Tecniche di memorizzazione: scopri come memorizzare velocemente!

/ /

Se hai problemi nello studio ad apprendere e hai difficoltà a memorizzare è il momento per te di sapere di più riguardo le tecniche di memorizzazione. Sapere come memorizzare velocemente può avere infatti dei molteplici benifici, primi tra i quali un risparmio di tempo che può essere dedicato ad altre attività.

Conoscere metodi per studiare cose nuove in maniera rapida può aiutarti non solo nel campo dell’istruzione, ma anche nel mondo lavorativo. Infatti per la maggior parte del tempo sarai impegnato a svolgere le tue attività quotidiane e ben poco tempo rimarrà per memorizzare cose nuove.

Ma allora come memorizzare velocemente? Continua a leggere e vedrai le tecniche di memorizzazione più efficaci!

Teniche di memorizzazione

Entriamo ora nel vivo della trattazione. Ti presenterò 6 tecniche di memorizzazione molto efficaci.

Il metodo di connessione

Una prima tecnica di memorizzazione consiste appunto nel connettere elementi tra di loro.

Non si tratta di nulla di nuovo. Molte persone per apprendere cercano di imparare i fatti separatamente, ma se invece andrai a capire il ragionamento che ne sta dietro, ovvero il concetto, apprendere quel determinato argomento ti risulterà molto più facile.

Il metodo di connessione ti consiglia di costruire nella tua mente appunto delle connessioni logiche tra i vari elementi, in maniera tale che quando pensi a quel determinato argomento ci sia un filo logico, un inizio ed una fine.

In altre parole si connettono i vari elementi attraverso rapporti di causa-effetto, creando interdipendenze tra gli di essi.

Il metodo cronologico

Attraverso questa tecnica si associa ad ogni elemento una immagine. La tecnica consiste nel memorizzare la sequenza delle immagini, e con essa attraverso l’associazione, la sequenza degli elementi.

A differenza del metodo di connessione, in questo caso non è necessario che ci sia dipendenza tra una immagine e la successiva. Infatti, quello che conta in questo caso è ricordare la successione.

Indubbiamente ti posso suggerire la prima tecnica come maggiormente efficace rispetto alla seconda.

Il metodo Loci

Il metodo Loci consiste nell’associare i vari oggetti a visualizzazioni legate alla memoria spaziale, ovvero a luoghi che ti siano familiari.

Gli oggetti da ricordare in questa tecnica di memorizzazione sono mentalmente associati con specifichi luoghi fisici.

Questo metodo è molto efficace e viene utilizzato addirittura nelle competizioni agonistiche di memoria. Questa speciale connessione tra elementi e luoghi permette infatti di memorizzare grandi quntità di informazioni anche a lungo termine.

L’associazione con numeri

Un’altra tecnica molto utlizzata ed efficace per memorizzare liste di oggetti in un particolare ordine.

Questa tecnica ti richiede inizialmente di memorizzare parole che siano facilmente associabili con i numeri. Puoi utilizzare parole che assomigliano ai numeri oppure il numero dei lati delle figure geometriche.

Proviamo in questo caso con le figure, sarà quindi:

  • 1 associato al punto;
  • 2  associato alla linea;
  • 3 associato al triangolo;
  • 4 associato al quadrato;
  • 5 associato al pentagono.

In secondo luogo si tratta di richiamare queste cinque figure geometriche in cinque frasi differenti e connetterle nel giusto ordine alle cinque parole da memorizzare.

La mappa mentale

Un’ultima tecnica di memorizzazione fa uso della mappa mentale.

Questa tecnica è particolarmente indicata quando si devono apprendere concetti complessi e più ampi. Consiste nel strutturare appunto le informazioni e rendere più chiaro il flusso dei dati.

Te lo consiglio vivamente qualora ti dovessi imbattere nello studio di concetti fondamentali e complessi legati ad esempio al tuo persorso di studi universitari, ma il suo utilizzo si può estendere anche al mondo del lavoro.

6 ulteriori suggerimenti su come memorizzare velocemente

Vediamo ora dei suggerimenti aggiuntivi che ti possono aiutare nello studio e con la memorizzazione

Fai una cosa alla volta

Il primo suggerimento che mi sento di darti quando cerchi di imparare qualcosa e memorizzarlo è quello di fare una cosa alla volta. Infatti solo concentrandoti intensamente su quella cosa potrai apprendere in maniera veloce ed efficace, risparmiando tempo prezioso.

Il multitasking, infatti, è soltanto un mito. Nella realtà delle cose, infatti, succede che quanto cerchiamo di fare nello stesso tempo più attività,  la nostra attenzione rimbalza continuamente da una all’altra, causando un calo di prestazioni, un aumento di stress ed una minore efficienza in generale.

Dai un significato alle cose

Apprendere nuovi concetti basandosi solo sulla tua memoria non ti permette di rendere al massimo delle tue possibilità.

Per fare il salto di qualità dovrai attribure un significato a questi nuovi concetti, magari collegandoli a cose che sapevi già in passato, oppure provando ad applicare le nuove conoscenze a degli esempi, oppure ancora cercando di utilizzarle nella vita di ogni giorno.

Continuando a pensarci e a ragionarci su comincerai a padroneggiare questi nuovi concetti fino a farli completamente tuoi.

Parti dal generale per poi andare successivamente al particolare

Nell’apprendere e successivamente memorizzare nuovi concetti, cerca soprattutto all’inzio di cogliere il quadro generale, senza perderti eccessivamente nei dettagli. Individua le connessioni logiche tra i vari elementi e, una volta che ti sarà chiaro il concetto, potrai, se avrai tempo, dedicarti ai dettagli.

Questa maniera di affrontare i nuovi problemi, ti consente di approcciarti alla conoscenza passo passo senza eccessivo sovraccarico e stress.

Ripeti i concetti ad alta voce con parole tue

Le maniere più classiche non passano mai di moda e soprattutto non perdono mai di efficacia. Durante lo studio e la memorizzazione il ripetere ad alta voce e con parole tue i nuovi concetti ti aiuta a memorizzarli e a farli tuoi.

Quando ripeti non cercare di farlo in maniera automatica, come se fossi un “pappagallo”, ma cerca sempre di trovare nuovi problemi e nuovi spunti di riflessione, solo così potrai padroneggiare fino in fondo i nuovi problemi.

Insegna a qualcun altro

Quando sarai sufficientemente bravo in quello che fai al lavoro o anche nel mondo della didattica ti capiterà anche di dover insegnare a qualcun altro. Si tratta di un modo estremamente efficace per migliorare ulteriormente, rispondendo ad esempio alle domande che ti vongono poste, o vedendo anche come gli altri si approcciano alla stessa attività.

Infatti nessuno svolge gli stessi compiti nella stessa maniera. Osservando gli altri potrai prenderne i punti forti e aiutarli a migliorare quelli deboli.

Fatti delle domande pratiche sull’argomento

Più sarai curioso nel tuo percorso di apprendimento, più domande ti porrai, più migliorerai. L’essere curiosi e affamati di conoscenza è il motore che ti spinge a volerne sempre sapere di più, tanto che a volte ti capiterà di appassionarti di un certo argomento o attività.

Tecniche di memorizzazione: libri su come memorizzare velocemente

Per concludere l’argomento ti voglio consigliare i 5 migliori libri disponibili sull’argomento:

    1. Usiamo la testa. Come liberare il potere della mente : scritto da Tony Buzan, vera e propria autorità mondiale in tema di potenziamento delle capacità cerebrali. In questo libro ti mette a tuo disposizione gli strumenti più efficaci per amplificare creatività, memoria, apprendimento, capacità decisionali e di ragionamento;
    2. Usiamo la memoria per ricordare quasi tutto altro libro scritto da Tony Buzan. La principale testi nel libro è che avere sempre la risposta pronta e ricordare qualunque cosa si desideri non è un’impresa da fenomeni, anzi, è un traguardo alla portata di tutti. Il segreto è imparare ad acquisire e a sistemare le nozioni così da potervi accedere subito, anche a distanza di tempo.
    3. Il segreto di una memoria prodigiosa. Tecniche di memorizzazione rapida : in questo libro vengono trattate le principali tecniche per lo sviluppo della memoria, le metodologie di studio, i sistemi per sfruttare al meglio le risorse a tua disposizione, basandoti sull’associazione tra parole e immagini.
    4. Mappe mentali. Come utilizzare il più potente strumento di accesso alle straordinarie capacità del cervello per pensare, creare, studiare, organizzare… : in questo libro viene descritta un’altra potentissima tecnica introdotta da Buzan, quella delle mappe mentali. Queste sono una rappresentazione grafica del nostro pensiero che stimola la memoria e l’apprendimento. Servono ad aiutare la mente a digerire concetti complessi e in modo creativo, personalizzato e divertente.
    5. Genio in 21 giorni : questo libro offre un kit completo e aggiornato di strategie di apprendimento avanzato, basate sugli studi più recenti e affinate dall’esperienza. Tra le principali tecniche di memorizzazione, vengono illustrate la lettura veloce e le mappe mentali.

 

Dal team di Carica Vincente è tutto, per altri articoli in tema ti rimando comunque alla nostra categoria Produttività.

Leggi anche:

Tecniche di memorizzazione: scopri come memorizzare velocemente!
voto 5 (su 9 totali)

Ciao! Mi chiamo Andrea e sono co-fondatore del progetto Carica Vincente. Mi piace occuparmi di molte cose differenti nella vita, in particolare sono appassionato e grande sostenitore del miglioramento continuo e della crescita personale. Se hai domande sugli argomenti trattati sentiti libero di contattarmi privatamente 🙂

Lascia un commento