Come fare lead generation su Instagram ed ottenere clienti online

lead generation instagram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Fare lead generation con Instagram significa acquisire un contatto di un potenziale cliente per poi poterlo ricontattare, immediatamente o in un secondo momento, e poter instaurare con lui una relazione commerciale con l’obiettivo di vendergli uno dei tuoi prodotti e servizi.

Il significato di lead, nel campo del web marketing, storicamente è sempre stato associato all’acquisizione di un indirizzo e-mail del potenziale cliente, che serve a poter comunicare con lui privatamente attraverso un percorso di e-mail finalizzato alla vendita di un prodotto o un servizio.

Ancora oggi non è errato definire un lead come un indirizzo e-mail, ma è diventato necessario ampliare il concetto di lead generation e contestualizzarlo all’interno di canali di marketing come Instagram.

In questo articolo scoprirai cosa significa veramente fare lead generation su Instagram e quali strategie esistono per rendere questo processo realmente profittevole per il tuo busines (evitando di bruciare un sacco di soldi in annunci pubblicitari totalmente inutili).

Se sei un imprenditore, un libero professionista o ti occupi di web marketing e desideri accedere ad informazioni preziose che ti aiuteranno a far decollare le tue vendite con Instagram… ti consiglio di scaricare un e-book molto approfondito, che ho preparato proprio su questo argomento: Instagram Business Pro.

Si tratta di un manuale avanzato per sponsorizzarsi su Instagram in modo professionale, anche se parti da zero e non hai mai fatto pubblicità online in vita tua. Di seguito puoi scaricare il primo capitolo gratuitamente:

instagram business pro estratto gratuito

Ricevi l’estratto gratuito di “Instagram Business Pro”. Leggendolo scoprirai:

Che cosa significa “lead generation”?

Se è vero che, fino a qualche anno fa, un qualunque utente online aveva bisogno di essere spronato e convinto, anche per settimane, prima di prendere una decisione di acquisto (il web non era ancora considerato un “luogo” sicuro dove fare acquisti) oggi le persone si fanno molti meno problemi ad utilizzare carte di credito o conti online per acquistare qualunque tipo di prodotto o servizio digitale.

La verità è che la consapevolezza e la fiducia nei confronti del commercio online (anche grazie ad Amazon o eBay che hanno contributo ad “educare” i clienti) ti permette di rendere i processi di conversione molto meno complessi e molto meno lunghi rispetto al passato.

Capita di frequente, infatti, che un potenziale cliente decida di acquistare online (o di lasciare il suo numero di telefono per essere ricontattato) un attimo dopo che ha trovato il prodotto o il servizio che stava cercando.

Un altro fattore che ha contributo a questo cambiamento è, senza alcun dubbio, la diffusione del video marketing. Mettersi in gioco e mostrare se stessi in un video aumenta il senso di intimità e fiducia che l’utente ha nei confronti del brand o dell’azienda ai quali deciderà di affidarsi.

definizione strategie lead generation

Il fatto di non poter “provare qualcosa” prima di acquistarla non viene percepito più come un problema insormontabile e la dematerializzazione di un prodotto viene resa meno gravosa dall’intimità che si crea tra chi guarda un video e chi lo mette online.

Date queste premesse, è evidente come il concetto di lead generation abbia subito (e stia continuando a subire) un cambiamento radicale nelle logiche di chi fa web marketing o ha un business online.

Oggi “lead generation” non significa più solamente “ottenere indirizzi e-mail”. Può essere considerato lead:

  • un membro di una community su Facebook / WhatsApp / Telegram
  • un utente che guarda una Diretta su Instagram / Facebook / YouTube
  • un lettore affezionato di un blog che torna spesso a leggere vecchi e nuovi articoli
  • un utente che osserva un video su Instagram TV / YouTube
  • un ascoltatore di un podcast su iTunes o Amazon

Una persona che frequenta abitualmente un gruppo Facebook ed interagisce con te e con altri clienti oppure un utente che si ferma per un’ora di fronte ai tuoi video… è abbastanza “caldo” da poter decidere di comprare immediatamente i tuoi prodotti e servizi.

cos'è un lead

Ecco perché il processo di acquisizione di una mail oggi deve essere percepito come molto meno pressante da parte di chi fa web marketing. Gli utenti sono ormai capaci di tornare a visitare un blog o una pagina Instagram autonomamente, senza dover ricevere ogni giorno una comunicazione che glielo faccia presente.

Inoltre, il rischio di acquisire mail invece che tentare di convertire immediatamente il potenziale cliente in cliente è quello di allungare un processo che non ha alcuna necessità di essere allungato. Anzi, agire così potrebbe addirittura essere controproducente e portarti a perdere un cliente, invece di acquisirlo.

In questo articolo ci occuperemo di come fare lead generation su Instagram, ma il contenuto e le strategie che ti mostrerò potranno essere tranquillamente utilizzate anche su altri canali.

Ciò che è fondamentale è che tu capisca il meccanismo tramite il quale fare lead generation in modo realmente efficace, evitando di seguire gli stereotipi diffusi nel campo del marketing online.

Misura l’efficacia del tuo profilo Instagram

Fare lead generation con Instagram: la strategia

La maggior parte delle persone che fanno pubblicità su Instagram pensa che sia sufficiente investire qualche decina di euro in un post sponsorizzato e aspettare che succeda qualcosa…

Cosa deve succedere però non lo sanno nemmeno loro. La verità, nel 99% dei casi, è che non succederà proprio un bel niente. Le persone guarderanno l’annuncio, magari metteranno like o commenteranno… e dopo qualche minuto si dimenticheranno del brand o del professionista che ha sponsorizzato il post.

L’enorme vantaggio della pubblicità online è rappresentato dalla possibilità di far compiere un’azione immediata al nostro potenziale cliente. Che si tratti di acquisire una mail o acquistare un prodotto dal tuo e-commerce cambia poco: ciò che devi fare è preparare una strategia che ti permetta di fare in modo che il tuo utente compia esattamente l’azione che tu desideri.

instagram lead generation

Questa strategia inizia con un annuncio e finisce su una pagina di vendita (sales page) oppure su una landing page, ovvero una pagina che contenga maggiori informazioni sul tuo prodotto o servizio e che inviti l’utente ad effettuare un’azione che per te valga qualcosa.

Facciamo un esempio, ossia quello di Marco Montemagno che sponsorizza un servizio di una delle sue aziende. Questo è l’annuncio:

fare lead generation instagram

Dopo aver cliccato su “Scopri di più”, l’utente viene fatto atterrare su questa landing page:

come fare lead generation con instagram

L’accesso alla community costa 990 euro all’anno e, prima di essere ammessi, è necessario superare una breve selezione compilando un modulo con alcune domande. Montemagno con questo meccanismo crea un senso di scarsità nel potenziale cliente ed aumenta il valore percepito del servizio che offre.

Questo è il processo che è stato seguito:

come fare lead generation su instagram
Immagine tratta da Instagram Business Pro

La compilazione del modulo da parte dell’utente è un ottimo esempio di lead generation con Instagram.

Lo stesso tipo di meccanismo può essere riprodotto sia per altri business online, sia per vendere direttamente prodotti, sia per farsi lasciare un numero di telefono con l’obiettivo di elaborare un preventivo e parlare direttamente con il cliente.

L’importante è riuscire a creare un percorso (una vera e propria strategia) che sia in grado di condurre un utente da un post sponsorizzato su Instagram ad un sito internet, un blog oppure una qualsiasi altra piattaforma tramite la quale è possibile ottenere una conversione.

Per conversione intendo:

  • l’acquisto di un prodotto o servizio
  • la compilazione di un modulo di contatto
  • la richiesta di un preventivo o di un appuntamento telefonico
  • la prenotazione per un evento (es. cena al ristorante, lezione di yoga, ecc…)

Misura l’efficacia del tuo profilo Instagram

Lead generation con Instagram per un blog

A questo punto la strategia da utilizzare è la seguente:

Serviamoci di un altro esempio per comprendere ancora meglio il concetto: stavolta poniamo che tu sia il proprietario di un blog e che voglia fare lead generation su Instagram sfruttando un articolo che hai scritto e che abbia fatto registrare un tasso elevato di conversione.

lead generation online

Immagine tratta da Instagram Business Pro

L’articolo che hai scelto sarà la destinazione del traffico che arriva dalle tue Instagram Ads. All’interno di esso devi preparare un contenuto gratuito da dare all’utente in cambio del suo indirizzo e-mail oppure uno o più riferimenti alla landing page o alla sales page.

Nel primo caso, sfrutterai l’e-mail marketing oppure lo strumento della telefonata (nel caso tu abbia acquisito il numero di telefono del lead) per trasformare il lead in un cliente pagante. Nel secondo caso, invece, utilizzerai la landing page all’interno della quale avverrà la conversione.

Il primo processo è leggermente più lungo del primo: sei tu a dover valutare, in base alla complessità di ciò che vendi e ai dati statistici a tua disposizione, quale dei due è più conveniente utilizzare.

Visto che ti interessa imparare a padroneggiare le campagne pubblicitarie su Instagram e ad utilizzarle per fare business online, ti invito a scaricare il mio e-book Instagram Business Pro.

Di cosa si tratta precisamente?

Instagram Business Pro è un manuale che ho preparato per coloro che iniziano a fare pubblicità su Instagram da zero: di solito imprenditori, liberi professionisti e studenti di web marketing che hanno l’obiettivo di creare campagne pubblicitarie su Instagram profittevoli.

A molti dei miei clienti è capitato, prima di aver letto il mio manuale, di investire soldi in Instagram Ads e di non ottenere alcun tipo di risultato. Dopo qualche giorno di esperimenti, la maggior parte di essi aveva perduto la fiducia in questo eccezionale strumento di marketing.

È capitato anche a te, vero?

Il punto è che, per ottenere risultati, devi essere in grado di comprendere e padroneggiare alcuni semplici, ma fondamentali concetti di marketing digitale e, allo stesso tempo, imparare ad utilizzare nella maniera corretta le inserzioni di Instagram.

Non è complicato fare soldi con Instagram: il problema è che fino ad ora hai ricevuto le informazioni sbagliate. In Instagram Business Pro ti rivelo il metodo che utilizzo, e che perfeziono ed aggiorno di continuo, per ottenere clienti e contatti con Instagram.

Di seguito puoi scaricare gratuitamente il primo capitolo:

instagram business pro estratto gratuito

Ricevi l’estratto gratuito di “Instagram Business Pro”. Leggendolo scoprirai:

Ti ringrazio per essere arrivato fino alla fine dell’articolo. Per altri contenuti su questo argomento, ti invito a visitare la categoria Instagram del nostro blog Carica Vincente.

Lorenzo
Lorenzo
Ciao! Mi chiamo Lorenzo e sono co-fondatore di Carica Vincente. Nella vita mi occupo di web marketing e sviluppo di carriera, e mi appassionano l'economia ed il business a 360 gradi. Sono autore dell'e-book Instagram Business Pro.

Leggi anche:

Lascia un commento

instagram business pro estratto gratuito

Ricevi GRATIS le prime 20 pagine di "Instagram Business Pro" e scopri: