No contact per riconquistare l’ex: funziona? tutta la verità

/ /
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on google

Il no contact, o contatto zero, è una tecnica molto usata nelle relazioni di coppia e in particolare per la riconquista di un ex. In molti la conoscono e ne parlano, ma c’è ancora tanta confusione sull’argomento, e ogni settimana ricevo mail di uomini o donne che mi fanno domande del tipo:

  • il no contact per riconquistare funziona davvero o rischia di peggiorare la situazione?
  • quanto deve durare esattamente il no contact per il mio caso specifico?
  • se non scrivo più alla mia ex non si dimenticherà di me?
  • cosa fare se l’ex mi scrive durante il periodo di contatto zero?
  • funzionerà davvero il no contact per farla tornare da me?
  • il no contact in amore è solo un metodo per chiudere definitivamente una relazione?

In questo articolo cercherò di risolvere qualche dubbio, raccontandoti tutta la verità sul no contact. Prima di iniziare voglio però invitarti ad effettuare un rapido test per scoprire se hai delle reali possibilità di riconquista.

Ci vogliono soltanto 2 minuti a completarlo: dovrai rispondere a 15 semplici domande sulla tua situazione con l’ex, e otterrai all’istante una percentuale che rappresenta le tue probabilità di riconquista. Effettua il test qui.

Quante sono le tue reali probabilità di riconquista?

No contact psicologia

Innanzitutto partiamo dalle basi: il no contact significa esattamente quello che indica, ovvero non avere nessun contatto con l’ex per il periodo immediatamente successivo alla rottura. Quindi:

  • nessuna telefonata
  • nessun messaggio
  • nessun incontro dal vivo
  • nessuna interazione sui social network

Come spiego nel mio ebook “Il Codice Della Riconquista“, dopo essere stati lasciati si vive un periodo di terribile confusione, dolore e fragilità emotiva. È importante evitare di commettere azioni casuali mosse dall’istinto, che andrebbero solo a peggiorare la situazione.

Bisogna invece dare la priorità a ritrovare almeno in parte il proprio equilibrio perduto, curando le ferite causate dalla rottura e superando la fase più intensa di dolore e irrazionalità. Tutto questo è possibile grazie alla regola del nessun contatto.

Prendendo momentaneamente le distanze dal partner è quindi possibile concentrarsi su se stessi e su di un sano percorso di guarigione, ma questo non è l’unico vantaggio del no contact. Per uno strano meccanismo di funzionamento della mente umana infatti, se per un certo periodo di tempo darai l’impressione all’ex che la tua vita sta ripartendo senza di lui, e non vi sentirete per nessuna ragione, la nostalgia per i bei momenti vissuti insieme si impossesserà del suo cuore, ed inizierà inevitabilmente a sentire la tua mancanza e a dubitare della decisione di averti lasciato.

Ecco di seguito un’immagine riassuntiva contenente tutti i benefici psicologici del no contact:

principio del nessun contatto per riconquistare

Durante il nessun contatto l’ex si dimenticherà di me?

Francesca mi scrive: “Il mio ex mi ha lasciata dicendomi che non mi ama più e che la nostra relazione non ha futuro. Vuole che lo dimentichi e che vada avanti con la mia vita. Se applico il no contact non è come se mi stessi rassegnando e addirittura dandogli ragione?”

Per rispondere a Francesca, e anche a te se ti stai ponendo le stesse domande, voglio dire una cosa molto importante: le probabilità che l’ex si dimentichi di te durante il no contact sono praticamente inesistenti.

Non sentendoti per un po’ lui avrà sicuramente la possibilità di fare nuove esperienze, vivere appieno la sua libertà e confrontare la vita da single a quella da impegnato. Questo non significa però che lui ti sta dimenticando… è anzi molto probabile che, ora che non gli metti pressione, lui inizierà a pensare a te in modo più frequente ed intenso.

No contact quanto deve durare?

Il no contact dovrebbe durare per un periodo compreso tra i 21 giorni ed i 2 mesi, a seconda della gravità della rottura e dell’importanza che questa relazione ricopriva nelle vostre vite.

La verità è che comunque durante il periodo di nessun contatto dovresti tornare a stare meglio con te stesso o con te stessa, e se questa condizione non si verifica devi assolutamente prolungare il no contact, a prescindere da come la situazione sia nel frattempo evoluta.

Test

Effettua il test gratuito e scopri le tue reali probabilità di riconquista grazie al nostro algoritmo avanzato.

Ebook

Leggi l’ebook “Il Codice Della Riconquista”, contenente il metodo più avanzato d’Italia per riconquistare l’ex

Consulenze

Affidati ad un counselor di Carica Vincente per raccontare la tua storia ed ottenere una consulenza personalizzata

No contact, e poi?

Per riconquistare l’ex non è sufficiente applicare il no contact. Quest’ultimo va infatti inserito in un più ampio piano di riconquista, che includa tecniche per ricostruire l’attrazione e l’intesa perdute, e che tenga conto della situazione unica da cui parti.

Tutte cose che puoi trovare all’interno de Il Codice Della Riconquista, che ti fornirà dei solidi binari da seguire nel corso delle prossime settimane. Ti aiuterà a riconquistare il tuo ex o la tua ex, ma ti permetterà anche di curare la tua emotività distrutta ed aumentare la tua autostima grazie a tanti esercizi pratici e molto efficaci. Lo trovi qui.

Ti ringrazio per aver letto fino alla fine il mio articolo sul no contact per riconquistare. Per contenuti analoghi, ti invito a visitare la sezione riconquista del blog Carica Vincente. Ti prometto che ci troverai tanta ispirazione e utili consigli per migliorare le tue relazioni, e in generale tutta la tua vita.

Buona fortuna per il tuo percorso di riconquista! 😉

No contact per riconquistare l’ex: funziona? tutta la verità
voto 5 (su 7 totali)

Articoli correlati

Lascia un commento