Sparire per farlo tornare strisciando: segui questa strategia!

sparire per farlo tornare
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Come far tornare un uomo da te? Sparire per farlo tornare è una strategia che funziona? Come farlo tornare strisciando?

Se il tuo ex ti ha lasciata, oppure il ragazzo con cui uscivi ha deciso all’improvviso di porre fine alla vostra frequentazione, di sicuro ti troverai ad affrontare un periodo emotivamente molto difficile, e ti capisco bene.

come farlo tornare

Ti starai anche ponendo diverse domande, riguardanti il comportamento che dovresti adottare a seguito della vostra rottura, come ad esempio: è utile sparire per farlo tornare?

La risposta breve è , ma con una serie di accortezze.

Vedremo tutto all’interno dell’articolo, in cui ti spiegherò come far tornare un uomo che ti ha lasciata, grazie ad un metodo ben preciso e ad un po’ di psicologia inversa.

Se poi vorrai approfondire, ti consiglio la lettura del mio ebook Il Codice Della Riconquista, in cui trovi il metodo completo e adattabile alla tua situazione per riconquistare il tuo ex, e ricostruire insieme a lui una relazione ancora più forte di prima.

Prima di iniziare ti invito ad effettuare un test online per verificare quante siano le tue effettive probabilità di riconquista. Ogni situazione è differente perciò è bene fare chiarezza al riguardo sin dall’inizio, per sapere come muoversi.

Il test è accurato e ci vogliono solo 2 minuti per completarlo. Dopo aver risposto a 15 domande sulla situazione tra te e il tuo ex (o tra te ed il ragazzo con cui uscivi), otterrai un risultato in percentuale, che rappresenta le tue probabilità di riconquistarlo. Lo trovi qui.

Quante sono le tue reali probabilità di riconquista?

Sparire per farlo tornare: psicologia

Come ho già spiegato in questo articolo, un elemento fondamentale che determina quanto qualcuno si leghi a te e si coinvolga nella vostra relazione, è il livello di controllo che sente di esercitare nei tuoi confronti.

Livello di controllo alto = basso coinvolgimento.

Livello di controllo basso = alto coinvolgimento.

Ti faccio un esempio per farti capire meglio ciò che intendo…

Marco e Francesca si conoscono, iniziano a frequentarsi e dopo un po’ si mettono insieme. Lui è un tipo tranquillo ed esce poco di casa, mentre lei ama andare a ballare due volte a settimana con le sue amiche e i suoi amici.

Marco vede che Francesca è molto sfuggevole, perciò sente di avere pochissimo controllo nei suoi confronti: teme che lei possa tradirlo, innamorarsi di uno dei suoi amici e decidere di lasciarlo. Per questo motivo Marco si lega profondamente a Francesca, e si sente ogni giorno più coinvolto nella relazione con lei.

Francesca invece si sente padrona della situazione: non ha paura che Marco possa conoscere un’altra, tradirla o lasciarla; quindi automaticamente il suo livello di coinvolgimento rimane abbastanza basso, e non riesce a legarsi a fondo a Marco.

Vedendolo ogni giorno più coinvolto inoltre, si sente sempre più in controllo, e un bel giorno decide di lasciarlo perché non sente più gli stimoli per continuare a stare in una relazione con lui.

Mettiamo una cosa in chiaro sin da subito: Francesca non è cattiva. Semplicemente è così che funziona la psicologia umana all’interno delle relazioni.

Inoltre non voglio assolutamente dire che questo sia il solo fattore che determina il coinvolgimento o la sensazione di innamoramento tra due persone, però dobbiamo prendere atto che è una dinamica che ha una sua grande influenza.

Sparire per farlo tornare

Ora ti propongo due passaggi fondamentali da seguire, per riprendere il controllo della situazione.

1. Analizza gli ultimi mesi della tua relazione con il tuo ex. Pensi di avergli dato troppe certezze e troppo controllo? Tu invece hai avvertito per qualche ragione di avere un basso livello di controllo all’interno della vostra relazione, che ti ha portata a coinvolgerti più di lui? Se la risposta è sì, hai appena scoperto il motivo per cui la vostra storia è finita. Pensa a come avresti potuto gestire diversamente la cosa, e a come la gestirai se avrai una seconda occasione con lui.

2. Sfrutta questa dinamica a tuo favore: anche se è stato lui a lasciarti, mostragli che ora non ha più controllo nei tuoi confronti applicando la strategia di sparire per farlo tornare strisciando.

farlo tornare strisciando

Vediamo di approfondire le criticità e gli altri vantaggi legati all’utilizzo di questa strategia.

Sparire per farlo tornare è una strategia di riconquista molto efficace, perché come ti ho già spiegato inizierà a far sentire al tuo ex di aver perso il controllo della situazione, e per questo il suo coinvolgimento nei tuoi confronti tornerà a crescere ed avrai molte probabilità di riconquistarlo.

A proposito, ti invito nuovamente a calcolare le tue probabilità di riconquista tramite questo test. Se hai un risultato superiore al 60%, la tecnica dell’ignorarlo per farlo tornare dovrebbe funzionare bene.

Attenzione però…

Molte donne dopo essere state lasciate capiscono che devono sparire, ma lo fanno commettendo un sacco di errori, e senza riuscire davvero a levare il potere e il controllo della situazione dalle mani del proprio ex, o addirittura dandogliene di più.

Per questo motivo ti invito a leggere il mio ebook Il Codice Della Riconquista, grazie al quale capirai quali errori evitare dopo essere stata lasciata, per quanto tempo sparire, e soprattutto come procedere con il tuo percorso di riavvicinamento dopo essere sparita.

Ma vediamo ora tutti gli altri vantaggi che otterrai applicando la strategia di sparire per farlo tornare:

  • Interromperai un circolo vizioso in cui ti era messa, che ti portava sempre di più a rincorrerlo
  • Avrai modo di lavorare su te stessa iniziando un percorso di crescita personale
  • Ti libererai dalla dipendenza affettiva e psicologica che ora hai nei suoi confronti
  • Inizierai a sentirti molto meglio già dopo un paio di settimane

Come farlo tornare strisciando: conclusioni

Se vuoi farlo tornare strisciando, quella di sparire per un po’ di tempo è la strategia che ti porterà i maggiori risultati.

Tuttavia non farlo soltanto per lui e per recuperare la vostra relazione: fallo in primis per te stessa, per tornare a stare bene prendendo le distanze da una situazione che stava assorbendo tutte le tue energie mentali ed emotive.

Vedrai che in ogni caso, quando tra un anno guarderai indietro a questa situazione, saprai di aver fatto la cosa giusta 🙂

Ti ringrazio di aver letto fino in fondo questo articolo su come farlo tornare strisciando. Sono convinto che ora tu sappia come far tornare un uomo che ti ha lasciata!

P.S. So esattamente come ti senti, perché ci sono passato pure io. Per non lasciarti da sola in questa fase così delicata della tua vita, ho deciso di predisporre un percorso di mail giornaliere per aiutarti. Se deciderai di iscriverti ti invierò ogni giorno preziosi consigli e suggerimenti utili per riconquistare il tuo ex senza commettere altri errori.

Come regalo, nella prima mail riceverai anche un estratto del mio ebook Il Codice Della Riconquista, contenente tutto il primo capitolo dello stesso. Puoi iscriverti tramite il modulo qui sotto 🙂

il codice della riconquista estratto per lei

Accedi al percorso di email giornaliere e ricevi l’estratto de “Il Codice Della Riconquista”. Leggendolo scoprirai:

Alessandro
Alessandro
Ciao! Mi chiamo Alessandro e sono co-fondatore di Carica Vincente. Mi occupo di comunicazione efficace, crescita personale e psicologia dei rapporti di coppia. Su questa pagina trovi tutti i manuali scritti da me e dal mio team.

Leggi anche:

Un commento su “Sparire per farlo tornare strisciando: segui questa strategia!”

  1. Articolo molto utile. Ho comprato il libro e mi è piaciuto un sacco. Io purtroppo ho avuto la sfortunata idea di frequentare un ragazzo fidanzato (con tanto di anello al dito), purtroppo la storia è finita male mi ha lasciato lui con le lacrime agli occhi dicendo che doveva cancellarmi per forza da watt sapp x non cadere in tentazione di richiamarmi. Va be è andata così, forse avrei dovuto dirgli che se voleva una storia con me doveva prima lasciare la sua ragazza. Cmq io non l’ho più cercato da allora. Sono 5 giorni che è avvenuta la rottura.

    Rispondi

Lascia un commento