Motivazioni per lavorare in un’azienda: ecco cosa scrivere

Condividilo con i tuoi amici!
FacebookWhatsAppFacebook MessengerGoogle+LinkedIn

Uno degli aspetti più importanti nella preparazione di curriculum vitae e lettera di presentazione è quello relativo alle motivazioni per lavorare in un’azienda.

Saper presentare bene le proprie motivazioni per lavorare in un’azienda è decisivo al fine di far percepire un’immagine positiva di sé ai potenziali datori di lavoro.

In questo articolo ti mostrerò qualche esempio pratico che potrai utilizzare da subito per il tuo curriculum e la tua lettera di presentazione e insieme vedremo quali sono i passaggi chiave da seguire, così che anche tu sarai in grado di padroneggiare questa tecnica.

Ti suggerisco una lista di risorse che ti torneranno molto utili, se sei alla ricerca di un lavoro o se stai pensando di cambiare quello che hai già:

Prima di iniziare, permettimi di suggerirti una risorsa gratuita di enorme valore 😉

Si tratta di un webinar preparato da Luca Mastella, uno dei massimi esperti in Italia nello sviluppo di carriera, che spiega quali sono le tecniche migliori per preparare il curriculum vitae, la lettera di presentazione ed il colloquio di lavoro, in modo tale da superare brillantemente le selezioni ed ottenere il lavoro dei tuoi sogni.

career accelerator

Il webinar lo trovi qui:

Motivazioni per lavorare in un’azienda: la formula vincente

La formula vincente per scrivere delle motivazioni per lavorare in un’azienda che ti consentano di ottenere un colloquio constano essenzialmente di 3 step.

Step n.1: empatizza con le esigenze aziendali

Proprio così, devi essere in grado di capire le esigenze che si nascondono dietro una job description e, in generale, dietro ad una realtà aziendale.

Prima di chiederti cosa possa fare l’azienda per te, chiedi a te stesso cosa puoi fare per l’azienda (mi è uscita un po’ alla Kennedy, ma il concetto è quello).

Si tratta di fare vera e propria empatia con l’imprenditore o i soci dell’azienda e di comprendere quali sono le ragioni per le quali è stata pubblicata un’offerta, o se si tratta di candidatura spontanea, cosa potrebbe aiutare quell’azienda a migliorare fatturati e processi.

Come si fa ad empatizzare con le esigenze aziendali?

E’ semplice. Devi porti la seguente domanda: se questa azienda fosse di mia proprietà, quali persone desidererei che lavorassero per me?

Step n.2: confronta le esigenze aziendale con le tue esigenze

Non è detto che, dopo essere riuscito a fare empatia con le esigenze aziendali, tu sia ancora convinto che quello sia il posto giusto per te.

Il secondo step è quello di capire quali sono le tue esigenze, se ti senti all’altezza di ricoprire un determinato incarico, se è quello che vuoi fare nella vita, e se i tuoi programmi e le tue ambizioni coincidono con quelle chi ti potrebbe assumere.

Ti racconto una storia. Una volta mi capitò di arrivare al termine di una selezione per un incarico da impiegato amministrativo in una piccola azienda della mia regione, l’Umbria.

L’ultimo colloquio era quello con il titolare dell’azienda e, dopo una lunga e piacevole chiacchierata, mi fu chiaro che le mie ambizioni e i miei desideri discostavano in modo netto da quelli della sua azienda. La posizione che mi si proponeva di fronte era quella di un lavoro sicuro e con poche emozioni (8 ore di fronte a dei noiosi file Excel) e con poche possibilità di carriera, mentre io cercavo esattamente l’opposto.

A malincuore rifiutai l’offerta. Oggi posso dire di aver fatto la scelta migliore per la mia vita.

Step n.3: utilizza la formula vincente

Sia che si tratti di curriculum vitae, ma soprattutto di lettera di presentazione, lo schema che devi seguire è:

Penso di potervi aiutare a raggiungere questi obiettivi (indica quali sono gli obiettivi richiesti dalla posizione) in quanto le mie competenze sono queste (indica le tue competenze e le motivazioni per lavorare in un’azienda che ti appartengono)

Se ti interessa preparare una lettera di presentazione efficace e trovare lavoro, ti suggerisco di registrarti al webinar gratuito di Luca Mastella. I posti sono limitati e puoi iscriverti cliccando qui.

Motivazioni per lavorare in un’azienda: esempi pratici

Questi sono due esempi pratici da cui puoi prendere spunto al fine di preparare una lettera di presentazione veramente efficace, che ti consentirà di catturare l’attenzione degli addetti alla selezione di un’impresa.

Esempio 1: lettera di presentazione per azienda vinicola

motivazioni per lavorare in un'azienda cosa scrivere

Oggetto: Proposta di collaborazione

Gentile Sig. (…),

Mi chiamo (…), ho 26 anni e una grande passione per la terra dove sono nato, [INSERISCI LA REGIONE], e per il vino.

Conosco la vostra realtà in quanto, circa un anno fa, ho effettuato un Wine Tasting presso la vostra cantina e ho potuto apprezzare la qualità del lavoro che svolgete.

Ho notato, all’interno del vostro sito e della vostra pagina Facebook, che prestate molta attenzione alla comunicazione e alla trasmissione di valori come il rispetto per il territorio dove lavorate e l’attenzione alla qualità dei vini che offrite sul mercato.

Il motivo del mio contatto è che vorrei propormi per una collaborazione con la vostra Azienda.

Nella mia vita, finora, ho ricoperto incarichi di tipo commerciale e mi sono occupato della creazione e della gestione di progetti di business legati al mondo della Rete, come blog e social media management.

Sto portando avanti il percorso per diventare sommelier presso l’AIS, e, in virtù delle competenze che possiedo, vorrei capire insieme a lei, se esistono dei presupposti per gettare le basi per un collaborazione fruttuosa tra noi.

Le allego, quindi, il mio curriculum vitae, in modo tale da prendere visione del mio percorso professionale e le propongo di incontrarci di persona per un colloquio.

Resto in attesa di un suo riscontro
Grazie
Buon lavoro
[NOME E COGNOME], [NUMERO DI TELEFONO]

Esempio 2: lettera di presentazione per web agency

Oggetto: Proposta di collaborazione

Gentile Sig. (…),

Mi chiamo (…), ho 32 anni e una grande passione per tutto ciò che riguarda il web marketing e il mondo del business digitale.

Conosco e seguo con interesse il suo blog (…), dal quale ho tratto spunti e suggerimenti per le mie attività personali e lo considero una fonte di aggiornamento costante relativamente alle novità in termini di web marketing.

Personalmente, dopo alcuni progetti di social media marketing legati alla mia attività di (…), ho fondato, in un team con alcuni cari amici, il blog (…), la cui attività è quella di (…) e, attualmente, lavoro come consulente di web marketing in (…).

Il motivo del mio contatto è che vorrei propormi per una collaborazione con la sua Azienda, (…).

Le allego, quindi, il mio curriculum vitae, in modo tale da prendere visione del mio percorso professionale e le propongo di incontrarci di persona per un colloquio.

Resto in attesa di un suo riscontro
Grazie
Buon lavoro
[NOME E COGNOME], [NUMERO DI TELEFONO]

Come ultimo suggerimento, ti consiglio di guardarti il webinar di Luca Mastella, per scoprire quali sono le tecniche infallibili per preparare la tua candidatura in modo perfetto e superare brillantemente la selezione iniziale.

career accelerator

Ti renderai conto che i risultati che otterrai dopo aver guardato il webinar saranno eccezionalmente superiori a quelli che hai avuto finora. Puoi iscriverti da qui:

Siamo arrivati alla fine di questo articolo dedicato alle motivazioni per lavorare in un’azienda.

Se hai trovato utile questo articolo, ti chiedo di dargli una valutazione di 5 stelle, e di seguire Carica Vincente sul blog, ma anche su Facebook e su Instagram.

Se vuoi scoprire gli altri articoli del blog dedicati alla carriera, ti invito a cliccare qui.

Motivazioni per lavorare in un’azienda: ecco cosa scrivere
voto 5 (su 7 totali)

Ciao! Mi chiamo Lorenzo e sono co-fondatore di Carica Vincente. Nella vita mi occupo di web marketing e comunicazione, e mi appassionano l’economia ed il business a 360 gradi. Se vuoi metterti in contatto con me, sentiti libero/a di inviarmi una mail o aggiungimi su LinkedIn 😉

Articoli correlati
Condividilo con i tuoi amici!
FacebookWhatsAppFacebook MessengerGoogle+LinkedIn

Lascia un commento