Networking: cos’è e come farlo per creare relazioni professionali

networking
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il termine networking, nel mercato del lavoro odierno, è molto utilizzato, quasi abusato.

Tuttavia, in pochi ne capiscono a fondo il significato e la portata.

Chi sa fare e fa networking in modo professionale, avrà sempre un’abbondanza di opportunità, clienti, partnership, collaborazioni, offerte di lavoro.

In questo articolo ti spiegherò, innanzitutto, cos’è il networking. Vedremo poi quali sono i vantaggi di avere una rete ampia di relazioni professionali; e per finire le regole e gli strumenti fondamentali per iniziare a sviluppare al massimo la tua rete di contatti.

Prima di iniziare, se:

  • hai bisogno di una guida per scegliere il lavoro che fa per te, cambiare lavoro o trovare il lavoro dei tuoi sogni, in Italia o all’estero oppure
  • vuoi sviluppare il tuo personal brand o il tuo business online, partendo da zero

Ti invito a visitare questa pagina, all’interno della quale potrai prenotare una consulenza con i nostri esperti in sviluppo di carriera e business online, che ti forniranno supporto e strategie pratiche da mettere in atto per raggiungere i tuoi obiettivi professionali.

Cos’è il networking: significato

Come dice Will Kintish, autore del libro “The Survival Guide

“Il networking è qualcosa che chiunque, nel nostro pianeta, fa ogni giorno. Consiste semplicemente nel costruire relazioni

È quindi una cosa che facciamo in modo naturale, tutti i giorni, indipendentemente dal nostro lavoro e dalla posizione che ricopriamo nella società.

E’ tuttavia fondamentale riconoscere che quest’attività può essere sfruttata per ottenere dei risultati professionali incredibili.

Il business networking consiste nella creazione di un gruppo di contatti affini al settore in cui operi, o che comunque condividano alcuni interessi professionali con te.

Come le relazioni personali che caratterizzano la vita di tutti i giorni, anche quelle professionali vanno impostate in modo tale da garantire un beneficio reciproco. Solo in questo modo sarai in grado di circondarti di una rete di professionisti interessati ad aiutarti e a restituirti il valore che gli dai, giorno per giorno.

Quando inizierai a costruire la tua rete di contatti, non dovrai ragionare in termini di cosa puoi ottenere da quella relazione, ma piuttosto dovrai interrogarti su come puoi essere utile all’altra persona.

Se non avrai fretta e lavorerai bene, i benefici non tarderanno ad arrivare!

Perché fare networking: 6 ragioni

Possiamo individuare almeno 6 ragioni per cui dovresti fare business networking. Te le elenco qui di seguito:

1. Passaparola

Più persone conosci e più raccomandazioni (in senso buono) otterrai. La maggior parte dei business o dei professionisti di successo ottengono clienti tramite il passaparola.

2. Trovare dei mentori

Avere accesso a persone più esperte di te nel tuo settore, che sapranno darti dei consigli, condividendo la loro conoscenza con te, è semplicemente fondamentale. Ricorda che le persone di successo sono di solito generose e ben disposte a dare suggerimenti a coloro che li fanno sentire sinceramente apprezzati e stimati.

3. Trovare collaborazioni

Stringere rapporti con nuove persone è spesso un ottimo modo per trovare collaborazioni vantaggiose in tutti i campi in cui tu possa averne bisogno. Sia che tu cerchi un contabile, uno sviluppatore di app, un recruiter, se avrai un network abbastanza ampio, troverai sicuramente chi può fare al caso tuo o chi sa consigliarti qualcuno più adatto alla tua esigenza.

4. Trovare nuove idee

È l’ideale per mettere in discussione le tue idee e trovarne di nuove. Confrontandoti con altre persone del tuo stesso settore, o di settori complementari, potrai scoprire modi di ragionare diversi dal tuo, e strategie più efficaci della tua, per raggiungere i tuoi obiettivi professionali.

5. Migliorare le tue capacità comunicative

Entrare in contatto con nuove persone in un contesto professionale ti aiuterà a metterti alla prova, e ad acquisire familiarità nel presentare te stesso, la tua attività e le tue idee. Ti trasformerai da un timido principiante ad un esperto team builder.

In questo senso, ti consiglio di partecipare agli incontri dell’associazione Toastmasters International, che si pone come obiettivo proprio il miglioramento delle proprie capacità comunicative.

6. Aumentare la tua reputazione:

Se riuscirai a circondarti di persone di valore, il tuo nome verrà associato con il loro, e di riflesso la tua reputazione verrà percepita come più elevata dalle nuove persone che conosci.

Personal branding

Prima ancora di pensare alla creazione della tua rete professionale, devi pensare ad identificare il tuo personal brand.

Non preoccuparti!

Non è niente di così complesso. Non devi sin da subito creare il tuo sito internet, promuoverti tramite un canale YouTube o un blog, o fondare un’azienda. Queste sono cose che potrai fare in un secondo momento, se lo vorrai.

Come nella redazione del curriculum vitae, quello che devi stabilire con chiarezza è invece il tuo settore professionale di interesse.

Se tu non hai interessi o inclinazioni professionali, non potrai pretendere che le persone vogliano associarsi ed intrattenere rapporti di collaborazione con te.

Per prima cosa, devi quindi definire qual è il tuo campo o area di interesse: è la finanza aziendale? L’arte contemporanea? L’informatica? Il blogging? Oppure il diritto?

Puoi essere più o meno specifico. L’importante è che tu faccia una scelta ben definita, e che poi la rispetti.

In questo modo saprai sempre a chi rivolgerti, a chi poter dare valore, e da chi poter ottenere valore in cambio.

Come creare una rete professionale: 6 regole

Ti fornisco una serie di 6 semplici regole per creare una rete professionale nel modo più efficace possibile, in modo da ottenere il massimo da quest’attività.

6 regole per fare networking

1. Dai valore

Questa è la regola principale, come lo è anche in generale per il business e per la vita. Se sei in grado di dare valore agli altri, non puoi neanche immaginare quanto valore ti tornerà indietro.

2. Sii propositivo

Non aspettare ad essere invitato ad eventi, ad essere contattato da possibili partner, ad essere presentato a qualcuno che desideravi conoscere. Prendi l’iniziativa, sii tu colui che fa il primo passo, generando valore per tutta la tua rete di contatti.

3. Mantieni caldi i contatti

Non pensare che una volta che sei entrato in contatto con una persona, quest’ultima si ricordi di te per sempre. Se non trovi il modo per interagire con lui per un lungo periodo, il vostro rapporto si raffredderà, fino a diventare morto ed inutile. Ad esempio, ricordati di chiedergli ogni tanto come vanno i suoi progetti o il suo lavoro.

4. Mostrati sinceramente interessato

Una delle regole fondamentali per le relazioni, individuata da Dale Carnegie, nel suo libro “Come trattare gli altri e farseli amici“, è quella di mostrarti sinceramente interessato nei confronti dell’altra persona.

“Potete farvi più amici in due mesi mostrando interesse per gli altri di quanti vi riesca di farne in due anni tentando di indurre gli altri ad interessarsi a voi”

5. Metti in contatto le persone tra di loro

Se vuoi essere una superstar del networking, devi essere in grado di mettere in contatto e far conoscere le persone tra di loro. Il processo è semplice: quando capisci che due persone tra i tuoi contatti otterrebbero un beneficio reciproco a conoscersi, mettili in contatto con una mail, un messaggio comune su Messenger o Linkedin, oppure organizza un breve incontro dal vivo.

Non preoccuparti del fatto che apparentemente non ci sia un vantaggio diretto per te. Di sicuro, come già abbiamo detto, tutto ti tornerà indietro con gli interessi 🙂

6. Continua ad espandere la tua rete

Arriverà un momento in cui ti sentirai abbastanza soddisfatto dei contatti professionali di cui disponi. Penserai che non hai più bisogno di espanderti. Sappi invece che l’atteggiamento giusto è quello di non accontentarsi mai, perché più persone conosci e più opportunità ti si presenteranno.

5 strumenti per fare networking

Ecco 5 strumenti che ti saranno di grande aiuto nello sviluppo della tua rete professionale.

1. LinkedIn

LinkedIn è il social network per eccellenza per la creazione ed il mantenimento di contatti professionali. Probabilmente lo conosci già, e già lo usi, ma probabilmente potresti ottenere molto di più dal suo utilizzo.

Se avrai identificato precisamente il tuo settore, come ti abbiamo consigliato, ed avrai chiaro un identikit del tipo di professionisti con i quali vorresti entrare in contatto, sarà estremamente semplice trovarli tramite la funzione di ricerca, ed inviargli una richiesta di contatto, con un messaggio personalizzato.

E’ molto importante ricordare che se vuoi inviare un messaggio efficace, dovresti studiare il profilo con cui ti vuoi connettere, e pensare a come potresti farlo sentire apprezzato per quello che sta facendo, o a come dargli un valore.

2. Instagram

Instagram è il social network più immediato ed uno dei più usati al mondo.

A differenza di Linkedin, non è stato ideato con lo scopo di agevolare l’attività di creazione di una rete professionale, ma di fatto si è imposto come un must have per tutti coloro che vogliono espandere la loro reputazione online.

Inviare un direct message su Instagram è un modo molto informale ma, ancora oggi nel 2017, superefficace per entrare in contatto con una persona di qualsiasi tipo.

Per agevolare la tua attività (o addirittura di direct marketing, se quello che ti interessa è ottenere vendite immediate), puoi usufruire di bot per Instagram, che ti aiuteranno ad automatizzare gran parte del lavoro che devi svolgere sul social network

Anche in questo caso ricordati di renderti utile nei confronti delle persone. L’ideale è partire con un primo messaggio in cui ti mostri disponibile ad offrire qualcosa di valore e possibilmente gratis.

3. Lista networking

Per essere sistematico nella tua attività, uno strumento che non dovrebbe mancarti è la cosiddetta “lista networking“.

Crea un semplice file Excel ed inizia ad inserirci, volta per volta, tutte le persone che conosci con un profilo professionale che reputi interessante.

Nella prima colonna scrivi il nome, nella seconda di cosa si occupa quella persona, nella terza i suoi contatti e nell’ultima puoi inserire tutte le idee che ti vengono in mente su come interagire con quella persona: potresti invitarla ad un evento? Potresti girargli un tuo contatto che le ritornerà utile? Potresti consigliarla a qualcuno? Potresti contattarla per organizzarci insieme un mastermind?

Ricordati di tenere sempre aggiornata la tua lista e di soffermarti, ogni tanto, a riflettere sulle persone che potresti contattare e che tipo di valore dare loro.

4. Mastermind online

Il mastermind è un’occasione fantastica per confrontarsi con persone con i tuoi stessi interessi professionali, cercando di trovare soluzioni, idee, ispirazione.

Puoi partecipare ad un gruppo mastermind già esistente oppure promuoverne la creazione di uno tutto tuo.

Puoi comodamente svolgere il tuo mastermind tramite Hangouts o Skype e ti consigliamo di non invitare mai più di 6/8 persone. L’ideale è 4/5.

5. Eventi offline

Organizzare o partecipare ad eventi offline è sempre stato, nel passato, il trucco principale dei networker di successo, e anche oggi nel 2017 un networker non può fare a meno degli eventi.

E’ difficile mantenere i contatti con tante persone diverse se non si ha modo di incontrarle dal vivo, oppure se si è costretti ad incontrarle individualmente.

Il nostro tempo è limitato. Gli eventi sono una occasione perfetta per incontrare tante persone che già conosci in una sola volta, e in più conoscerne delle nuove.

Scegli degli eventi affini al tuo settore professionale. Di sicuro nella tua città ce ne sono molti, se non vivi in una paesino 😉

Gli eventi sono anche un ottimo modo per dare valore, presentando due persone che non si conoscono.

Ricorda che un evento non deve essere enorme, né formale: anche un aperitivo tra colleghi è un evento che puoi sfruttare al massimo.

Come ultimo suggerimento, ti ricordo che se:

  • hai bisogno di una guida per scegliere il lavoro che fa per te, cambiare lavoro o trovare il lavoro dei tuoi sogni, in Italia o all’estero oppure
  • vuoi sviluppare il tuo personal brand o il tuo business online, partendo da zero

puoi prenotare una consulenza con i nostri esperti in sviluppo di carriera e business online su questa pagina.

Ti ringrazio per essere arrivato fino alla fine dell’articolo. Per altri contenuti su questo argomento, ti invito a visitare la categoria Lavoro del nostro blog Carica Vincente.

Lorenzo
Lorenzo
Ciao! Mi chiamo Lorenzo e sono co-fondatore di Carica Vincente. Nella vita mi occupo di web marketing e sviluppo di carriera, e mi appassionano l'economia ed il business a 360 gradi. Sono autore dell'e-book Instagram Business Pro. Se vuoi una consulenza privata con me relativa a carriera, Instagram o business online, puoi prenotarla su questa pagina

Leggi anche:

Un commento su “Networking: cos’è e come farlo per creare relazioni professionali”

Lascia un commento