

italiani all'estero quanti sono

Come vedi dalla mappa, la maggior parte dei nostri connazionali sono dispersi tra gli altri Stati europei e le Americhe (in forte crescita il Canada).

Tuttavia, negli ultimi due anni, stiamo assistendo ad un vero e proprio boom degli emigranti in Australia, un Paese attraente in quanto capace di offrire opportunità, in termini di salario, molto redditizie e che sta mettendo in atto una vera e propria politica economica finalizzata ad attrarre lavoratori da tutto il mondo.

Come ti dicevo, decidere di lavorare all’estero è un’esperienza che ti cambierà la vita, per almeno 4 motivi:

  1. apertura mentale: conoscere e confrontarsi con popoli e culture differenti dalla tua è una ricchezza di valore inestimabile che ti aiuterà a diventare vero e proprio cittadino del mondo, senza pregiudizi o snobismo verso altre razze
  2. imparare nuove lingue: anche se lavorerai in un’azienda italiana, sarai comunque a contatto con lavoratori del luogo ed inevitabilmente potrai imparare o migliorare la lingua del Paese in cui ti trovi
  3. aumentare il valore del tuo curriculum vitae: scrivere sul curriculum vitae di aver effettuato un’esperienza all’estero, ti renderà molto più appetibile anche per le aziende che operano solamente sul territorio italiano
  4. migliorare le soft skills: vivere in un Paese straniero migliorerà il tuo modo di rapportarti con le altre persone (le cosiddette soft skills) perché ti costringerà a dare il meglio di te per creare rapporti positivi con i tuoi colleghi e con i nuovi amici, nella vita extra-lavorativa

Lavorare all’estero per aziende italiane, inoltre, sarà sicuramente meno traumatizzante a livello di primo impatto con la nuova realtà. Se è vero che, ogni volta che decidi di cambiare vita, passerai le prime settimane ad abituarti alla tua nuova quotidianità (e talvolta può essere complicato), il contesto italiano in cui lavorerai ti farà sentire un pò di più a casa, e questo faciliterà enormemente il tuo ambientamento e ridurrà notevolmente i disagi che incontrerai.

Aziende italiane all’estero che assumono

In questo paragrafo ti presenterò alcune tra le maggiori aziende italiane all’estero che assumono e cercano personale italiano.

Si tratta di aziende di grandi dimensioni, che hanno aperto delle sedi in Paesi stranieri e che hanno puntato, nel corso della loro storia, ad un’internazionalizzazione capace di rendere i loro brand importanti e conosciuti in tutto il mondo.

Vediamo quali sono le più importanti.

1. Exor

aziende italiane all'estero che cercano personale italiano

Juventus, Fiat, Ferrari: sono solo alcuni dei brand italiani all’estero più importanti e famosi.

Chi li controlla?

Exor è la holding finanziaria della famiglia Agnelli, che, nel 2016 ha spostato la sua sede dall’Italia ad Amsterdam… quale migliore occasione per fare esperienza all’estero in un’azienda tutta italiana?

Come vedi il curriculum vitae e la lettera di presentazione devono essere inviati tramite mail. Nell’incipit della pagina Careers sono ben specificate le motivazioni per lavorare in azienda, quindi tienine conto quando ti presenti nel corpo della mail 😉

2. Enel

aziende italiane all'estero

Quella che vedi è la mappa mondiale delle posizioni aperte in Enel.

Il colosso petrolifero italiano ha sedi in oltre 30 Paesi del mondo, dagli Stati Uniti all’India, passando per Argentina, Turchia e Marocco: c’è veramente l’imbarazzo della scelta.

La sezione dedicata alla carriera, nel sito, è piuttosto vivace e piena di informazioni sui valori aziendali e sui profili che l’azienda ricerca, per ogni tipo di posizione. Se ti interessa realmente lavorare in Enel, ti consiglio di investire almeno un’ora del tuo tempo a navigare tra i numerosi contenuti che potranno agevolarti, nel momento in cui inoltrerai la candidatura.

Misura l’efficacia del tuo curriculum vitae

3. Eni

imprese italiane che cercano personale per l'estero

Eni, nonostante sia un’azienda con origini italianissime, è oramai una multinazionale con sedi in tutto il mondo (oltre 50 Paesi totali).

Tra i numerosi progetti del colosso petrolifero, molto interessanti sono quelli legati al continente africano, che cercano di coniugare sostenibilità ambientale alle naturali esigenza di profitto dell’aziende.

Il programma di carriera internazionale per i dipendenti di Eni prevede, inoltre, larghe misure di welfare a favore di coloro che sono disposti a lavorare fuori dall’Italia. Qui sotto trovi tutti i vantaggi offerti: molto interessante, secondo me, quello relativo al supporto alla ricollocazione del partner, che ha una finalità di salvaguardia delle relazioni familiari dei propri lavoratori.

eni benefit

4. MSC Crociere

aziende italiane all'estero che cercano personale italiano 2019

MSC Crociere, a conferma della sua vocazione internazionale, ha predisposto la sezione Career del sito direttamente in inglese.

Avrai la possibilità di scegliere tra posizioni in sede e posizioni a bordo, e nel caso tu decida di optare per queste ultime, andare in giro per il mondo sarà una naturale conseguenza.

Se hai deciso di lavorare all’estero per aziende italiane, MSC è un brand che ti offre una vastità di soluzioni e di opportunità veramente elevata: da posizioni di barista a beauty specialist, fino a mansioni manageriali di livello più elevato.

Provare ad imbarcarsi… vale veramente la pena 🙂

5. Techint

imprese italiane all'estero che assumono

Sei un ingegnere e parli fluentemente lo spagnolo?

Allora Techint è l’azienda che fa al caso tuo. Il gigante italo-argentino del settore petrolifero/costruzioni è costituito da oltre 100 società che operano in tutto il mondo ed ha predisposto il programma Young Professionals, realizzato proprio per quei giovani laureati che desiderano esprimere il loro talento e perseguire i loro obiettivi di carriera internazionali.

Ovviamente è bene conoscere anche e soprattutto l’inglese per poter lavorare all’estero per aziende italiane, ma in questo caso la conoscenza della lingua spagnola è un plus che potrebbe fare la differenza, in fase di selezione e sviluppo di carriera.

Misura l’efficacia del tuo curriculum vitae

6. Unicredit

aziende italiane all'estero offerte di lavoro

Unicredit è presente principalmente in Europa, in particolare in Italia, Germania, Austria e in tutto l’est europeo, fino alla Russia.

E’ naturale che, trattandosi di una banca, il maggior numero di posizioni aperte è rivolto ad economisti ed informatici, ma non mancano opportunità per laureati in giurisprudenza ed ingegneria.

Ti segnalo, in particolare, l’Impact Internazionale Graduate Program, che è un programma di crescita internazionale che dura 18 mesi e che prevede un percorso di job rotation all’interno dell’azienda, il cui obiettivo è quello di far acquisire competenze trasversali ai propri giovani dipendenti, soprattutto neolaureati.

Non mancano, comunque, una buona varietà di posizioni senior. Da sottolineare che Unicredit, nel 2018, ha ricevuto il premio Top Employer Europe, assegnato alle aziende che si distinguono per l’utilizzo di best practice in ambito human resources.

7. Intesa Sanpaolo

aziende italiane che assumono all'estero

Intesa Sanpaolo vanta una presenza internazionale addirittura superiore a quella di Unicredit. In particolare, negli ultimi anni, ha direzionato i suoi sforzi, in termini di investimento al di fuori dell’Italia, in Asia, reputando evidentemente quei territori cruciali nell’ambito delle strategie di sviluppo futuro dell’azienda.

Per coloro che vogliono lavorare all’estero per aziende italiane è stato ideato l’International Growth Project, che prevde percorsi di crescita internazionale nell’ambito della finanza. Di conseguenza, Londra e Hong Kong sono i territori più gettonati ed interessanti, in questo senso.

8. Salini Impregilo

lavorare all estero per aziende italiane

Salini Impregilo è un gruppo italiano che si occupa di costruzione di infrastrutture in tutto il mondo. Di conseguenza, mi riferisco a tutte quelle grandi opere pubbliche come la realizzazione di autostrade, reti ferroviarie, opere idrauliche e metropolitane.

La ricerca di personale è rivolta a figure laureate in ingegneria, specializzate in ognuno di questi settori. I Paesi in cui è possibile fare esperienza sono soprattutto quelli che hanno necessità di realizzare questo tipo di opere, in quanto ne sono sprovviste.

Mi riferisco, quindi, a Paesi in via di sviluppo (come quelli dell’est Europa e quelli africani), ma anche a Paesi asiatici come Emirati Arabi Uniti, Qatar e Arabia Saudita.

Misura l’efficacia del tuo curriculum vitae

9. Ferrero

imprese italiane all'estero

Cina, Lussemburgo, Canada… ma anche Germania, Francia, Russia e Colombia. Il gruppo Ferrero è una delle aziende italiane all’estero che cercano personale con più opzioni disponibili, a livello di scelta di Paesi.

Lo avresti mai detto?

La maggior parte delle posizioni sono rivolte ad economisti, a specialisti nel marketing e a personale da inserire nei laboratori di ricerca e sviluppo dell’azienda. Nella pagina dedicata alle carriere, trovi un sacco di suggerimenti utili su come si svolgono i colloqui e su come prepararsi al meglio per affrontarne uno in modo brillante.

Spesso le aziende danno molte informazioni utili in questo senso e dimostrare di aver studiato nel dettaglio il sito aziendale si rivela spesso una strategia che ripaga ampliamente gli sforzi effettuati.

10. Pirelli

ditte che cercano personale per l estero

Pirelli cerca personale italiano all’estero soprattutto in Germania. Di conseguenza, la conoscenza del tedesco è requisito oltremodo gradito, se vuoi intraprendere una carriera fuori dall’Italia con il celebre brand di pneumatici milanese.

Oltre a questo, non mancano opportunità anche in Francia, Cina (che sta diventando sempre più il centro dell’economia mondiale), Svizzera, Romania e Regno Unito.

Tra le posizioni maggiormente ricercate, in primis gli ingnegneri ed i laureati in economia e statistica. In ogni caso ti suggerisco di farti un giro nel sito perché sono oltre cento le posizioni aperte per paesi stranieri.

Lavorare all’estero per aziende italiane: dove trovare posizioni aperte

Oltre a queste 10 aziende italiane all’estero che pubblicano regolarmente offerte di lavoro, puoi continuare in autonomia la ricerca delle aziende italiane che hanno sedi all’estero, utilizzando uno stratagemma semplicissimo da mettere in atto.

Il primo è utilizzare la lista delle maggiori aziende italiane, in ordine di fatturato (che trovi qui) e cercare tutte quelle che hanno sedi e posizioni aperte in Paesi esteri.

Dopo di che ti recherai sul sito aziendale, in cerca della sezione “Lavora con Noi” o “Carriere” e da lì potrai scoprire tutte le posizioni aperte e i percorsi di carriera dedicati a coloro che desiderano sviluppare una carriera internazionale.

Se non ti basta il link che ti ho messo a disposizione, puoi recarti sul sito Report Aziende, che è il database più completo relativamente a dimensioni e fatturato delle aziende italiane.

Qui puoi addirittura suddividere per regioni le aziende che ti interessano, e da lì, navigare sui loro siti istituzionali per andare alla ricerca di quelle con sedi all’estero, che ti offrono la possibilità di lavorare fuori dall’Italia. Semplice, no?

Siamo arrivati al termine di questo articolo dedicato a come lavorare all’estero per aziende italiane.

Come ultimo suggerimento, ti ricordo che se ti trovi in una di questa situazioni:

  • sei un neolaureato o disoccupato e non riesci a trovare lavoro
  • hai bisogno di una guida per scegliere il lavoro che fa per te, cambiare mansione o trovare il lavoro dei tuoi sogni oppure
  • vuoi sviluppare il tuo personal brand per trovare clienti online, partendo da zero

puoi scaricare l’e-book “Trovare Lavoro In Italia Oggi“, il manuale avanzato che abbiamo preparato per aiutarti a trovare subito lavoro in Italia, anche se non hai esperienza lavorativa e sei senza lavoro da mesi.

Scopri la giusta mentalità, i migliori strumenti e la candidatura perfetta per trovare facilmente un lavoro in Italia nel 2019

Ti ringrazio per essere arrivato fino alla fine dell’articolo. Per altri contenuti su questo argomento, ti invito a visitare la categoria Lavoro del nostro blog Carica Vincente.

Articoli correlati

Un commento su “Lavorare all’estero per aziende italiane: come fare e dove cercare”

  1. Complimenti! Uno dei pochi articoli sensati e ricchi di informazioni pratiche fra quelli che si trovano online.

Lascia un commento