Se un narcisista ti ha nella mente ma non ti cerca: cosa significa

Alessandro è esperto di relazioni di coppia, dinamiche sociali e crescita personale. Co-fondatore di Carica Vincente, scrive sul blog da più di 7 anni. È anche autore di numerosi bestseller, tra cui Il Codice Della Riconquista, Ricominciare e L’Antidoto Al Narcisista.

Perché un narcisista ti ha nella mente ma non ti cerca?

Se ti stai facendo questa domanda è molto probabile che tu abbia avuto a che fare con un uomo narcisista che, nonostante sembri pensarti, non ti cerca e non fa alcun passo concreto verso di te.

Questo comportamento, apparentemente contraddittorio, può generare confusione e dolore, specialmente se sei affezionata a lui o addirittura pensi di amarlo.

Il narcisista potrebbe averti nella mente, ma per varie ragioni decide di non cercarti o comunicare. Perché si comporta così? Finalmente in questo articolo lo scoprirai.

Tuttavia, prima di proseguire nella lettura, ti suggerisco di dedicare qualche minuto al test che trovi qui sotto, così da capire senza alcun dubbio se hai effettivamente a che fare con una persona narcisista, o con disturbi narcisistici di personalità:

Scopri se lui è un narcisista

Perché un narcisista ti ha nella mente ma non ti cerca?

Cercare di capire le mosse che si celano dietro una mente narcisistica è come cercare di comprendere un puzzle complesso: ogni pezzo rappresenta una parte della sua psicologia intricata e spesso contraddittoria.

Nello scenario attuale, ad esempio, lui ti ha nella sua mente ma non ti cerca. É contraddittorio, certo, ma non casuale. Difatti, qui sotto ti riporto le motivazioni principali per cui lui sta evitando di fare qualsiasi passo verso di te:

1. É troppo orgoglioso

Se un narcisista ti ha costantemente nella mente ma non si fa avanti per contattarti, molto probabilmente è perché il suo ego non glielo permette. Il suo ego è smisurato, e per lui sarebbe una sconfitta troppo grande fare il primo passo verso di te.

Significherebbe ammettere che ti pensa e che ha bisogno di te, riconoscendo quindi una debolezza, un fallimento, una crepa nel suo perfetto mondo di controllo e potere. Lui si ama al di sopra di ogni altra cosa; per questo si aspetta che sia tu a cercarlo.

2. Vuole farti soffrire

Oltre all’ego smisurato, il narcisista agisce sempre in modo manipolatorio per poter soddisfare i propri interessi. Non contattandoti sa bene che riuscirà a farti soffrire, a creare in te un senso di incertezza, a farti domandare cosa tu abbia fatto di sbagliato.

Questo silenzio, questo distacco, è uno dei suoi giochi preferiti. Rappresenta una sorta di “punizione” silenziosa, un modo per mostrarti chi ha realmente il controllo nel vostro rapporto.

Inoltre, lui sa bene che tenendoti in questo stato di ansia e attesa, ha una presa emotiva su di te, alimentando la sua necessità di sentirsi superiore e al centro dell’attenzione. Il suo non-cercarti non è affatto casuale.

3. Teme le sue emozioni

Nonostante l’apparente forza e controllo, il narcisista ha una profonda paura delle emozioni genuine e della nostalgia. Di conseguenza, queste emozioni rappresentano una minaccia per la sua auto percezione e il suo bisogno di controllo.

Se un narcisista sente di non poterti controllare completamente, o teme che tu possa vedere attraverso la sua maschera, preferirà ritirarsi e perdere quella persona piuttosto che affrontare il rischio di sentirsi vulnerabile.

Non vuole essere sopraffatto dalle emozioni, non vuole ammettere a se stesso che potrebbe avere bisogno di qualcuno. Così, si costringe a rinunciare all’amore, a qualcosa che potrebbe avere avuto un significato, pur di proteggere il suo fragile ego.

Se un narcisista ti ha nella mente ma non ti cerca: cosa fare

Adesso sei più consapevole dei motivi per cui un narcisista, seppur ti ha nella sua mente, può decidere di non cercarti. E chiaramente, ogni ragione è sostenuta proprio dal suo essere narciso e dalle caratteristiche del suo disturbo.

La consapevolezza è importante, perché ti evita di brancolare nel buio e di rimanere una vittima inerme. Allo stesso tempo, però, è necessario per te sviluppare l’abilità di non cadere più nelle sue trappole manipolatorie, che sono sempre dietro l’angolo.

Lui oggi non ti sta cercando, ma potrebbe farlo domani, ad esempio. Oppure potrebbe raggiungerti sui social attraverso frecciatine pungenti, richiamando la tua attenzione o portandoti a sviluppare sensi di inadeguatezza e insofferenza.

Ecco perché, per evitare di cadere nelle sue macchinazioni, ti consiglio la lettura dell’ebook “L’Antidoto Al Narcisista“, il manuale più completo e autorevole presente in Italia che tratta il tema del narcisismo maschile.

Leggendolo avrai l’occasione di approfondire la sua psicologia, capire le sue manipolazioni più comuni, gli schemi attraverso i quali agisce, e apprendere strategie efficaci per imparare a difenderti.

>> Lo trovi qui in offerta speciale <<

La strategia per difendersi dall’uomo narcisista, sedurlo, riconquistarlo o liberarsi definitivamente da lui

Leggi anche:

Lascia un commento