Meglio SeoZoom o SEMrush? Le differenze tra i 2 e il mio parere

/ /

È meglio SeoZoom o SEMrush?

Se stai valutando di acquistare un abbonamento per uno di questi due indispensabili servizi per fare SEO, in questo articolo ti mostrerò quali sono le caratteristiche principali e le differenze tra SeoZoom e SEMrush.

Inoltre, dopo la griglia di valutazione che trovi qua sotto, vedremo quali sono le funzionalità più utili che devi prendere in considerazione in un software per fare SEO e come possono aiutarti a posizionare nel migliore dei modi i tuoi contenuti in cima ai risultati di ricerca (SERP) di Google.

CARATTERISTICHE

Prova gratuita senza registrazione

Keyword italiane

Keyword internazionali

Analisi backlink

Analisi concorrenza

Ricerca e analisi keyword

Prezzo pacchetto “Base”

 29 € al mese + IVA

 99,95 $ al mese + IVA

Caratteristiche principali

Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche principali che SeoZoom e SEMrush offrono ai loro clienti e come utilizzarle per riuscire a raggiungere risultati eccellenti nel contesto della propria strategia di posizionamento su Google.

Prova gratuita

Innanzitutto ti faccio presente che potrai provare entrambi i servizi in modo totalmente gratuito, prima di procedere all’acquisto di uno dei due.

SeoZoom ti permette di effettuare un numero limitato di ricerche (circa 10, ma la quantità viene spesso modificata) di keyword, domini o url di pagine che desideri analizzare.

Ti spiego come funziona: vai sul sito ufficiale di SeoZoom, digiti il dominio o la parola chiave che ti interessa analizzare e fai clic su “Analizza”, proprio come vedi nello screen.

seozoom prova gratuita

A questo punto potrai continuare a provare il servizio gratuitamente fino a che non ti comparirà un messaggio che ti comunicherà che hai terminato le ricerche.

SEMrush invece necessita che l’utente si registri prima di farlo accedere alla prova gratuita. In cambio però offre un numero di ricerche superiore a SeoZoom.

Puoi effettuare la tua prima ricerca su SEMrush dal modulo che trovi di seguito:

Ricerca e analisi keyword italiane e internazionali

La differenza più grande che c’è tra SeoZoom e SEMrush è questa: la possibilità di effettuare ricerche di keyword italiane (cioè su Google.it) ed internazionali (su Google di altri Paesi e lingue).

SeoZoom è specializzato nel mercato italiano. Ciò significa che sarà in grado di individuare solamente parole chiave che vengono cercate su Google.it. Ecco la dashboard che ti compare quando effettui la ricerca di una keyword:

seozoom keyword italiane

I parametri dai quali è possibile trarre il maggior numero di informazioni utili sono:

  • Volume ricerca medio (mensile)
  • Keyword difficulty (grado di concorrenzialità della parola chiave)
  • Keyword opportunity (quanto è facile posizionare una parola chiave)
  • Stagionalità (non tutte le keyword vengono cercate con la stessa frequenza durante l’anno)
  • Ultima SERP (il posizionamento dei tuoi concorrenti)
  • Keyword correlate (argomenti correlati a quello principale)
  • Analisi competitor (ti aiuta a capire quanti backlink hanno i tuoi concorrenti e se i loro contenuti saranno diffiili da superare)

Con SEMrush, oltre ad avere a disposizione i dati che ti ho appena presentato, potrai anche selezionare un Paese diverso dall’Italia, nel quale effettuare la ricerca. Ecco lo screen della ricerca della stessa keyword effettuata su SEMrush.

semrush ricerca keyword

Analisi backlink

Un altro importante tassello di una strategia SEO è la link building, ovvero la messa in atto di azioni volte ad aumentare il numero e la qualità di link in entrata al proprio sito.

Da questo punto di vista, sia SeoZoom che SEMrush svolgono egregiamente il proprio lavoro. Entrambi infatti suddividono i backlink in follow e nofollow ed assegnano un punteggio qualitativo ad ogni backlink, in modo tale da individuare il “peso specifico” di ognuno di essi.

Ad essere sincero, non ho trovato grandi differenze tra i due servizi, quindi il mio feedback è positivo, per qualunque di esso opterai di utilizzare.

Prezzi

Analizziamo i prezzi dei pacchetti mensili “di base” e capiamo il motivo per il quale c’è così tanta differenza tra SeoZoom e SEMrush.

Il pacchetto “Student” di SeoZoom ha un prezzo pari a 29 euro al mese + IVA (che si abbassa a poco più di 26 se decidi di pagare annualmente in unica soluzione).

seozoom prezzi

Il pacchetto “Pro” di SEMrush ha un prezzo di 99,95 $ al mese (che si abbassa ad 83 se si sceglie la soluzione annuale).

semrush prezzi

Il motivo per cui c’è una differenza così elevata è che SeoZoom si rivolge ad un mercato solo ed esclusivamente italiano, mentre SEMrush si rivolge ad un mercato internazionale, che copre decine di paesi e di lingue differenti.

Di conseguenza, è intuitivo che un servizio che deve essere in grado di analizzare milioni di keyword in Paesi e lingue diversi sia più costoso più di un servizio che si focalizza solamente su un mercato di un determinato Paese. Sei d’accordo con me?

SeoZoom o SEMrush: cosa scegliere

Se partiamo dal presupposto che non c’è molta differenza tra SeoZoom e SEMrush in termini di qualità dell’analisi di keyword, backlink, domini e concorrenza (entrambi garantiscono un servizio di eccellenza nel loro settore di mercato), la scelta tra i due si focalizza soprattutto in base alla lingua del tuo sito o blog e al mercato al quale ti rivolgi.

Personalmente li utilizzo entrambi. Sono infatti il co-fondatore sia di Carica Vincente (il blog che stai leggendo in questo momento), sia di Italia Po Polsku, che è un blog in lingua polacca (quindi rivolto ad un mercato polacco) che parla di cibo, lingua e viaggi in Italia.

Utilizzo SeoZoom per Carica Vincente, in quanto lo ritengo estremamente preciso e puntuale per Google.it ed il mercato italiano. Mi servo di SEMrush per Italia Po Polsku e per la ricerca di keyword per un altro progetto in inglese, che lancerò nei prossimi mesi.

È vero che mi trovo a pagare oltre 100 euro al mese per due servizi sostanzialmente identici, ma è altrettanto vero che i progetti SEO sono in grado di rendere questo investimento facilmente sostenibile.

Anzi, posso tranquillamente confidarti che, senza questi due strumenti, la rapidità con cui sto facendo crescere i due progetti di cui ti ho parlato e la connessa redditività non sarebbero le stesse di ora.

Di conseguenza, non ti resta che testare entrambi i servizi ed iniziare a lavorare con quello che maggiormente si adatta alle tue esigenze, e che trovi più semplice da utilizzare.

Ti ringrazio per essere arrivato fino alla fine dell’articolo. Per altri contenuti su questo argomento, ti invito a visitare la categoria Blogging del nostro blog Carica Vincente.

Meglio SeoZoom o SEMrush? Le differenze tra i 2 e il mio parere
voto 4.6 (su 10 totali)

Ciao! Mi chiamo Lorenzo e sono co-fondatore di Carica Vincente. Nella vita mi occupo di web marketing e sviluppo di carriera, e mi appassionano l’economia ed il business a 360 gradi. Se vuoi una consulenza, sentiti libero/a di inviarmi una mail o scrivimi su LinkedIn ;-)

Articoli correlati

Lascia un commento