Strumenti web marketing: 10 tools per far decollare il tuo business online

/ /

Questa è la selezione dei migliori 10 tools e strumenti web marketing. Un kit che ti permetterà di creare il tuo primo sito o blog e di garantirgli un aspetto professionale e un livello di usabilità strepitoso, per i tuoi visitatori.

Gli strumenti per il web marketing che trovi hanno lo scopo di aiutarti a trasformare, nella maniera più efficiente possibile, i visitatori del tuo sito in clienti.

Ecco la selezione dei migliori 10 strumenti web marketing che puoi trovare in circolazione!

La scelta dell’hosting è il primo step da compiere per iniziare a fare web marketing e, allo stesso, la classica buccia di banana sulla quale si rischia di scivolare.

Molte volte la tentazione è quella di risparmiare sull’hosting, affidandosi a servizi che a malapena riescono a garantire la stabilità online dei siti appoggiati sui rispettivi server. Il rischio, quando si risparmia sull’hosting, è di ritrovarsi un sito lento, che cade di continuo e ti fa perdere un sacco di traffico, e quindi di soldi.

Siteground è l’hosting che garantisce la minor velocità di caricamento dei siti. Questo fattore ha un impatto diretto sulla SEO, in quanto Google considera la velocità di caricamento cruciale per la costruzione dei risultati di ricerca.

Oltre a questo, negli hosting Siteground sono garantiti servizi aggiuntivi come il certificato SSL (certificato di sicurezza per il tuo sito, altro fattore SEO) e i servizi di mailing. Altro plus da tenere in considerazione: assistenza clienti competente e rapida nella risoluzione dei problemi.

WordPress.org è ormai diventato uno standard tra i CMS (content management system) grazie alla sua semplicità di utilizzo e ad un’interfaccia grafica estremamente intuitiva.

Non viene più utilizzato esclusivamente per i blog, ma ormai è la soluzione più apprezzata anche per siti aziendali e landing page. Il bello di WordPress è che si integra perfettamente con i migliaia di plugin che ne estendono le funzioni di base.

Ad esempio, plugin come WooCommerce possono aiutarti a trasformare il tuo sito in un e-commerce, senza che tu debba avere necessità di competenze di programmazione e sviluppo. Si tratta dello strumento fondamentale per iniziare a fare web marketing. Impossibile farne a meno. 

Elementor Pro è un page builder per WordPress. Cos’è un page builder?

Si tratta di uno strumento che, associato ad un CMS come WordPress, ti permette (senza dover utilizzare alcun codice HTML) di progettare e costruire le pagine del tuo sito web o blog.

Elementor è il page builder migliore di tutti, in assoluto. È entrato nel mercato nel 2016 ed ha sbaragliato la concorrenza grazie al suo design accattivante, la sua facilità di utilizzo e anche alla sua leggerezza (in termini di bytes). È il primo page builder SEO friendly!

Io ho acquistato la licenza di utilizzo per un unico sito o puoi fare come ho fatto io: comprare la versione illimitata che ti permette di usare Elementor Pro per tutti i siti che possiedi o che crei per i tuoi amici o clienti.

In molti mi chiedono che template utilizzo per Carica Vincente. Ebbene, faccio tutto con Elementor Pro, ma proprio tutto:

  • le pagine di vendita
  • la home page e le altre pagine del sito
  • gli articoli, quando devono avere una struttura particolare (tipo questo)
  • le pagine delle categorie e degli autori
  • l’header e il footer del sito
  • la sidebar
  • i bottoni e le call to action interne agli articoli

Se sei un programmatore, e non hai competenze in fatto di web design, Elementor è perfetto perché ti aiuterà a scegliere la grafica e la user experience perfetta, grazie ai suoi template preimpostati.

Se sei un web designer, Elementor è perfetto perché, per realizzare un sito che funziona alla grande, non è necessario conoscere codici o linguaggi di programmazione.

ThemeForest è il più grande database di temi per il tuo sito WordPress. Ne trovi davvero migliaia: ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti. Un tema a pagamento rispetto ad un tema free fornisce tantissime più possibilità di personalizzazione e tante facilitazioni, a livello di gestione del sito.

In un mio altro progetto, ad esempio, ho utilizzato il tema Newspaper, che ritengo essere davvero una bomba. Per scegliere il tema che fa per te ti consiglio di andare su Themeforest, selezionare la tipologia di sito web che vuoi costruire (education, entertainment, technology, ecc..) e scegliere uno di quelli con le migliori valutazioni degli utenti.

Avrai subito una marcia in più a livello grafico, e non solo, su tutti i tuoi concorrenti. Ti assicuro che cambiare tema in un secondo momento, quando ti sarai accorto che è meglio stare alla larga dai temi gratuiti, sarebbe davvero una gran fatica.

Miei temi preferiti: Newspaper, Enfold, X, Avada

SeoZoom è lo strumento per la SEO più importante in Italia.

Mettiamola così: ogni giorno milioni di persone cercano su Google idee, prodotti, servizi, consigli. SeoZoom ti permette di avere informazioni complete su quello che le persone cercano, quante volte lo cercano e quali sono le caratteristiche dei siti web già posizionati per quelle parole chiave.

Se vuoi riuscire a scalare le posizioni in SERP nel minor tempo possibile e raggiungere queste persone, devi curare ogni minima sfaccettatura, dalla link building alla scelta delle parole chiave correlate da inserire in un articolo.

Grazie a SeoZoom con il nostro blog, Carica Vincente, siamo riusciti ad ottenere oltre 100.000 visite in poco più di 5 mesi di tempo (puoi controllare tu stesso, se cerchi il nostro dominio). Un risultato che, mi sento di dire, sarebbe stato impossibile raggiungere senza questo fondamentale strumento per il web marketing.

L’email marketing non è più sinonimo di newsletter. Oggi le strategie di email marketing sono parte di funnel complessi, che hanno come obiettivo la targetizzazione super specifica di un utente e, di conseguenza, l’offerta di prodotti e servizi perfettamente in linea con le sue esigenze.

ActiveCampaign è uno strumento che offre infinite possibilità di gestione delle proprie mail e la possibilità di creare dei percorsi con un grado di specializzazione incredibile.

Le funzionalità che apprezzo più sono quelle legate alla possibilità di conoscere le azioni precise che compiono i miei iscritti alla mailing list (clic sulla mail, numero di volte che una mail viene letta, clic sui contenuti della mail) che mi permettono di studiare percorsi ad hoc per ognuno di loro.

Se fai lead generation online, ovvero hai una strategia per acquisire clienti, l’email marketing, e quindi ActiveCampaign, sono semplicemente necessari.

È grazie all’affiliate marketing che alcuni dei più ricchi blogger, in Italia e all’estero, generano la maggior parte delle proprie entrate.

Affiliate marketing significa promuovere prodotti o servizi di altre persone o aziende e ricevere una percentuale, in seguito ad una vendita o all’iscrizione ad un servizio o a una mailing list (esistono molte altre sfaccettature, ma il concetto alla base rimane lo stesso).

Se pubblichi dei contenuti rilevanti per la tua nicchia, e le persone si fidano di te, è sicuro che sarai in grado di fare soldi tramite l’affiliate marketing. 

Una piattaforma da cui puoi iniziare per guadagnare con un blog tramite l’affiliate marketing è ClickBank, che è molto comodo perché ti permette anche di mettere in vendita i tuoi prodotti, oltre a promuovere quelli degli affiliati.

Uno dei migliori strumenti gratuiti di Google è Analytics, che dovrebbe far parte della tua strategia di marketing digitale sin dall’inizio.

Bastano un paio di minuti per aggiungere il codice Analytics al tuo sito Web, offrendoti la possibilità di tracciare ogni azione da parte di ogni visitatore.

È considerato, da molti, come nient’altro che uno strumento per il traffico, ma può effettivamente avere un grande impatto sulla tua strategia di marketing, se sai come interpretare i dati che ti fornisce.

Hai, ad esempio, la possibilità di vedere da dove proviene il tuo traffico. Ti puoi rendere conto che una determinata campagna pubblicitaria sta portando traffico al tuo sito web. Con i dati registrati, puoi modificare la tua strategia, nel tentativo di migliorare i risultati

Oppure, puoi scoprire che un determinato gruppo di parole chiave fa veri e propri miracoli per il tuo traffico organico. Ancora una volta, puoi rivolgere la tua attenzione a queste parole chiave, concentrandoti sui contenuti per migliorarne il tasso di conversione.

Strumento di web marketing che è diventato un must have, impossibile non usarlo.

Trello è un ottimo strumento di organizzazione del lavoro che può aiutare notevolmente te e il tuo team di web marketing. 

Ad esempio, puoi condividere i post del blog su Trello prima di pubblicarli. Questo dà agli altri membri del tuo team l’opportunità di rivedere il post, valutarli e apportare modifiche che potrebbero aumentare il valore del post, prima che venga pubblicato.

In passato, si utilizzavano le email per comunicare con il proprio team. Con Trello, tutto ciò che riguarda la tua strategia di marketing online può essere condiviso nello stesso spazio web. Bastano pochi minuti per creare una scheda e per invitare tutto il tuo staff, che può partecipare immediatamente all’organizzazione delle attività.

Search Console è un altro strumento gratuito di Google, complementare a SeoZoom per ciò che riguarda l’attività di SEO.

In Search Console puoi registrare la proprietà del tuo sito e favorire il posizionamento dei tuoi contenuti su Google (tramite la funzione Visualizza come Google), soprattutto se il tuo sito è molto giovane e con pochi backlink.

Inoltre è utile per scoprire delle parole chiave long tail dalle quali prendere spunto per arricchire i tuoi articoli con nuovi paragrafi. Search Console, infine, tiene sotto controllo gli errori 404 del sito, inviandoti un alert per segnalarti la loro presenza.

Strumenti web marketing: 10 tools per far decollare il tuo business online
voto 5 (su 15 totali)

Articoli correlati

Ciao! Mi chiamo Lorenzo e sono co-fondatore di Carica Vincente. Nella vita mi occupo di web marketing e sviluppo di carriera, e mi appassionano l’economia ed il business a 360 gradi. Se vuoi una consulenza, sentiti libero/a di inviarmi una mail o scrivimi su LinkedIn 😉

Lascia un commento