Narcisista perverso: chi è, come difendersi e come disarmarlo

narcisista perverso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Sei alla ricerca di informazioni sul narcisista perverso e su come disarmarlo? Vuoi conoscere le caratteristiche di un narcisista perverso? Sei nel posto giusto.

Colui che è affetto da disturbo narcisistico della personalità è già di per sé un soggetto molto difficile da trattare. Egli è infido e pericoloso, machiavellico e non si fa scrupoli a spremere ogni goccia di vitalità dalle sue vittime.

Tuttavia, esiste una sottoclasse di tale categoria ancora più tossica: il narcisista perverso. Ma cosa si intende con questa definizione?

Nell’articolo che trovi di seguito ho provveduto ad analizzare a fondo tale disturbo della personalità, illustrando i sintomi e le caratteristiche che lo contraddistinguono ottenendo un quadro completo del narcisista perverso: il come disarmarlo, il suo rapporto con le donne e se è davvero pericoloso come si ipotizza.

Prima di iniziare a leggere, ti consiglio tuttavia di prenderti ancora un minuto per rispondere al test online che trovi di seguito. Esso ti permetterà di comprendere quanto (e se) la persona con chi hai a che fare soffra di tale patologia. Puoi iniziare il test anche adesso, devi solo cliccare qui.

Scopri se lui è un narcisista

Chi è il narcisista perverso: caratteristiche

Quando si cerca di risolvere un problema, il primo step da compiere è sempre quello di raccogliere quante più informazioni possibili sul suo conto. Perciò, iniziare tale articolo partendo dalle caratteristiche generali del nel narcisista perverso, è un’ottima idea.

La prima cosa da sapere che con la definizione “narcisista perverso” non ci si riferisce solo alla sfera sessuale. Infatti, con suddetto epiteto si intende una persona affetta da tale disturbo, ma che è in grado di portare a fine le sue manipolazioni con estrema accuratezza ed efficacia. Quasi che fosse una versione potenziata del comune narciso.

narcisista perverso caratteristiche

Ciò non si limita solo alle relazioni amorose, ma anche a tutte le altre interazioni. “Amici”, semplici conoscenti e colleghi di lavoro, chi più chi meno, sono tutti delle potenziali vittime di questo soggetto.

Infatti, soprattutto all’inizio di una relazione (come già detto non solo amorosa), egli riesce ad apparire sempre come un modello da seguire per tutti e su ogni aspetto. Salvo poi mettere in moto tutta una serie di manipolazioni, che gli permettono di approfittarsi del prossimo.

Tuttavia, non bisogna commettere l’errore di pensare al narcisista perverso come ad un super cattivo dei fumetti (geniale ed esaltato) o ad un bello e maledetto. Al contrario, i suoi comportamenti sono dovuti ad una carenza di autostima, una mancanza di fiducia nel prossimo e ad un deficit affettivo importante.

Di solito si tratta di individui che durante l’infanzia sono stati sì viziati molto, ma allo stesso tempo, non hanno ricevuto le attenzioni e l’affetto necessari alla formazione di una corretta gestione delle emozioni.

Il narcisista patologico non riconosce il prossimo come persona, non perché si senta davvero superiore, ma al contrario, perché ha il terrore che, se si dovesse lasciare andare e di conseguenza affezionarsi a qualcuno, correrebbe il rischio di essere abbandonato di nuovo.

Proprio come hanno fatto i suoi genitori quando era solo un bambino. Come vedremo di seguito, tale sovrastruttura va ad influenzare soprattutto il rapporto tra il narcisista perverso e le donne.

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

Il narcisista perverso e le donne

Il narcisista perverso è un vero e proprio maestro nel circuire le donne. Sa essere amabile ed eccezionale durante la prima fase di una relazione, definita anche love bombing.

Tuttavia, le sue premure iniziali non hanno l’obiettivo di rendere felice la donna che si trova al suo fianco, ma piuttosto servono a gettare le basi per la relazione tossica. Il narcisista perverso cerca infatti di accorciare le tappe, acquisendo rapidamente potere ed importanza nella vita della sua vittima, per poi poter iniziare ad approfittarsene.

Appena sentirà di aver ottenuto sufficiente potere nella vita della sua compagna, il narciso cambierà infatti atteggiamento nei suoi confronti ed inizierà a sfruttarla, sia dal punto di vista psicologico che da quello fisico.

il narcisista perverso e le donne

Contemporaneamente, inizierà ad applicare manipolazioni, ricatti emotivi ed altri atteggiamenti volti a destabilizzarne l’autostima, così da renderla ancora più debole e dipendente nei confronti del suo carnefice.

La donna, ormai coinvolta in un circolo vizioso ed appunto perverso, farà di tutto per far tornare il loro rapporto come all’inizio, quando era convinta di vivere un sogno. Ovviamente, si tratta di un tentativo vano. Infatti, da lì in poi la relazione tossica può solo peggiorare, in un’escalation di tradimenti, umiliazioni, allontanamenti e ritorni improvvisi.

Sappi però che il narcisista perverso soffre di un vero e proprio disturbo. Quindi, ciò che lo guida nelle sue azioni, non è tanto la cattiveria, quando una serie di ferite psicologiche che si porta dietro dall’infanzia, e che hanno contribuito alla costruzione della sua personalità altamente tossica.

Con questo non significa che bisogna compatirlo e considerarlo come una vittima. Infatti, molte donne si fanno prendere dalla cosiddetta sindrome della crocerossina, instaurando con lui una relazione tossica duratura e molto difficile da troncare.

Non potresti commettere errore più grande. Infatti, nonostante si tratti di un individuo affetto da un disturbo di personalità, gli effetti delle sue manipolazioni possono essere davvero disastrosi, fino a portare dei danni psicologici quasi irreversibili alle donne che hanno la sfortuna di diventare sue vittime.

Per approfondire la psicologia del narcisista perverso ed il suo comportamento con le donne, ti invito a leggere il manuale “L’Antidoto Al Narcisista“. I suoi contenuti ti aiuteranno enormemente ad acquisire maggiore consapevolezza, e ti aiuteranno a capire non solo come difendersi, ma anche come distruggere un narcisista perverso.

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

Narcisista perverso: come difendersi

Vediamo di seguito alcuni consigli molto importanti su come difendersi da un narcisista perverso, così da neutralizzare l’impatto negativo che sta esercitando sulla tua vita.

1. Allontanati da lui

La prima cosa da fare per difendersi da un narcisista, soprattutto se perverso, è quella di uscire dalla sfera di influenza delle sue macchinazioni. Quindi, diminuisci, fino a chiudere del tutto i contatti che hai con lui. Smetti di incontrarlo ed allo stesso tempo non rispondere più ai suoi messaggi.

Ciò ti servirà anche come banco di prova. Se lui è davvero un narcisista, seguirà un iter ben preciso, volto a cercare di coinvolgerti nuovamente nella relazione tossica.

Nei primissimi giorni, inizierà a prometterti di smetterla con i suoi giochetti mentali. Ovviamente, si tratta solo di una bugia. Se tu dovessi cedere adesso, dopo una breve parentesi felice, atta a farti abbassare la guardia, tornerebbe tutto come prima.

Se invece tu non dovessi cedere, la sua frustrazione, data dalla sensazione di perdere il controllo su di te, salirebbe a galla. A quel punto passerebbe agli insulti, più o meno velati: “Tu non sei nulla senza di me!”, fino ad arrivare a delle vere e proprie minacce.

il narcisista perverso

Anche in questo caso tu non devi ritornare sui tuoi passi. Se questa situazione ti spaventa, o ti senti minacciata, ricorda che puoi sempre chiedere aiuto ad amici e parenti e se è il caso anche alle autorità competenti.

2. Analizza il vostro rapporto

Dopo esserti liberata dalle sue grinfie, il prossimo passo per uscire dall’incubo è quello di guardare in faccia la realtà ed analizzare il vostro rapporto, con la mente libera dal continuo lavaggio del cervello al quale è stata sottoposta.

Quindi, se vuoi davvero liberati da questo giogo di sentimenti malsani che provi per il narcisista patologico perverso, ti consiglio di mettere nero su bianco tutte le tappe del vostro rapporto.

Così potrai vedere con i tuoi occhi l’elefante in salotto: ovvero, come i giorni di gioia sono diventati sempre di meno e come tu sei stata tratta sempre peggio, con tutta la responsabilità dei vostri problemi di coppia sulle tue spalle.

narcisista perverso come disarmarlo

Il tutto non è stato altro che un percorso il cui unico fine era quello di circuirti, estrapolando da te quanto di buono avevi da offrire, sacrificandolo all’altare della sua poca, pochissima autostima.

3. Rivaluta la tua persona

Il prossimo passo per porre ulteriore distanza tra te ed il narcisista perverso è quello di rivalutare la tua persona. Ciò è necessario, perché al termine di una relazione tossica, le vittime tendono a sentirsi stupide ed inadeguate. Spesso arrivano anche a pensare che sotto sotto, il loro carnefice aveva ragione a trattarle male.

Leggi anche: Come perdonarsi dopo una relazione tossica

Quindi, ricorda chi eri prima di cadere in questa trappola. I tuoi successi, tanto nella vita quanto sul lavoro. Smettila di pensare che tutto quello che il narcisista perverso diceva sul tuo conto fosse vero. Erano solo delle bugie per destabilizzarti.

Se senti ancora il peso delle sue parole e dei suoi giudizi è solo perché c’è ancora uno strascico delle sue manipolazioni che agisce su di te.

Per aiutarti in tale processo di depurazione ed allo stesso tempo provare a te stessa di valere ancora, devi rimetterti in gioco. Dai inizio ad un nuovo percorso di vita, magari recuperando tutte le passioni, che forse hai abbandonato per dedicarti completamente al tuo partner, e dimostra a te stessa che sei ancora la forza della natura di un tempo.

Del resto, il narciso, soprattutto quello perverso, va sempre in cerca di donne eccezionali: più valida sarà la sua preda, più elevato sarà il piacere che andrà ad alimentare il suo ego smisurato.

come distruggere un narcisista perverso

Allo stesso modo, se hai lasciato il lavoro (cosa non rara quando si è vittima di una relazione tossica) rimboccati le maniche ed inizia a cercarne uno oggi stesso. Non lasciarti soggiogare da quello che ti diceva. Tu sei una persona speciale e non hai mai smesso di esserlo. Te ne eri solo scordata.

4. Riprenditi i tuoi affetti

Dopo aver pensato a quello che hai dentro, adesso è il momento di sistemare ciò che ti circonda. Il narcisista perverso è pericoloso proprio perché le sue macchinazioni sono molto più meschine di quelle degli altri suoi “colleghi”.

Infatti, molto probabilmente avrà fatto in modo di allontanarti da tutte le altre persone che contano nella tua vita. Ma adesso sei libera dalla sua influenza ed è tempo di riprendere il controllo della tua vita sociale. Quindi, anche se forse provi un po’ di vergogna, riavvicinati ai tuoi amici ed ai tuoi parenti.

Tale passo è importantissimo, poiché detronizzerà il narcisista perverso, che aveva fatto di tutto per diventare la tua unica fonte di affetto e di attenzioni.

narcisista perverso come difendersi

Quindi, non avere paura di sentirti giudicata. Le persone che ti vogliono bene non hanno mai smesso di farlo e non aspettano altro che riabbracciarti!

Narcisista perverso: come disarmarlo

Siamo quasi giunti al termine di questo nostro lungo percorso che ci ha portati a capire chi è il narcisista perverso, come si muove nella coppia e come fare per liberarsi dalle sue macchinazioni.

I consigli che ti ho lasciato sono più che validi. Tuttavia, come già detto, il narciso patologico perverso è pericoloso e può risultare difficile disarmarlo.

Di conseguenza, desidero lasciarti un’ulteriore fonte di informazioni al fine di avere la certezza che tu possa difenderti, senza troppe difficoltà, dai suoi attacchi.

Con ciò faccio riferimento a “L’Antidoto Al Narcisista“, il già citato e-book. Esso è nato proprio per offrire una consapevolezza completa su tale argomento, fornendo tutta una serie di nozioni concrete e tecniche da mettere in pratica nella vita reale, finalizzate a liberarsi una volta per tutte dall’influenza di un uomo narcisista.

Inoltre, un’ampia parte del manuale è dedicata a coloro che hanno il desiderio di continuare a stare con il proprio narciso, ma provando a costruire un rapporto stabile, meno tossico, o quantomeno assumendo un ruolo più dominante all’interno della coppia.

Se sei davvero interessata a capire come distruggere un narcisista perverso, non ti resta altro da fare che scaricare la tua copia de “L’Antidoto Al Narcisista”, che trovi qui.

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

5/5 - (1 vote)
Carica Vincente
Carica Vincente
Carica Vincente è il portale italiano su crescita personale, relazioni di coppia e successo professionale. Seguici anche su Facebook e su Instagram per ottenere la tua dose di ispirazione ogni giorno. Per scoprire tutti gli ebook avanzati scritti dal nostro team invece clicca qui.

Leggi anche:

Lascia un commento