Come vendere su Amazon: la guida completa per chi parte da zero

vendere su amanzon
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Su questo blog puoi trovare decine di guide dedicate agli investimenti, al marketing online, al blogging, ad Instagram e a YouTube, ma non ce n’era ancora una che spiegasse come vendere su Amazon a coloro che partono totalmente da zero.

Questo articolo ti mostrerà quali passi devi effettuare per iniziare a fare soldi vendendo su Amazon. Dopo averlo letto, avrai abbastanza informazioni per decidere se vendere su Amazon è qualcosa che reputi adatto al tuo modello di business e che ti consentirà di ottenere dei profitti oppure se preferisci utilizzare altri canali di marketing.

Inizierò con le nozioni di base e poi imparerai con tutto ciò che è necessario sapere per ottenere le prime vendite, compreso il modo con cui trovare i tuoi primi prodotti da vendere, se stai avviando un business online.

Ti parlerò anche della possibilità di usufruire del servizio Fulfilliment by Amazon (Amazon FBA), che ti consentirà di delegare ad Amazon tutta la parte della logistica e dell’assistenza al cliente pre e post-vendita.

In questo senso, se sei interessato ad accedere ad un metodo completo che ti consenta di creare un business online con Amazon FBA partendo da zero, ti suggerisco di guardare questo webinar gratuito.

Vendere su Amazon senza partita IVA è possibile?

Prima di iniziare con la guida, ci tengo subito a precisare una cosa: non puoi vendere su Amazon senza partita IVA. Puoi usufruire di un periodo di prova gratuito prima di decidere di aprirne una (clicca qui per aprire un account gratuito su Amazon Business), ma non ti è permesso operare in questo modo per molto tempo.

Di conseguenza, se stai pensando di vendere su Amazon per arrotondare lo stipendio e vuoi approcciarti a questa opportunità di business in modo saltuario e casuale, ti sconsiglio sinceramente di iniziare. In questo articolo trovi modi per fare soldi più rapidi e meno complessi di Amazon.

Se ti spaventa l’idea di aprire una partita IVA, allo stesso modo, è meglio rivolgere la tua attenzione a modelli di business come il blogging, Instagram o YouTube, che ti permettano di iniziare senza investire neppure un euro.

Se invece pensi che aprire una partita IVA non sia un problema (o se ne hai già una) e hai intenzione di dedicarti con serietà e pazienza a capire come rendere profittevole la vendita su Amazon… Amazon Business è esattamente ciò che fa per te.

Lo stesso discorso vale anche se hai già un negozio fisico e vuoi digitalizzare la tua attività: sappi che non basterà aprire un negozio su Amazon ed aspettare che i tuoi clienti comprino i tuoi prodotti. Devi comunque studiare come funzionano le dinamiche del business su Amazon ed apprendere concetti e tecniche di marketing online che ti permettano di rendere profittevoli i tuoi investimenti.

Dopo questa necessaria premessa, è arrivato il momento di scoprire come vendere su Amazon.

Vendere su Amazon conviene? Costi e benefici

In primo luogo ti fornirò una panoramica dei benefici e dei costi per vendere su Amazon. Iniziamo con i benefici.

Amazon è il più grande rivenditore online al mondo ed è quindi una enorme vetrina che puoi sfruttare per mostrare alle persone i tuoi prodotti. In cambio di visibilità, Amazon ti chiede di versare delle tariffe nell’ordine di poche decine di euro (più avanti vedremo nello specifico di cosa si tratta).

come vendere su amazon

Amazon FBA, in particolare, è l’opzione migliore per vendere i tuoi prodotti su Amazon per questi motivi:

  • i clienti possono ottenere la spedizione gratuita per 2 giorni sugli articoli che vendi
  • i tempi di spedizione sono molto rapidi
  • i clienti sanno anche che gli oggetti spediti tramite Prime avranno la stessa politica di restituzione degli articoli venduti da Amazon stesso
  • nel caso in cui le aspettative dei clienti non fossero soddisfatte, il servizio clienti di Amazon risolverà il problema al posto tuo

Oltre ai vantaggi per i clienti, gli altri benefici sono strettamente legati alla tua attività:

  • Amazon spedirà gli articoli al posto tuo, quindi non avrai bisogno di avere un magazzino
  • non dovrai occuparti di preparare pacchetti e fare lunghe code alle Poste o lavorare con un corriere
  • nel caso di richiesta di resi, sarà Amazon ad occuparsi di questo noiosissimo processo direttamente con il cliente

Passiamo ora ai costi che dovrai sostenere per usufruire di questi comodissimi servizi:

  • tariffe di gestione: sono commissioni che ti vengono addebitate per ogni prodotto ed includono imballaggio, spedizione, assistenza clienti e resi dei prodotti. Le tariffe di gestione variano in base alla dimensione e al peso degli oggetti
  • tariffe di stoccaggio: sono i costi fissi che devi sostenere per usufruire di uno spazio tuo nei magazzini di Amazon. Si tratta di una tariffa mensile che è pari a 26 euro nei mesi da gennaio a settembre e 36 euro da ottobre a dicembre
costi amazon fba stoccaggio

Ecco perché ti dicevo che è fondamentale l’approccio mentale che hai nei confronti della vendita su Amazon. Dal momento che ci sono dei costi fissi, è importante che tu sia in grado di creare un sistema di vendita ricorrente e profittevole.

Per scoprire come farlo nel migliore dei modi, ti suggerisco di accedere alle informazioni contenute in Vincere Su Amazon, un corso che anche io ho seguito per imparare a vendere su Amazon e che ti consentirà di evitare i classici errori che la maggior parte degli autodidatti commette quando apre un account su Amazon Business.

Vendere su Amazon da privati: la guida

È arrivato il momento di fare sul serio. Di seguito trovi una guida step-by-step che potrai seguire per creare il tuo primo account Amazon Business ed iniziare a mettere in vendita i tuoi prodotti.

Oltre a questo, se vendi con Amazon FBA e stai creando il tuo business online da zero, ti fornirò qualche dritta per imparare a selezionare e scegliere i prodotti da vendere.

1.Innanzitutto clicca qui e vai alla pagina di registrazione di Amazon Business:

amazon business

2. Clicca su “Crea un account gratis”

3. Compila tutte le informazioni che ti vengono richieste sulla tua azienda ed inserisci il numero di partita IVA o il codice fiscale, nel caso in cui tu non possieda ancora una partita IVA.

Una volta completata la registrazione, devi decidere cosa mettere in vendita. Una caratteristica eccezionale di questo modello di business è che non esiste un modello uguale per tutti per fare profitti utilizzando Amazon FBA. Ecco alcuni dei metodi più usati:

  • Arbitraggio: trova articoli a basso prezzo su altri siti online per rivendere su Amazon ad un prezzo più elevato
  • Acquisto all’ingrosso: trova articoli di marca con grandi sconti da rivendere su Amazon a prezzi più alti
  • Vendita di libri usati: acquista libri usati e rivendili su Amazon ad un prezzo maggiore
  • Private Label: produci i tuoi prodotti con il tuo brand da vendere su Amazon FBA, dove controlli ogni aspetto del processo (esattamente ciò che ti spiega Antonio Vida in “Vincere Su Amazon“)

Di seguito trovi una bella intervista realizzata da Antonio Vida a due suoi corsisti che spiegano esattamente come e quanto si può guadagnare sfruttando Amazon FBA:

Come vendere libri su Amazon

Una volta iscritto ad Amazon Business, devi trovare dei prodotti da vendere. Molte persone ad esempio sono interessate a vendere libri, libri usati, e-book o abbigliamento su Amazon.

Ciò che devi chiederti prima di vendere libri su Amazon è: questi prodotti hanno un mercato?

In realtà, prima di mettere in vendita qualunque cosa dovresti porti questa domanda, perché il rischio è quello di investire tempo e risorse in attività che non si rivelano profittevoli e la conseguenza sarà inevitabilmente lasciar perdere questa grande opportunità.

La ricerca di un prodotto profittevole è una parte fondamentale del modello di vendita su Amazon. Ciò di cui hai bisogno sono informazioni e strumenti che ti permettano di verificare se i libri che desideri vendere sono richiesti dalle persone.

Innanzitutto devi conoscere il best seller ranking, ossia una metrica che ti permette di determinare la quantità esatta di domanda di un articolo venduto su Amazon.

Analizziamo ad esempio il libro La Versione Di Fenoglio di Carofiglio.

Ogni prodotto su Amazon ha una posizione in classifica. Più alta è la posizione, maggiori sono le vendite del prodotto. Ciò che devi fare è prendere questo dato e scoprire qual’è il numero di vendite mensili medie.

Per farlo hai a disposizione uno strumento gratuito messo a disposizione da Jungle Scout (uno software che ti permette di scoprire informazioni come quella che ti ho appena mostrato), che puoi trovare cliccando qui.

È sufficiente inserire la posizione in classifica del prodotto che ti interessa, il mercato di riferimento (Amazon Italia) e la categoria (Libri nell’esempio). Ecco il risultato:

Questo libro attualmente vende 1.216 copie al mese su Amazon. Ovviamente lo stesso procedimento può essere effettuato con qualunque altro prodotto, come ad esempio quadri o vino.

Proviamo ad analizzare questo Moet&Chandon, che si trova al 381° posto nella categoria “Alimentari e Cura della casa”. Ho appena scoperto che vengono vendute 125 bottiglie al mese, come nell’immagine qua sotto:

Questo è solo uno dei dati che ti offre Jungle Scout. Oltre a questo puoi trovare (nella versione a pagamento):

  • Prezzo medio: scopri qual è il prezzo medio di un determinato prodotto
  • Numero medio di recensioni: ti consente di sapere quanto è competitivo un prodotto
  • Opportunity Score: è un valore assegnato alle opportunità disponibili in ogni nicchia di prodotto. Il punteggio va da 0 a 10 (dove 0 equivale ad opportunità di guadagno nulle)
  • Dati del venditore: scopri chi sta vendendo il prodotto: se si tratta di un altro venditore FBA, un commerciante qualsiasi o addirittura Amazon stesso
  • Storico ranking e vendite: misura quanto è profittevole un prodotto nel corso del tempo (ovviamente la classifica cambia di continuo, praticamente ogni settimana)

Vendere su Amazon: opinioni

In definitiva, ritengo Amazon uno strumento necessario per vendere online, sia per chi ha un negozio fisico sia per chi vuole sfruttarlo per avviare un business online.

Il bello di Amazon è che ci sono milioni di utenti ogni giorno che arrivano sulla piattaforma con un’intenzione ben precisa: comprare. Molte persone mi inviano mail facendomi una domanda ben precisa:

Conviene di più avere un e-commerce o vendere su Amazon?

Amazon è un brand talmente forte e di fiducia che, a mio parere, non ha più senso avere un e-commerce che venda prodotti che sono venduti anche da Amazon. Mi spiego meglio.

Ha senso avere un e-commerce di libri? Sicuramente no! Amazon offre tutti gli strumenti necessari a far sì che i libri vengano venduti nel migliore di modi possibile sulla sua piattaforma (funziona anche da editore, nel senso che tu stesso puoi pubblicare un libro scritto da te, senza bisogno di una vera e propria casa editrice).

Ha senso avere un e-commerce di vino? Sicuramente sì! Il vino è una di quelle categorie di mercato che non ha ancora trovato molto spazio su Amazon e, nel momento in cui scrivo questo articolo, può essere un’idea intelligente vendere vino tramite il proprio e-commerce (soprattutto se sei un piccolo produttore).

In generale, la mia opinione è che devi seguire questa semplicissima regola: se lo vende Amazon, lo vendo anche io su Amazon. Se non lo vende Amazon… posso venderlo io tramite un e-commerce!

Di seguito, ti lascio alcuni video con le opinioni di marketer esperti, che ti aiuteranno a sciogliere gli ultimi dubbi (se ne hai ancora) e a comprendere tutte le opportunità che avrai se deciderai di vendere su Amazon:

Corso per vendere su Amazon

Se cerchi un corso completo dove imparare a vendere con Amazon… non posso far altro che consigliarti “Vincere Su Amazon” di Antonio Vida.

Si tratta di un videocorso composto da 6 moduli:

  1. I Fondamenti Di Amazon
  2. La Ricerca e Selezione Del Prodotto
  3. Produzione e Importazione
  4. La Pubblicazione Del Prodotto Su Amazon
  5. Il Lancio Del Prodotto
  6. La Gestione e La Crescita Del Tuo Business Su Amazon

che tracciano un percorso che ti porterà, passo dopo passo, a costruire il tuo primo business online con Amazon (anche e soprattutto se parti da zero e hai zero esperienza con questo strumento).

Se ti interessa, puoi prendere parte ad un webinar gratuito (un seminario online) in cui Antonio ti mostrerà le potenzialità di Amazon FBA, e ti spiegherà come ha fatto lui, e come puoi fare anche te, a fare soldi con questo modello di business.

Lorenzo
Lorenzo
Ciao! Mi chiamo Lorenzo e sono co-fondatore di Carica Vincente. Nella vita mi occupo di web marketing e sviluppo di carriera, e mi appassionano l'economia ed il business a 360 gradi. Sono autore dell'e-book Instagram Business Pro. Se vuoi una consulenza privata con me relativa a carriera, Instagram o business online, puoi prenotarla su questa pagina

Leggi anche:

Lascia un commento