Problemi di autostima: come risolverli?

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Google+

Se stai navigando nel web alla ricerca di soluzioni per i tuoi problemi di autostima, o semplicemente vorresti migliorare da questo punto di vista, sei nel posto giusto!

Ti aiuterò con questo ed altri articoli correlati a cercare le soluzioni più adatte a te. Ti voglio chiarire subito che questo non è un cambiamento che si ottiene dall’oggi al domani.

Come tutte le cose importanti richiede impegno, dedizione, costanza e il voler affrontare sfide nuove.

Pertanto se stai cercando delle risposte ai tuoi problemi di autostima, sappi che se vuoi davvero migliorare, dovrai metterci del tuo, ma il premio sarà enorme e varrà mille volte le sforzo che avrai compiuto. Te lo garantisco.

Per altri articoli sull’argomento, ti rimando alla sezione Autostima del nostro blog.

Problemi di autostima

Al giorno d’oggi la società ci impone di essere delle persone forti e impassibili di fronte alle avversità. Non c’è spazio per i deboli, quelli che tentennano, sicuramente questi non raggiungeranno il successo se non sapranno ovviare alla propria bassa autostima.

Come afferma anche lo stesso Simon Sinek le persone a lavoro ad esempio hanno paura di mostrare la propria vulnerabilità di fronte ai loro capi, in quanto reputano che non vada a favore della propria immagine, magari in vista di una promozione.

A prescindere dal fatto che questo sia giusto o sbagliato, sempre più persone si trovano oggigiorno a fare i conti con i propri problemi di autostima, con la paura di non farcela ad affrontare il crudele mondo che si trova là fuori dall’uscio di casa.

Per autostima si intende la considerazione che tu hai nei tuoi stessi confronti. In altre parole quanto ti reputi di valore e capace di riuscire in quello che fai e nelle sfide del domani.

credere in se stessi

Le possibili cause della tua bassa autostima sono molteplici. Se vuoi avere un approfondimento su questo argomento ti consiglio di leggere l’articolo Bassa autostima: le 8 cause della mancanza di autostima, dove descrivo in maniera più dettagliata i principali fattori che influenzano l’autostima di ciascuno di noi.

Per farla breve sulla tua autostima hanno influenzato e influiscono tuttora una serie di fattori, quali ad esempio la famiglia, gli amici, la società, il tuo stato di salute e le relazioni sentimentali.

Per essere anche più consapevole del tuo attuale livello di autostima ti consiglio anche di effettuare uno tra i test che descrivo in questo articolo. Ti sarà utile per avere un riscontro e capire dove devi lavorare maggiormente.

La buona notizia è che, a prescindere da quanto insicuro tu possa essere, ovvero dal tuo livello di partenza, potrai sempre lavorare duro e migliorare anche in questo campo della tua vita.

Vediamo allora come fare per risolvere i problemi di autostima e diventare più sicuri di sé stessi.

Problemi di autostima: come risolverli?

Per porre le basi di un percorso volto al miglioramento dell’autostima, bisogna avere la volontà di mettersi in gioco, di affrontare sfide nuove e uscire dalla propria zona di comfort.

La zona di comfort è lo spazio vitale in cui risiedono tutte quelle attività che minimizzano lo stress e il rischio. Il nostro cervello è programmato per farci stare all’interno della zona di comfort.

Perciò, ogniqualvolta tenterai di uscirne, ciò non ne sarà indolore e dovrai davvero impegnarti per ottenere quei risultati che non hai mai raggiunto in vita tua.

Se sei davvero determinato a cambiare in meglio la tua vita e vuoi seguire un percorso estremamente efficace per uscire dalla zona di sicurezza aumentando così la tua autostima, ti consiglio la guida Sicuro di te in 60 giorni, che raccoglie un insieme di esempi, esercizi ed indicazioni pratiche che ti possono aiutare ad uscire in modo definitivo dalla tua zona di comfort.

È un percorso impegnativo, nel senso che dovrai dedicarci tempo ed energia tutti i giorni, per ben 2 mesi, quindi ti consiglio di intraprenderlo se e solo se sei davvero motivato a stravolgere la tua vita in meglio.

Gli effetti sono straordinari. Puoi scaricare un estratto gratuito della guida, in modo tale da capire se può veramente fare al caso tuo. Lo trovi qui.

Oltre ad affrontare nuove sfide, dovrai anche andare ad eliminare le fonti esterne ed interne che sono causa di dubbi e insicurezze.

Di seguito ti andrò a elencare una serie di correzioni che puoi apportare al tuo comportamento quotidiano, in maniera da riprogrammare la tua mente alla positività e al successo.

Vediamone i tratti salienti:

  • Migliora il dialogo con te stesso: una componente fondamentale per la tua autostima consiste nel dialogo interiore che hai ogni giorno con te stesso. Tutti noi, indipendentemente da quanto in alto siamo arrivati, abbiamo una voce interiore pronta sempre a criticarci, a sottolineare i nostri errori e le nostre mancanze. Le persone di successo riescono a minimizzare i pensieri negativi attraverso delle tecniche opportune (vedi gli articoli consigliati per i dettagli);
  • Richiama alla mente i tuoi successi passati: ogni volta che ti senti insicuro nel riuscire in qualcosa che reputi difficile richiama alla mente un’esperienza passata, una sfida che hai superato con successo. Ciò ti darà la forza e soprattutto lo stato mentale per riuscirci ancora una volta;
  • Introduci delle abitudini positive: un altra pratica molto utile per aumentare l’autostima è quella di introdurre nella tua routine quotidiana delle abitudini positive. Ad esempio una tra queste può essere quella di dedicare ogni giorno circa 10 minuti richiamando alla mente quello per cui sei grato, i punti in cui sei migliorato e gli obiettivi che hai raggiunto e di cui vai fiero;
  • Scegli con cautela le persone che frequenti: avere intorno delle persone pronte sempre a criticarti in tutto quello che fai lede pesantemente alla tua autostima e alla sicurezza nei tuoi mezzi. Perciò scegli con cura le persone con cui trascorri il tuo tempo. Scegli delle persone che ti possano far crescere e rendere una persona migliore;
  • Smettila di cadere nella trappola del paragone: un errore molto comune, fonte di infelicità e insoddisfazione è quello che deriva dal paragonare la propria condizione a quella degli altri che ci circondano. Ci sarà sempre qualcuno più bello, più ricco e con una vita più interessante della tua. Perciò non fare questo errore. L’unico paragone da fare è quello di te con la persona che eri qualche tempo fa;
  • Proiettati verso i tuoi obiettivi di vita: avere degli obiettivi precisi nella vita, una vision, risulta in definitiva fondamentale per farti sentire sicuro e al contempo appagato, perché sai che ti stai avvicininando alla tua meta finale, quella che ti renderà una persona felice. Se non sai come impostare la tua vita ti consiglio di leggere l’articolo più completo in Italia sull’argomento dal titolo Cosa fare nella vita: come trovare la propria strada.

E dal team di Carica Vincente abbiamo terminato la lista di suggerimenti per risolvere i tuoi problemi di autostima. Ti invitiamo a seguirci ogni giorno su Facebook e Instagram per aiutarti a costruire la fiducia in te stesso.

Problemi di autostima: come risolverli?
voto 5 (su 8 totali)

Ciao! Mi chiamo Andrea e sono co-fondatore del progetto Carica Vincente. Mi piace occuparmi di molte cose differenti nella vita. Attualmente sto lavorando nel campo del Credit Management e Automazione dei processi. Sono un grande sostenitore del miglioramento continuo e della crescita personale. Se hai domande sugli argomenti trattati sentiti libero di contattarmi privatamente 🙂

Articoli correlati

Lascia un commento